Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su

(10/07/2018) A.S. Roma

El Shaarawy: Sento la fiducia del mister, è un vantaggio conoscere già i suoi schemi

Le parole di Stephan El Shaarawy a Roma TV.
 
Come stai? "Bene, molto bene. E' iniziato bene il ritiro e ho trovato il clima giusto, molto positivo e siamo fiduciosi. Abbiamo lavorato durante l'estate, ci siamo allenati, siamo ripartiti ieri e stare a Trigoria è una cosa positiva perché è un centro spettacolare, lo hanno ristrutturato e abbiamo tutto quello che ci occorre".
 
Trigoria: "La struttura, i campi... abbiamo tutto e dobbiamo solo pensare ad allenarci".
 
Dieci anni fa il tuo esordio in A: "Si e ho ancora 25 anni e ho ancora un po' di anni davanti a me. Mi sento maturo dal punto di vista calcistico, non sono più un giovane e mi sento responsabilizzato. Dal punto di vista personale spero di migliorare ancora. Dove? In tutto, nelle prestazioni, nei gol soprattutto. L'anno scorso non sono arrivato in doppia cifra e quest'anno vorrei arrivare a 10 gol".
 
Hai la sensazione di aver fatto un salto di qualità? "Si, è stato un anno importante e devo ringraziare anche il mister che ha instaurato un rapporto dal punto di vista umano che mi ha aiutato. Mi ha dato molta fiducia anche quando facevo meno e questo per me è stato importante. Il rapporto con l'allenatore per me è fondamentale a livello mentale. L'anno scorso ho trovato questo equilibrio ed è stato molto positivo".
 
La corsa: "Il lavoro degli esterni è dispendioso, il mister chiede molto".
 
Obiettivi personali: "L'obiettivo è di migliorare soprattutto in fase realizzativa perché lo scorso anno potevo fare qualcosa in più".
 
I nuovi arrivati: "Sono abituato ad essere in competizione, nel Milan avevo davanti grandi campioni quindi la competitività mi stimola parecchio. Sono arrivati tanti giovani di talento con grande entusiasmo e anche altri calciatori come Schick sono molto motivati".
 
Allegri ha detto che la tattica conta poco. Era così anche al Milan? Che differenze ci sono tra lui e Di Francesco? "Penso che la nostra forza l'anno scorso sia stata molto di più il collettivo rispetto all'individualità. Poi abbiamo avuto giocatori che ci hanno trascinato come Dzeko ma la squadra è stata la cosa che ci ha fatto fare il salto di qualità. Ad esempio dal punto di vista della pressione, su come andavamo a prendere le squadre, avevamo tutti la stessa mentalità. Il mister conta molto sul collettivo, sulla squadra e io sono di questo punto di vista".
 
La squadra sta acquisendo i meccanismi del mister: "Si e quest'anno sarà più facile rifare le stesse cose perché abbiamo un anno di lavoro alle spalle. Lui cura tanto i dettagli".
 
La zona di campo che preferisci: "Io ho sempre detto che mi piace partire di più da sinistra ma lo scorso anno ho fatto più gol partendo da destra, quindi non è un problema. Sono sempre a disposizione".
 
Chi ti ha colpito dei nuovi arrivati? "Per vedere i giocatori di talento basta poco. E' bastato un allenamento per vedere giocate interessanti di Coric e Kluivert. Hanno talento e vogliono emergere".
 
Il Mondiale: "L'ho seguito e diciamo che per me la Francia è una delle possibili vincitrici. Mbappé mi ha impressionato tantissimo per il suo talento, sta facendo vedere cose straordinarie. Non voglio fare il presuntuoso ma già dal primo allenamento avevo capito il suo talento. L'Italia? Avrebbe potuto fare qualcosa di importante, come è successo all'Europeo dove non siamo partiti da favoriti ma siamo riusciti a battere la Spagna".
 
Come si può migliorare la stagione della Roma? "In Champions ripetersi non sarà facile. L'anno scorso abbiamo fatto un'impresa epica, lasciando perdere la partita con il Barcellona che parla da sé. Ma tutto il percorso che abbiamo fatto in Champions, da come siamo partiti, da quello che si diceva è stato un qualcosa di veramente importante e ce lo siamo meritato. In campionato siamo partiti veramente bene, poi c'è stato un calo verso metà stagione, più mentale che fisico ed è una cosa che dobbiamo migliorare perché non è la prima volta che succede questo".

Notizie correlate A.S. Roma

15/07/2018 (A.S. Roma)

Ritiro AS Roma - Domani la ripresa degli allenamenti

Giornata di riposo per i calciatori dell'AS Roma che ieri sera hanno affrontato...

14/07/2018 (A.S. Roma)

Di Francesco: Ho visto delle buone cose. Schick? E' determinato

Eusebio Di Francesco, allenatore dell'AS Roma...

14/07/2018 (A.S. Roma)

Schick: Sono motivato, voglio dimostrare il mio valore

Al termine della partita contro il Latina, Patrik Schick ha parlato a Roma TV...

14/07/2018 (A.S. Roma)

Amichevole: nove gol della Roma al Latina. Tripletta di Schick

Prima amichevole stagionale per l'AS Roma...

14/07/2018 (A.S. Roma)

Mercato AS Roma - Il Chelsea segue Alisson in caso di partenza di Courtois

Alisson-Chelsea. Continua ad essere accostato alla squadra londinese...

13/07/2018 (A.S. Roma)

Mercato AS Roma: il Chelsea pronto ad offrire più di 70 milioni per Alisson

Continua il tormentone di mercato legato a quello...

13/07/2018 (A.S. Roma)

Allenamento al Tre Fontane: esauriti i 2800 posti disponibili

Giovedì 19 luglio è in programma allo Stadio Tre Fontane...

13/07/2018 (A.S. Roma)

Ritiro AS Roma - Allenamento pomeridiano

L'AS Roma è tornata in campo oggi pomeriggio...

13/07/2018 (A.S. Roma)

Bianda: La Roma il progetto migliore per me

Le parole di William Bianda a Roma TV...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet a Roma - SEO SEM
Casa del Materasso
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
20.05.2018 20:45
Sassuolo - A.S. Roma 0 - 1
CLASSIFICA
Juventus 94
Napoli 91
A.S. Roma 77
Inter 72
Lazio 72
Milan 64
Atalanta 60
Fiorentina 57
Sampdoria 54
Torino 54
Sassuolo 43
Genoa 41
Chievo 40
Udinese 40
Bologna 39
Cagliari 39
Spal 37
Crotone 33
Verona 25
Benevento 21
SONDAGGI

Chi vorresti esca dalla Champions League?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio! - Chiuso