Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su

(25/01/2019) On Air

Boniek a Te la do io Tokyo: La Roma attualmente non ha le armi per combattere la Juventus. Atalanta? Bisogna assolutamente vincere

Zbigniew Boniek, presidente della federcalcio polacca, è intervenuto in diretta a Te la do io Tokyo, la trasmissione ideata e condotta da Mario Corsi, in onda tutti i giorni sui 101.500 di Centro Suono Sport dalle 10 alle 14.

“Milik è molto forte, purtroppo è stato sfortunato perché ha subito due infortuni, ma è ancora giovane. Un attaccante di solito dà il meglio dai 26 anni in poi, quindi ha ancora ampi margini di miglioramenti. Piatek o Milik? Sono un po’ diversi: Milik partecipa di più all’azione, può fare anche la seconda punta, Piatek, invece, è molto più finalizzatore. Sono entrambi molto bravi, dipende cosa ha bisogno la tua squadra. Il FPF andrebbe rivisto, non fa altro che aumentare il gap tra società forti e società deboli. Non l’ho mai capito e continuo a non capire il senso del Financial fair play, ho sempre discusso con Michel di questo; l’idea era buona ma il risultato non è stato bello. Lewandowski? Quando aveva 20 anni ho chiamato e l’ho proposto a 4-5 milioni, ma nessuno mi diede retta. Robert è uno forte, affamato di gol, ora lascerà il Bayern Monaco ma è un giocatore che possono permettersi 4-5 club al mondo. Nel calcio di oggi si vive di turn-over. Se chiedete la formazione tipo di una squadra anni 80 tutti sanno rispondere a memoria, oggi invece ti chiederebbero ‘Quale? Quella di campionato, di Champions o di Coppa Italia?’ Ecco, in questo senso il calcio è cambiato molto. La Roma quest’anno ha venduto giocatori che erano una sicurezza e ha preso tante belle speranze. 6 mesi fa giocavi con Nainggolan e Strootman, ora giochi con Zaniolo e Pellegrini, bravi ma hanno avuto bisogno di tempo per affermarsi. A chi somiglia Zaniolo? Non si possono fare paragoni con il calcio di 10-20-30 anni fa. Il calcio è cambiato completamente, noi eravamo tutti maratoneti, ora sono tutti atleti. Una cosa ho notato di Zaniolo è che si stanca presto, come se non gestisse bene le energie durante la gara, però mi piace molto. La Roma attualmente non ha le armi per combattere con la Juventus, ma d’altronde in Serie A nessuno ce l’ha. Il problema della Roma è che ogni tanto si prende 2-3 settimane di vacanze e in quel periodo perde un sacco di punti importanti. L’Inter è una squadra strana, sembra abbia i nomi per vincere lo scudetto però poi non ci va mai neanche vicino. Consigli a Totti? Se mi chiamasse glieli darei, io sono innamorato di Francesco Totti perché ha rinunciato a più soldi e trofei per l’amore della maglia. Adesso mi sembra che lui abbia ancora la mentalità da calciatore, ed è normale che sia così, fra 2-3 anni però mi aspetto abbia un ruolo ben definito. Atalanta-Roma? L’Atalanta in casa gioca molto sull’avversario: ti aspetta dietro e poi ti colpisce in contropiede. Bisogna assolutamente vincere a Bergamo”.

Cuccioli Bovari del Bernese

Notizie correlate On Air

14/02/2019 (On Air)

Stefano Vecchi a Te la do io Tokyo: Crescita di Zaniolo? Merito suo e di Di Francesco

Stefano Vecchi, ex allenatore dell'Inter Primavera...

13/02/2019 (On Air)

Antonio Felici a Te la do io Tokyo: Zaniolo è un giocatore fuori dall’ordinario

Durante il suo intervento quotidiano a Te la do io Tokyo, la trasmissione...

12/02/2019 (On Air)

Roma - Porto 2-1: il commento di Mario Corsi

#ASRoma #RomaPorto #ChampionsLeague #Marione

12/02/2019 (On Air)

Francesco Balzani a Te la do io Tokyo: Il Porto? La Roma arriva meglio a questa partita

Durante il suo intervento quotidiano a Te la do io Tokyo...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet a Roma - SEO SEM
Di Paolo Pasticceria
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
18.02.2019 20:30
A.S. Roma - Bologna 
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Champions League
12.02.2019 21:00
A.S. Roma - Porto 2 - 1
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
18.02.1968 15:00
Campionato
A.S. Roma Sampdoria 1 - 1
18.02.1973 15:00
Campionato
Napoli A.S. Roma 1 - 0
18.02.1979 15:00
Campionato
Bologna A.S. Roma 1 - 2
18.02.1990 15:00
Campionato
Napoli A.S. Roma 3 - 1
18.02.1996 15:00
Campionato
lazio A.S. Roma 1 - 0
18.02.2001 15:00
Campionato
A.S. Roma Lecce 1 - 0
18.02.2003 20:45
Champions League
A.S. Roma Valencia 0 - 1
18.02.2010 21:00
Europa League
Panathinaikos A.S. Roma 3 - 2
18.02.2019 20:30
Campionato
A.S. Roma Bologna  
CLASSIFICA
Juventus 63
Napoli 49
Inter 43
Milan 39
Lazio 37
A.S. Roma 35
Atalanta 35
Fiorentina 34
Sampdoria 33
Torino 33
Sassuolo 30
Parma 29
Genoa 27
Cagliari 24
Spal 22
Empoli 21
Udinese 19
Bologna 18
Frosinone 16
Chievo 6
SONDAGGI

Ha fatto bene Totti a rilasciare le dichiarazioni di ieri?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!