Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su

(28/05/2019) On Air

Rosella Sensi a Te la do io Tokyo: Vedere Conti, Totti e De Rossi insieme mi ha fatto pensare che è finita la Roma fatta di sentimenti (audio)

Rosella Sensi è intervenuta in diretta a Te la do io Tokyo, la trasmissione ideata e condotta da Mario Corsi, in onda tutti i giorni dalle 10 alle 14 sui 101.500 di Centro Suono Sport.

Su De Rossi.
C’è stata tanta tristezza appena saputa la notizia. Apparentemente sembra un duro, ma è molto fragile sull’attaccamento. La tristezza è stata tanta. Vedere Conti, Totti e De Rossi insieme mi ha fatto pensare che è finita la Roma fatta di sentimenti. Con De Rossi abbiamo avuto scontri civili, ma è sempre stato determinante. Io non l’avrei fatto, ho rifiutato un’offera importante. Sessanta milioni? Qualcosa in più.

C’è stato un momento in cui è stato vicino all’addio?
No, non l’avrei mai fatto. Una squadra deve avere determinati personaggi anche per aiutare chi arriva. Lui era uno di questi, aiutava i compagni a dare il massimo. La sua personalità aiutava. Non sono nella testa di chi ha deciso. Io parlo di valori. Questo è stato un gesto che non capisco. Perdi i valori. I bambini piangevano, Daniele era un simbolo e una persona sensibile ai problemi degli altri.

Lui trasmetteva la romanità…
Non riesco a capire il senso di questa scelta.

Su Baldissoni.
Non ho conosciuto nessuno della società. Pallotta non l’ho mai incontrato. Baldissoni l’ho conosciuto al funerale di mia madre.

Sul mandare via Ranieri.
Sono decisioni che vanno prese con il ds. Io l’avrei confermato, ma non so quale sia il progetto nei dirigenti della Roma. Ranieri è un grande allenatore, sarebbe da capire se lui sarebbe stato disposto a rimanere e con quali intenzioni.

Su Baldini.
Mio padre lo prese all’epoca poi direttore sportivo. E’ stato fortunato nell’avere un presidente come Sensi. Non capisco la sua lontananza. Pallotta non ha mai fatto calcio, ma chi fa calcio sa che si deve essere presenti. E’ una scelta strana, chi decide deve essere presente. E’ un ruolo che non capisco. Pare sia uscito dalla Roma, poi leggo che decide. L’allenatore non andrebbe mai lasciato solo. Io ringrazio chi mi è stato vicino e prendeva decisioni importanti.

Che ruolo darebbe a Totti, Conti e De Rossi?
De Rossi lo vedo come allenatore, ma non oggi, gli serve esperienza. Conti lo vedo con direttore tecnico, mentre Totti lo affiancherei a Bruno. Il carattere di Conti può formare Totti. Francesco domenica l’ho visto triste, lasciava un fratello. Lui vuole sempre il meglio per la Roma, cercherà di fare qualcosa in questo senso.

Lui è imprigionato secondo lei?
R32;No, assolutamente. Decide da solo e non si fa condizionare da nessuno. E’ tempo che non ci parlo, ma imprigionato mai.

Che dirigente aveva immaginato diventasse Totti?
Io gli avevo detto di scegliere in autonomia quando sarebbe arrivato il momento. Per me può ricoprire qualsiasi ruolo, lo vedo bene con i giovani.

Questo l'intervento completo di Rosella Sensi ai microfoni di Te la do io Tokyo

Cuccioli Bovari del Bernese

Notizie correlate On Air

26/06/2019 (On Air)

Francesco Balzani a Te la do io Tokyo: La Roma in questo momento è una società debole con tutti

Durante il suo intervento quotidiano a Te la do io Tokyo...

26/06/2019 (On Air)

Antonio Felici a Te la do io Tokyo: Cedere El Shaarawy per meno di 20 milioni sarebbe una follia

Durante il suo intervento quotidiano a Te la do io Tokyo...

26/06/2019 (On Air)

Zibi Boniek a Te la do io Toky: “Mi piange il cuore a vedere Roma città ridotta così”

Zbigniew Boniek, presidente della federcalcio polacca, è intervenuto in diretta...

25/06/2019 (On Air)

Andrea Giannattasio a Te la do io Tokyo: Veretout? Ci eravamo fatti abbagliare dalla sua prima stagione

Andrea Giannattasio, di Radio Bruno - La Nazione, è intervenuto a Te la do io...

22/06/2019 (On Air)

Antonio Felici a Te la do io Tokyo: Mi preoccupano i nomi che vengono fatti per la linea difensiva

Durante il suo intervento quotidiano a Te la do io Tokyo...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet a Roma - SEO SEM
Iamauto
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
26.05.2019 20:30
A.S. Roma - Parma 2 - 1
CLASSIFICA
Juventus 90
Napoli 79
Atalanta 69
Inter 69
Milan 68
A.S. Roma 66
Torino 63
Lazio 59
Sampdoria 53
Bologna 44
Sassuolo 43
Udinese 43
Spal 42
Cagliari 41
Fiorentina 41
Parma 41
Empoli 38
Genoa 38
Frosinone 25
Chievo 17
SONDAGGI

Vi convince la lettera del presidente James Pallotta?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!