Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su

(21/06/2022) On Air

Gabriele Giustiniani (Dazn) a Te la do io Tokyo: Guedes è un giocatore molto forte, a me piace molto. De Paul ora è un giocatore molto più “cholista” ma se lo togli dal vedere la porta secondo me perde tanto

Gabriele Giustiniani di Dazn è intervenuto a Te la do io Tokyo, la trasmissione ideata e condotta da Mario Corsi, in onda sui 101.500 di Centro Suono Sport. 

Rodrigo De Paul che giocatore è diventato? “E’ un giocatore molto più “cholista” nel senso che combatte, lotta, è cresciuto anche fisicamente, ha più muscoli rispetto a quando è andato via dall’Italia. Il suo problema, però, è che se lo togli dal vedere la porta secondo me perde tanto. Si può adattare molto bene al modulo di Simeone”.
 
Perché lo vendono? “Non è detto che lo vendano anche perché l’investimento è stato forte e per alcune partite De Paul è stato il trascinatore dell’Atletico Madrid in campo. Un Atletico Madrid che prima o poi dovrà rinnovarsi lì in mezzo e De Paul ha tutte le caratteristiche per continuare lo stile del Cholo. Lui ha reso di meno perché molto condizionato dal ruolo: è vero che è una mezzala, è vero che può inserirsi però un conto è farlo giocare seconda punta, trequartista o nei tre dietro la prima punta, un conto è metterlo 20-30 metri più indietro. La chiave è lì”.
 
Nella Roma dove può giocare? “Dipende: con il 4-2-3-1 può giocare nei tre dietro. Bisogna metterlo in una posizione dove riesce a vedere la porta, dandogli la possibilità di sganciarsi senza problemi perché ha passo, ha sprint, è cresciuto molto anche a livello difensivo e quindi è un giocatore completo rispetto a quando ha lasciato l’Italia. Il più grande errore dell’Atletico Madrid è stato quello di non sfruttare la caratteristica più importante: la realizzazione. Si è arenato sotto questo aspetto, crescendo sotto altri punti”.
 
Gonçalo Guedes: “E’ un giocatore molto forte, a me piace molto. Per quello che riguarda la cifra secondo me si può scendere. Rispetto all’ultima volta che ci siamo sentiti non c’erano delle grandi concorrenti, adesso invece il Siviglia di Monchi sembra essere interessato. Questo non vuol dire che Guedes andrà al Siviglia però. L’unica cosa certa è che il Valencia ha bisogno di vendere e se la Roma vuole affondare in questo senso può lavorare con il club. Poi la volontà del giocatore farà la differenza. Si era parlato anche del Wolverhampton ma secondo me sarebbe un grande errore perché non è un giocatore adatto alla Premier League”.
 
E’ un giocatore in grado di fare in Italia 12 gol e 15 assist? “Sì, secondo me sì perché salta l’uomo ed ha potenzialità mostruose”.
 
Il costo del cartellino, si parla di 40 milioni: “E’ alto ma il Valencia deve vendere e lui è il pezzo forte della casa, escludendo i “canterani”. Loro ci provano ma non si potrà andare secondo me oltre i 30 milioni”.
 
Zaniolo e Guedes: “Vederli insieme sarebbe un qualcosa di incredibile. Una linea a tre alle spalle di Abraham con Guedes, Pellegrini e Zaniolo sarebbe tanta roba. Potenzialmente secondo me Zaniolo è più forte di Guedes e se dovesse andare via la Roma, per fare il salto di qualità, dovrebbe prendere Guedes e un altro”.
 
Celik: “E’ un buon terzino e questo mi porta a pensare che la Roma il prossimo anno potrebbe giocare a 4 e non a 3. E’ un  difensore diverso rispetto a Karsdorp, molto più attento alla fase difensiva, più ordinato, strutturato abbastanza bene fisicamente, è di esperienza, sa come si vince, ti fa concorrenza perché ti crea alternative nello stesso ruolo”.
 
Viña è recuperabile? “Quest’anno è stata abbastanza complicata la sua stagione. Non lo so, al momento è la terza scelta. Se Tiago Pinto riuscisse a piazzarlo nessuno si strapperebbe i capelli”.
 

Notizie correlate On Air

01/07/2022 (On Air)

Antonio Felici a Te la do io Tokyo: Per me vendere Zaniolo è un errore gigantesco

Antonio Felici di France Football è intervenuto...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Voto 10 - Cinema, Film, Attori, Recensioni, Trailer
Pubblicità su Te la do io Tokyo
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
14.08.2022 20:45
Salernitana - A.S. Roma
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Conference League
25.05.2022 21:00
A.S. Roma - Feyenoord 1 - 0
CLASSIFICA
SONDAGGI

Siete d'accordo con il progetto Superlega?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!