Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su

(02/07/2022) A.S. Roma

Svilar in conferenza stampa: Ho scelto la Roma perché è un grandissimo club. Le parole di Mourinho? Hanno avuto su di me un effetto molto forte

La conferenza stampa di presentazione di Mile Svilar, nuovo portiere dell’AS Roma.

Perché hai scelto la Roma? “Ho scelto la Roma perché è un grandissimo club. Il progetto che mi è stato presentato mi è subito piaciuto moltissimo. Sono  qui per lavorare duro, giorno dopo giorno per migliorare, poi il futuro ci dirà cosa accadrà”.

Mourinho ha avuto parole importanti nei tuoi confronti: "Quelle parole hanno avuto su di me un effetto molto forte, perchè pronunciate da un grandissimo allenatore, uno dei più grandi di sempre. Se potevo immaginare che un giorno mi avrebbe allenato... dico di no, neanche nei sogni migliori... A volte nella vita capitano queste cose. Sono felicissimo di essere in questo grandissimo club, con un grande allenatore, con grandi tifosi, una grande città e una lingua molto bella. Non vedo l'ora di iniziare la mia avventura".

Hai parlato con Matic? Quante lingue parli? Hai iniziato a studiare l'italiano? "Conosco Matic da una decina di anni e quando sono andato al Benfica lo stesso Matic mi aveva parlato molto bene di quel club, che è un grande club. Del resto al Benfica sono stato davvero molto bene. Non ho parlato con lui prima di venire alla Roma perchè a parlare molto bene della società ci ha pensato il GM Tiago Pinto. Sono nato in Belgio ma mi sento serbo, quelle sono le mie origini, parlo cinque lingue, capisco già un po' l'italiano ma ancora non lo parlo".

Il gioco con i piedi di un portiere: ti trovi meglio a giocare con i tuoi compagni di difesa o a lanciare lungo? La Roma è la squadra che ha fatto giocare meno il secondo portiere, è una cosa che ti dà carica o preoccupazione? "Mi piace giocare sia corto che lungo, a seconda delle circostanze e le indicazioni tattiche. Sulla seconda domanda: non sono preoccupato, sono qui per lavorare duro cercando di cogliere le opportunità. Sono qui per migliorare".

Andar via dal Benfica è un modo per cercare di tornare ad essere un grande talento? "Sono partito molto forte al Benfica, poi è successo qualcosa ma non direi che sono sceso al Benfica B, la considero un'opportunità che ho avuto di giocare, fare esperienza nella seconda divisione portoghese. Qui alla Roma non è un modo per rilanciare la mia carriera. Ho 21 anni, mi trovo in un grandissimo club, con le persone giuste intorno. La vedo come un'occasione per lavorare duro e migliorare".

Come immagini il tifo della Roma? "Non vedo l'ora di sentire il calore di questi tifosi. Ho visto un po' di cose su Instagram negli ultimi mesi e sono stati davvero incredibili con un'atmosfera pazzesca allo Stadio Olimpico. Sono emozionato di poter vivere dal vivo questo ambiente".

La crescita internazionale del brand Roma. Questo blasone europeo della Roma ti ha convinto a sposare il progetto? "Quando ero bambino avevo una maglia della Roma, quindi il discorso relativo al blasone internazionale della Roma non credo sia un fatto relativo agli ultimi anni. Parliamo di un grande club, di caratura internazionale.Tiago Pinto mi ha parlato delle ambizioni del club, dei progetti, delle aspettative".

Anche tuo padre era un portiere. Cosa ti ha insegnato? "Mi ha insegnato tutto. Avevo 12 anni, mio padre era sempre dietro la porta e mi dava consigli e suggerimenti. A partire dai 15 anni ho avuto un grande allenatore dei portieri che ha completato la mia formazione".

Quanto conta la vittoria della Conference League? Cosa pensi della Serie A? "Vincere una competizione europea è sempre un qualcosa di straordinario, di enorme. Ho sempre seguito la Serie A, è un campionato che mi è sempre piaciuto".
 

Notizie correlate A.S. Roma

09/08/2022 (A.S. Roma)

Salernitana-Roma: info biglietti

La Salernitana ha rilasciato una nota ufficiale sui tagliandi...

09/08/2022 (A.S. Roma)

Rassegna Stampa Giallorossa - 9 Agosto

La rassegna stampa giallorossa di martedì 9 Agosto...

08/08/2022 (A.S. Roma)

Mercato Roma – Celta Vigo: raggiunto un accordo per il trasferimento di Carles Perez

Tramite il proprio sito ufficiale il Celta Vigo ha annunciato...

08/08/2022 (A.S. Roma)

Mercato Roma – Carles Perez verso il Celta Vigo

La Roma sta lavorando in questi giorni per completare...

08/08/2022 (A.S. Roma)

Martedì la conferenza stampa di Georginio Wijnaldum

Dopo l’arrivo a Roma, l’accoglienza di Ciampino...

08/08/2022 (A.S. Roma)

Il saluto di Veretout: Non vi dimenticherò mai, sono state tre stagioni emozionanti

Ceduto pochi giorni fa al Marsiglia, Jordan Veretout...

08/08/2022 (A.S. Roma)

Rassegna Stampa Giallorossa - 8 Agosto

La rassegna stampa giallorossa di lunedì 8 Agosto...

08/08/2022 (A.S. Roma)

Mourinho su Instagram: I calciatori… sempre i calciatori

Poco prima della partita contro lo Shakhtar Donetsk...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Trattoria Sapori di Casa
5x1000 all'Associazione Scodinzolo Onlus - Codice Fiscale 97737450581
Comunicato Te la do io Tokyo - Segnale radio e streaming
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
14.08.2022 20:45
Salernitana - A.S. Roma
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Conference League
25.05.2022 21:00
A.S. Roma - Feyenoord 1 - 0
CLASSIFICA
SONDAGGI

Siete d'accordo con il progetto Superlega?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!