Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
Il Tempo

(09/01/2017)

La Roma è sempre più grande

La Roma ricomincia da tre. Il nuovo anno inizia con una vittoria a Marassi, dove il Genoa prima di ieri aveva perso una sola volta e, soprattutto, lontano dall’Olimpico dorato. Il successo in trasferta mancava dal 26 ottobre, 9 giornate dopo i giallorossi si scrollano questo peso di dosso e cambiano marcia, chiudendo il girone d’andata a 41 punti, tanti quanti ne erano bastati al Napoli una stagione fa per laurearsi campione d’inverno. Spalletti resta dietro la Juventus, ma non molla di un centimetro e di fronte ad un Genoa battagliero il tecnico consuma la voce per mettere in riga la difesa che ancora ha qualcosa da sistemare e si fa bastare un autogol di Izzo per chiudere in bellezza il suo ciclo personale di 38 partite in A da quando è tornato a Roma. In tutto 87 punti, abbastanza per vincere un campionato prima che la Juve dei record alzasse sopra quota 90 il «prezzo» dello scudetto. In Liguria è arrivata una vittoria sofferta, e che fosse difficile lo si era capito dal primo giro di lancette, con Laxalt a scaldare i guantoni di Szczesny, tra i migliori dei suoi.
 
Ma sono Dzeko e compagni a fare la partita e a comandare il gioco, mostrando di avere fiato e gambe per farlo contro avversari in salute dal punto di vista fisico. Juric sviluppa il gioco sulle fasce e servono spesso i raddoppi dei giallorossi per tamponare soprattutto dalla parte di Perotti e Palmieri. Nell’attacco sprovvisto della velocità di Salah, l’argentino non affila gli artigli da ex ed eccede in altruismo quando al 28′ riceve da Dzeko e preferisce mettere a centro area per nessuno piuttosto che tentare il tiro. Il bosniaco, invece, ci prova da ogni lato, e serve l’intervento miracoloso di Perin per salvare sul colpo a botta sicura in avvio di gara, prima che il portiere lasciasse il campo in lacrime con il ginocchio sinistro ko. Il bomber giallorosso resta a secco, ma colleziona il 4° legno del campionato: un record particolare il suo. Decisivo ai fini del risultato è un tocco involontario di Izzo al 36′ del primo tempo sul tiro-cross di Bruno Peres, galvanizzato dopo aver procurato l’1-0: il brasiliano aveva da farsi perdonare gli erroracci nell’ultima del 2016 contro il Chievo. Il Genoa non cede nemmeno dopo la rete incassata e alza il pressing a centrocampo, limitando i piedi buoni di De Rossi e Strootman, finalmente con le pile ricaricate. Il capitano di Ostia, però, dovrà fermarsi subito: sia lui sia Rudiger prendono gialli pesanti e saltano Udine, dove rientra Manolas subentrato a Marassi solo nel momento del bisogno. La formazione è da rifare, ma il carattere c’è ed è un buon punto di partenza per la seconda trasferta di fila.

E. Menghi


Notizie correlate

17/08/2017 - (Il Tempo)

Roma in alto Mahrez

Stop Mahrez, la Roma guarda altrove. L’ultimatum lanciato dalla società giallorossa al Leicester non ha sortito gli effetti sperati

15/08/2017 - (Il Tempo)

Roma, processo a Ferragosto

La città che fagocita tutto e tutti batte se stessa: Di Francesco è in discussione ancor prima che inizi la stagione

15/08/2017 - (Il Tempo)

Mahrez oggi o mai più. Sadiq al Toro

Mahrez-Roma, il giorno del dentro o fuori è arrivato. Oggi scade l’ultimatum lanciato dal club giallorosso al Leicester

14/08/2017 - (Il Tempo)

Ultime 48 ore per arrivare a Mahrez

Ultime 48 ore per Mahrez, si avvicina il momento del dentro o fuori

14/08/2017 - (Il Tempo)

La Roma crolla in Spagna

La Roma cade rovinosamente e si fa male nella seconda e ultima amichevole della tournée in Spagna

13/08/2017 - (Il Tempo)

Mahrez: Ora datemi la Roma

Finora si è esposto una volta sola, per dire che «vorrei parlare con la Roma, ma non posso fino a quando il Leicester non accetta un’offerta».

13/08/2017 - (Il Tempo)

Ultimo test in casa del Celta

Ultimo test in Spagna per la Roma prima del ritorno nella Capitale. La squadra saluterà questa mattina l’Andalusia per spostarsi in Galizia

12/08/2017 - (Il Tempo)

Mahrez va in campo e «allontana» la Roma

Tutto come da copione. Novanta minuti più recupero in campo, un primo tempo titubante...

11/08/2017 - (Il Tempo)

Mahrez in campo con la testa a Trigoria

Gioca e non c’è motivo per cui non dovrebbe farlo...

11/08/2017 - (Il Tempo)

La Roma cresce, ma così non basta

La Roma inizia la tournée spagnola con una sconfitta...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Semprini Arredamenti
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
20.08.2017 18:00
Atalanta - A.S. Roma
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
28.05.2017 18:00
A.S. Roma - Genoa 3 - 2
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
17.08.2016 20:45
Champions League
Porto A.S. Roma 1 - 1
CLASSIFICA
A.S. Roma 0
Atalanta 0
Benevento 0
Bologna 0
Cagliari 0
Chievo 0
Crotone 0
Fiorentina 0
Genoa 0
Inter 0
Juventus 0
Lazio 0
Milan 0
Napoli 0
Sampdoria 0
Sassuolo 0
Spal 0
Torino 0
Udinese 0
Verona 0
SONDAGGI

Chi ha ragione tra Totti e Spalletti? - CHIUSO -

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!