Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
La Repubblica

(11/01/2017)

Manolas e Biglia, scontenti e in partenza

La parte (enorme) della città che vive di calcio parla solo di Manolas e Biglia. Sono i due casi che infiammano Roma e Lazio. Di solito è scontento e/o inquieto il precario che gioca poco, invece loro sono punti fermi delle rispettive squadre, a Biglia l’anno scorso è stata perfino affidata la fascia di capitano e la scelta portò all’addio di Candreva. Il pubblico li ama e hanno contratti importanti, ma non basta. Si comportano come se aspettassero solo un’offerta dorata da un altro club per lasciare Roma. I tifosi cercano spiegazioni, li invitano a restare ma ora si stanno stancando della manifesta infelicità dei due pilastri. L’altra cosa in comune, oltre all’inquietudine, è l’atteggiamento delle due società nei loro confronti. Linea dura, nonostante la qualità di questi giocatori. In particolare, Inzaghi stravede per Biglia e tifa per il rinnovo.

Non c’è lo stesso feeling tra Spalletti e Manolas, che si sopportano per il bene della Roma. Da quando non si è trovato l’accordo sull’adeguamento dell’ingaggio, il greco viaggia sul filo della rottura anche con la società. Che però lo lascerà andare – non a gennaio, assicura il dg Baldissoni - solo con un’offerta da 40 milioni: ci pensano in Premier (Manchester United, Arsenal, Chelsea), ci pensa l’Inter. In quel caso, addio senza rimpianti perché il suo atteggiamento non piace neanche un po’. Quella battuta di Totti a Genova non era casuale: da tempo si parla di questo divorzio, e Raiola si muove per accontentare Manolas perché l’agente del difensore («A giugno lascerà la Roma», avrebbe detto ieri) si affida al manager di Ibra e Pogba.

Dall’altra parte, la Lazio definisce «irrinunciabile» la proposta di rinnovo presentata a Biglia: 2,5 milioni netti a stagione fino al 2020 con bonus legati alle presenze, vista la fragilità del regista, con premi però che gli permetterebbero di toccare i 3 milioni. Offerta finale, prendere o lasciare. Anche perché sarebbe lo stipendio più alto della rosa. Biglia e il manager la stanno valutando, nel frattempo il procuratore è in giro a raccogliere altre proposte. «Ho un’eta (31 anni il 30 gennaio, ndr) in cui devo pensare bene cosa fare», dice. La società aspetta la scelta del centrocampista (scadenza 2018): se non firma, divorzio inevitabile a fine stagione. L’estate scorsa l’offerta più alta è stata di 15 milioni, dell’Inter. Poi più nulla. Difficile che accetti di andare negli Usa, ad Atlanta. La Lazio è ideale per lui: se e quando lo capirà, magari firmerà questo benedetto rinnovo.

G. Cardone


Notizie correlate

18/01/2018 - (La Repubblica)

Gli anni perduti di Inter e Roma, le incompiute d’oro

In un ufficio della Lega di Serie A sono appese due gigantografie: c’è la foto ricordo...

17/01/2018 - (La Repubblica)

Difra: “Stop al mercato”, ma Emerson può partire

Il senso di smobilitazione che prematuramente si respira in questi giorni intorno alla Roma...

16/01/2018 - (La Repubblica)

Il Ninja tentato dalla Cina mette l’Inter nel mirino. La società pensa al sì. Ipotesi di cessione estiva

La possibilità che Nainggolan venga ceduto a un club cinese, allarma i romanisti, già confusi...

15/01/2018 - (La Repubblica)

La Cina tenta Nainggolan con 13 mln l’anno

Dal vertice londinese tra Pallotta e i dirigenti è emersa una certezza: la Roma a gennaio deve comprare...

14/01/2018 - (La Repubblica)

Striscioni ultras a Tor di Valle: “Pallotta vattene”

“Pallotta spia” e “Pallotta Usa e getta”...

13/01/2018 - (La Repubblica)

Nel mercato dei sogni brilla la stella di Hakim Ziyech

Il rientro nella Capitale nel tardo pomeriggio...

12/01/2018 - (La Repubblica)

Pallotta: “Scanner facciali nello stadio a Tor di Valle”

Pallotta e Monchi si sono accontentati ieri di assistere insieme al match del tour londinese...

11/01/2018 - (La Repubblica)

DiFra chiude il caso Radja: "Sarà titolare con l'Inter"

Il salto di qualità per lottare per lo scudetto?...

10/01/2018 - (La Repubblica)

Perotti pensa al Mondiale, Fazio posta foto dal mare negli esercizi di yoga e piovono insulti sui social

Gli insulti di giornata se li becca Fazio...

09/01/2018 - (La Repubblica)

Dall’Nba al tenero Eusebio tutto il caos giallorosso

Potremmo risolvere il caso Roma democristianamente (del resto un tempo fu davvero il partito di riferimento) allargando...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Cucine De Gregorio
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
21.01.2018 20:45
Inter - A.S. Roma
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
06.01.2018 18:00
A.S. Roma - Atalanta 1 - 2
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
19.01.1969 15:00
Campionato
Atalanta A.S. Roma 0 - 2
19.01.1975 15:00
Campionato
Ternana A.S. Roma 2 - 2
19.01.1986 15:00
Campionato
A.S. Roma Bari 2 - 1
19.01.1992 15:00
Campionato
Bari A.S. Roma 2 - 1
19.01.1997 19:00
Campionato
Udinese A.S. Roma 0 - 1
19.01.2003 15:00
Campionato
A.S. Roma Atalanta 1 - 2
19.01.2011 20:45
Coppa Italia
A.S. Roma lazio 2 - 1
19.01.2017 21:00
Coppa Italia
A.S. Roma Sampdoria 4 - 0
CLASSIFICA
Napoli 45
Juventus 44
Inter 40
A.S. Roma 38
Lazio 36
Atalanta 27
Sampdoria 27
Fiorentina 26
Bologna 24
Milan 24
Torino 24
Udinese 24
Chievo 21
Sassuolo 20
Cagliari 17
Genoa 17
Crotone 14
Spal 14
Verona 13
Benevento 1
SONDAGGI

Hai fiducia nel lavoro di Eusebio Di Francesco? - Sondaggio chiuso

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!