Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
Leggo

(14/03/2017)

È una Roma senza pace

Ha ragione Spalletti o Pallotta? E Totti aveva davvero mal di schiena? Ma i tifosi in curva devono tornare? Tra poco più di 48 ore andrà in scena il primo tentativo di remuntada, quella contro il Lione (dal 4-2 dell’andata) che vale il passaggio ai quarti di Europa League. Si gioca all’Olimpico, la Roma viene da una vittoria che se non altro consolida il 2° posto e ad aprile ci sarà anche il secondo round in coppa Italia con la Lazio. I giallorossi sono in corsa per tutto quindi. Eppure nella capitale si parla di tutt’altro, si naviga tra polemiche mal celate e si commentano le dichiarazioni fuori tempo (se non fuori luogo) di allenatore e presidente.
 
Il primo sembra già un ex e nel dopo partita di Palermo non ha nascosto i motivi di un sempre più probabile addio parlando di mancata programmazione e difficoltà sul mercato. Il secondo ieri ha compiuto 59 anni, ma sui social più che auguri sono comparsi insulti dei tifosi tanto che il primo tweet recitava così: «Ma buon compleanno de che, metti i soldi». Il presidente sarà a Roma giovedì e probabilmente assisterà al match con il Lione, avrà occasione di vedere Spalletti anche se il motivo del viaggio sarà principalmente legato al progetto Tor di Valle. Difficile, se non impossibile ricucire lo strappo. A Trigoria si pensa al prossimo allenatore (sarebbe il sesto in 7 anni) con Gasperini e il progetto giovani anticipato da Pallotta in pole. In ballo anche gli adeguamenti di contratto di Manolas, Strootman e Nainggolan. Sui primi due c’è l’Inter, sul belga oltre al Chelsea si muovono anche Real e Barça. Tra i tanti appuntamenti in agenda per Pallotta anche quello con Totti che chiede un futuro da direttore tecnico, e al quale invece è stato proposto un ruolo nelle giovanili al fianco di Bruno Conti. Il mal di schiena del capitano a Palermo non ha convinto Spalletti. Dolore o no è evidente il malessere di Francesco, e non tanto per il poco impiego quanto per le modalità in cui viene mandato in campo (vedi i 4’ più recupero nel derby).
 
Un malumore che ha contagiato i tifosi ormai lontani dalla squadra soprattutto come presenze allo stadio. Spalletti domenica se l’è presa anche con loro: «Sarebbe fondamentale avere 60 mila persone giovedì. Non capisco perché ci complicano la vita». Ieri anche il tweet di Gandini: «Ci vediamo allo stadio». L’appello però resta inascoltato, a testimoniarlo il dato sulla vendita di biglietti per Roma-Lione: meno di 13 mila. A essere ottimisti giovedì, nella serata più importante della stagione, ce ne saranno 25-30 mila, compresi i mille da Lione. E pensare che nelle altre gare da remunta- da i numeri - senza citare le finali con Inter e Torino - erano questi: 68 mila in Roma-Dundee (1984); 65 mila contro lo Slavia Praga (1996) e 71 mila con l’Arsenal (2009).

F. Balzani


Notizie correlate

17/01/2018 - (Leggo)

Emerson: più Liverpool che Juve

Un terzino brasiliano partirà. Questo ormai sembra scontato a Trigoria dove sia Bruno Peres...

17/01/2018 - (Leggo)

Roma, eclissi di Gerson

Firenze, Santa Maria Novella. È questa la stazione dove si è fermato due mesi e mezzo fa il treno...

16/01/2018 - (Leggo)

L’Operazione San Siro comincia senza Defrel

Le ferie sono finite, la crisi no. Così ieri alla ripresa degli allenamenti...

16/01/2018 - (Leggo)

A Trigoria sembra già estate

«Una rivoluzione permanente», per dirla alla Trockij. Siamo a gennaio, il mese in cui di solito...

15/01/2018 - (Leggo)

Verso l’Inter. Oggi si torna a Trigoria: Pellegrini in vantaggio su Strootman

Una doppia seduta per riprendere il ritmo allenamento dopo le lunghe ed esotiche vacanze...

15/01/2018 - (Leggo)

Riparte l’assalto a Darmian e Juanfran

Prima vendere, poi comprare. Ormai il motivetto è noto. Per questo la settimana che inizia dovrà...

12/01/2018 - (Leggo)

Se Strootman parte arriva Torreira, ora oppure a luglio

Vendere Strootman per arrivare a Torreira. Sembra questa la strategia di Monchi...

12/01/2018 - (Leggo)

Pallotta: «Odiavo il calcio ma adesso ne vado pazzo»

Non bastavano la crisi di risultati, i problemi sul mercato causati dal Fair Play finanziario...

11/01/2018 - (Leggo)

Roma costretta a vendere

Il fair play finanziario incombe ancora. Sulle speranze...

11/01/2018 - (Leggo)

Di Francesco: «Nainggolan si è scusato, caso chiuso»

Di Francesco: «Nainggolan si è scusato, caso chiuso»...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Bludental
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
21.01.2018 20:45
Inter - A.S. Roma
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
06.01.2018 18:00
A.S. Roma - Atalanta 1 - 2
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
17.01.1965 15:00
Campionato
Foggia A.S. Roma 0 - 0
17.01.1971 15:00
Campionato
A.S. Roma Verona 0 - 0
17.01.1982 15:00
Campionato
A.S. Roma Udinese 1 - 1
17.01.1988 15:00
Campionato
Verona A.S. Roma 0 - 1
17.01.1990 15:00
Campionato
A.S. Roma Genoa 0 - 1
17.01.1993 15:00
Campionato
A.S. Roma Sampdoria 0 - 0
17.01.1999 15:00
Campionato
A.S. Roma Vicenza 3 - 0
17.01.2007 17:30
Coppa Italia
Parma A.S. Roma 2 - 2
17.01.2010 15:00
Campionato
A.S. Roma Genoa 3 - 0
17.01.2015 20:45
Campionato
Palermo A.S. Roma 1 - 1
17.01.2016 15:00
Campionato
A.S. Roma Verona 1 - 1
CLASSIFICA
Napoli 45
Juventus 44
Inter 40
A.S. Roma 38
Lazio 36
Atalanta 27
Sampdoria 27
Fiorentina 26
Bologna 24
Milan 24
Torino 24
Udinese 24
Chievo 21
Sassuolo 20
Cagliari 17
Genoa 17
Crotone 14
Spal 14
Verona 13
Benevento 1
SONDAGGI

Hai fiducia nel lavoro di Eusebio Di Francesco? - Sondaggio chiuso

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!