Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
Leggo

(17/03/2017)

Spalletti: "Roma troppo ingenua dovevamo passare noi"

Una rimonta a metà non basta alla Roma. Il 2-1 contro il Lione, dopo il 2-4 dell'andata in Francia, costringe per la seconda volta in una stagione i giallorossi a salutare l'Europa dopo l'eliminazione di agosto col Porto in Champions. Stavolta però la squadra di Spalletti le ha provate tutte arrivando al tiro in porta per 12 volte e trovando un Lopes in versione Buffon. La serata maledetta, una delle tante all'Olimpico, era nata con lo splendido colpo d'occhio di uno stadio tornato finalmente ai suoi livelli (quasi 45 mila spettatori grazie agli sconti sui tagliandi) e con la traversa di Rüdiger che forse già doveva far capire a tutti come sarebbe andata la partita. Al 16' Diakhaby replicava il gol dell'andata e metteva subito la strada in salita per la Roma. Una salita che Strootman ha percorso un minuto dopo riportando le squadre in parità. Poi tante occasioni, e tanti fischi per Peres redarguito da Spalletti per essere uscito senza stringere la mano. Il momento che poteva cambiare la stagione è arrivato un minuto la sua sostituzione: palla tesa di El Shaarawy e autogol di Tousart. Infine l'assalto al fortino (con gol del 3-1 annullato per sospetto fuorigioco del Faraone) a cui ha partecipato anche Totti che probabilmente ha giocato ieri sera la sua ultima gara europea.
 
Spalletti, indemoniato in panchina («Siete un branco di f...» si legge in un labiale diretto ai giocatori del Lione per le continue perdite di tempo), ammette: «Nella somma delle due partite si va fuori per le ingenuità ma meritavamo noi di passare il turno. In quei momenti siamo poco furbi, ci manca quel mestiere che serve. In quei momenti ci perdiamo, lo abbiamo fatto soprattutto all'andata. Abbiamo sbagliato tanti gol di fronte a un pubblico meraviglioso. Brutto vedere il Lione perdere tempo. Va detto che abbiamo avuto troppe partite importanti ravvicinate. Il mio futuro? Non mi sopporta più nessuno, ma fino a fine anno continuerò qui. Diventa noioso dire altro». Poi la frecciatina a Pallotta, rimasto in hotel per la febbre: «Mi hanno detto che avevo sbagliato a escludere Salah col Napoli, invece proprio lui col Lione poteva dare di più». Occhi tristi anche quelli di Nainggolan: «Così fa male, ci ha condannato il 4° gol all'andata ma se parliamo sempre del passato è difficile andare avanti». Ai quarti va il Lione, a casa, in Europa League, va tutto il calcio italiano.

F. Balzani


Notizie correlate

17/01/2018 - (Leggo)

Emerson: più Liverpool che Juve

Un terzino brasiliano partirà. Questo ormai sembra scontato a Trigoria dove sia Bruno Peres...

17/01/2018 - (Leggo)

Roma, eclissi di Gerson

Firenze, Santa Maria Novella. È questa la stazione dove si è fermato due mesi e mezzo fa il treno...

16/01/2018 - (Leggo)

L’Operazione San Siro comincia senza Defrel

Le ferie sono finite, la crisi no. Così ieri alla ripresa degli allenamenti...

16/01/2018 - (Leggo)

A Trigoria sembra già estate

«Una rivoluzione permanente», per dirla alla Trockij. Siamo a gennaio, il mese in cui di solito...

15/01/2018 - (Leggo)

Verso l’Inter. Oggi si torna a Trigoria: Pellegrini in vantaggio su Strootman

Una doppia seduta per riprendere il ritmo allenamento dopo le lunghe ed esotiche vacanze...

15/01/2018 - (Leggo)

Riparte l’assalto a Darmian e Juanfran

Prima vendere, poi comprare. Ormai il motivetto è noto. Per questo la settimana che inizia dovrà...

12/01/2018 - (Leggo)

Se Strootman parte arriva Torreira, ora oppure a luglio

Vendere Strootman per arrivare a Torreira. Sembra questa la strategia di Monchi...

12/01/2018 - (Leggo)

Pallotta: «Odiavo il calcio ma adesso ne vado pazzo»

Non bastavano la crisi di risultati, i problemi sul mercato causati dal Fair Play finanziario...

11/01/2018 - (Leggo)

Roma costretta a vendere

Il fair play finanziario incombe ancora. Sulle speranze...

11/01/2018 - (Leggo)

Di Francesco: «Nainggolan si è scusato, caso chiuso»

Di Francesco: «Nainggolan si è scusato, caso chiuso»...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Brispal
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
21.01.2018 20:45
Inter - A.S. Roma
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
06.01.2018 18:00
A.S. Roma - Atalanta 1 - 2
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
17.01.1965 15:00
Campionato
Foggia A.S. Roma 0 - 0
17.01.1971 15:00
Campionato
A.S. Roma Verona 0 - 0
17.01.1982 15:00
Campionato
A.S. Roma Udinese 1 - 1
17.01.1988 15:00
Campionato
Verona A.S. Roma 0 - 1
17.01.1990 15:00
Campionato
A.S. Roma Genoa 0 - 1
17.01.1993 15:00
Campionato
A.S. Roma Sampdoria 0 - 0
17.01.1999 15:00
Campionato
A.S. Roma Vicenza 3 - 0
17.01.2007 17:30
Coppa Italia
Parma A.S. Roma 2 - 2
17.01.2010 15:00
Campionato
A.S. Roma Genoa 3 - 0
17.01.2015 20:45
Campionato
Palermo A.S. Roma 1 - 1
17.01.2016 15:00
Campionato
A.S. Roma Verona 1 - 1
CLASSIFICA
Napoli 45
Juventus 44
Inter 40
A.S. Roma 38
Lazio 36
Atalanta 27
Sampdoria 27
Fiorentina 26
Bologna 24
Milan 24
Torino 24
Udinese 24
Chievo 21
Sassuolo 20
Cagliari 17
Genoa 17
Crotone 14
Spal 14
Verona 13
Benevento 1
SONDAGGI

Hai fiducia nel lavoro di Eusebio Di Francesco? - Sondaggio chiuso

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!