Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
La Repubblica

(19/03/2017)

La furia di Spalletti: “Possiamo ripartire, io non sono uno sfigato”

L’appuntamento che conta è quello di stasera contro il Sassuolo, quando la Roma scenderà in campo sapendo già il risultato della Juve e del Napoli. Luciano Spalletti, a Trigoria, dice che «in queste 4-5 partite, se tornerà la vera Roma, potremo tirarci la volata per il finale» e sogna lo scudetto. Ma, mentre il presidente Pallotta ancora non conferma del tutto la sua presenza allo stadio causa influenza, il tecnico abbandona in fretta l’argomento calcistico, e decide di proseguire la sua invettiva contro la stampa romana. Sei domande in conferenza, una di Sky, due di Roma Radio e Roma Tv, tre dei quotidiani, poi l’ufficio stampa interrompe il (quasi) monologo del tecnico: «Io non sono sfigato e ho un raggiunto un livello di vita e professione per cui ho quel livello lì ormai, sono Spalletti, una sconfitta o la sfiga non mi determinano niente. Io sono fortunatissimo, che piacciano o no i miei risultati sono questi. Io faccio l’allenatore della Roma, sono fortunatissimo. Voi invece siete a fare psicanalisi a me, siete sfigati. Al posto di fare articoli sportivi ormai fate gli oroscopi. Ho detto che vedevo ombre? L’ho detto per prendervi in giro». Non usa proprio questo termine, segno di un atteggiamento non serenissimo: «Sono un po’ nervoso» chiosa, prima di parlare — anche — di un’eventuale presidenza di Lotito della Lega di Serie B: «Ero più d’accordo con la posizione dei calciatori durante le elezioni federali, non mi garba quello che è venuto fuori con la mia associazione e voglio chiarire alcune cose».
 
Intanto, nell’attesa, stasera come detto si gioca: nonostante l’iniziativa “Allo stadio con papà” con biglietti gratis agli Under 14 in curve e distinti, all’Olimpico ci saranno meno di 30mila spettatori. In campo, Spalletti darà fiducia ai giocatori meno logorati da questo periodo in cui si è giocato ogni tre giorni. In porta, quindi, Szczesny, in difesa possibile il ritorno di Juan Jesus dal primo minuto, a centrocampo Paredes dovrebbe sostituire De Rossi, in attacco El Shaarawy e Perotti chiedono spazio, così come Grenier, reduce dalla bella prova di Palermo. Ventidue i convocati, in difesa c’è anche Emerson, in panchina contro il Lione per un problema muscolare. L’importante, secondo Spalletti, sarà archiviare in fretta l’eliminazione in Europa League: «È una sconfitta che brucia, che ti lascia senza fiato. Ma se analizzi la partita in sé, quella ti ha detto che hai tutto in mano, perché hai tante possibilità. I giocatori meritavano di vincere, hanno giocato bene come volevo io. È il livello di calcio che noi possiamo fare, 25 tiri al Lione è segno che hai fatto veramente bene. Se continueranno a giocare così — conclude — porteremo a casa tante partite, anche in Europa. Noi abbiamo dei margini di miglioramento paurosi».

F. Ferrazza 


Notizie correlate

23/08/2017 - (La Repubblica)

Il ritorno di Totti e dell’ex Spalletti. Febbre Olimpico già 40mila biglietti

Tre mesi fa il congedo stagionale dall’Olimpico era stato straziante. Festeggiato il secondo posto in classifica, i settantamila romanisti presenti parteciparono in maniera empatica al doloroso saluto al calcio di Francesco Totti

22/08/2017 - (La Repubblica)

Totti, se la tribuna diventa casa

Chissà se proprio sabato sera ritroverà la forza di scendere in campo. L’ultima volta che Totti ha camminato sul prato dell’Olimpico, era il 28 maggio scorso

21/08/2017 - (La Repubblica)

La Roma ha carattere e si prende l’applauso di Totti con la cravatta

Che molte cose nella Roma siano cambiate e stiano tuttora cambiando lo si capisce da certi dettagli che sempre lì convergono. Sulla figura di Francesco Totti

21/08/2017 - (La Repubblica)

Sincerità Di Francesco: Una vittoria sporca me la tengo stretta

L’uomo più discusso dell’estate romanista, regala la vittoria a una Roma ancora in fase di costruzione. È di Kolarov il gol sufficiente a battere l’Atalanta (1-0), trasformando la trasferta di Bergamo in una festa per i circa 1500 romanisti presenti

20/08/2017 - (La Repubblica)

Di Francesco ricerca i pezzi mancanti. Schick: ora si può fare

Orfana di Salah da giugno, da una settimana anche dell’idea di ingaggiare Mahrez. La Roma, dopo aver passato due mesi di inseguimento impossibile sul mercato inizia così la sua prima stagione senza Francesco Totti: amputata

20/08/2017 - (La Repubblica)

La prima di Di Francesco: A Bergamo partiamo forte. 4-1 dal Celta? Colpa mia

L’esordio in campionato può far tremare le gambe anche a chi è seduto in panchina, rischiando di appesantire pensieri e timori.

19/08/2017 - (La Repubblica)

La prima di Alisson: Ora sono pronto temo solo la Juve

Il generale scetticismo che avvolge la vigilia del campionato romanista, non tiene lontano dalle nubi neanche il portiere Alisson, atteso al varco dai più

18/08/2017 - (La Repubblica)

Con Totti a lezione di Var. E Dzeko studia il metodo DiFra

Riparte da Bergamo il cammino romanista di Edin Dzeko. Il centravanti è alla sua terza stagione nella capitale, quella che sarà per lui un po’ la prova del nove

17/08/2017 - (La Repubblica)

Totti va a Bergamo con la squadra. Esordio da dirigente

Tra incastri da trovare e un mercato da terminare, la Roma che domenica a Bergamo taglierà il nastro della nuova stagione

14/08/2017 - (La Repubblica)

Brutto poker dal Celta Vigo, il secondo tempo non basta

I titoli di coda della preparazione estiva romanista, si trascinano dietro la netta sconfitta contro il Celta Vigo

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Bludental
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
26.08.2017 20:45
A.S. Roma - Inter 
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
20.08.2017 18:00
Atalanta - A.S. Roma 0 - 1
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
24.08.1977 15:00
Coppa Italia
Sampdoria A.S. Roma 1 - 2
24.08.1983 15:00
Coppa Italia
Arezzo A.S. Roma 0 - 1
24.08.1986 15:00
Coppa Italia
A.S. Roma Campobasso 3 - 0
24.08.1988 15:00
Coppa Italia
Empoli A.S. Roma 2 - 3
24.08.2008 20:45
Supercoppa Italiana
Inter A.S. Roma 2 - 2 (8 - 7 )
CLASSIFICA
A.S. Roma 3
Chievo 3
Inter 3
Juventus 3
Milan 3
Napoli 3
Sampdoria 3
Bologna 1
Genoa 1
Lazio 1
Sassuolo 1
Spal 1
Torino 1
Atalanta 0
Benevento 0
Cagliari 0
Crotone 0
Fiorentina 0
Udinese 0
Verona 0
SONDAGGI

Chi ha ragione tra Totti e Spalletti? - CHIUSO -

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!