Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
La Repubblica

(20/03/2017)

Strootman: «Non siamo stanchi ma l’obiettivo ora è il secondo posto»

L'uscita di scena dall’Europa League è un macigno sulle spalle dei giocatori, ma la Roma riesce comunque a tirare un bel sospiro di sollievo: il successo contro il Sassuolo (3-1) ristabilisce infatti le distanze dal Napoli, mantenendo ben saldo tra gli artigli giallorossi il vitale secondo posto in classifica. È ancora Dzeko a risultare decisivo. Partito dalla panchina, il centravanti entra e realizza la terza rete - dopo quelle di Paredes e Salah - quella che chiude una gara partita in salita a causa dell’iniziale vantaggio del Sassuolo. Trentunesimo centro stagionale per il bosniaco, criticatissimo e poco lucido, invece, contro il Lione. «Una vittoria meritata e ne avevamo bisogno dopo il Lione - ammette Strootman, tra i migliori in campo - siamo partiti male, loro invece bene, senza paura, per tutto il primo tempo. Ma noi abbiamo qualità, e nel secondo tempo abbiamo dimostrato che siamo forti. Se non sbaglio nessuno di noi ha detto che siamo stanchi: siamo dei professionisti e dobbiamo esser pronti a giocare ogni tre giorni. Ora c’è la sosta, e poi ricominciamo, concentrandoci sul secondo posto, difficile pensare alla Juve».
 
Applaude la vittoria della Roma, Pallotta, presente ieri sera allo stadio Olimpico, dopo la defezione in Europa League a causa della febbre. Non dalla tribuna, ma in una stanza adiacente allo spogliatoio, per evitare l’umidità capitolina dopo la febbre. Il presidente giallorosso, in mattinata, era stato a Trigoria per un saluto alla squadra e a Spalletti, con il quale, però, non ha ancora avuto un colloquio faccia a faccia per decidere cosa fare nel prossimo futuro. Il contratto del tecnico, in scadenza nel prossimo giugno, è alla base di un dialogo a distanza piuttosto polemico tra allenatore e proprietario statunitense, con il viaggio romano di Pallotta piuttosto importante proprio per accorciare le distanze senza interloquire a mezzo stampa. «Ma Pallotta non può risolvere tutto quando viene in Italia - spiega Baldissoni - noi lavoriamo ogni giorno per la Roma e il presidente è sempre in contatto con noi. Non siamo quindi agitati per l’incontro che dovrà esserci, anche perché questa mattina si sono già visti. Decideremo insieme con Spalletti il futuro, continuiamo con serenità, non serve creare tensioni». Il dg giallorosso poi sorride quando gli viene chiesto del mercato. «Quando si lavora insieme, i programmi si fanno insieme. Spalletti ha detto più volte che questa è la Roma migliore che ha allenato. Quando dice che vuole vincere, lo fa perché vuole meritarsi la Roma».
 
In attesa quindi di capire quale sarà il futuro del mister toscano, la squadra potrà ora rifiatare grazie alla sosta del campionato. Dopo un periodo vissuto in apnea, tra campionato, coppa Italia ed Europa League, i giallorossi rallenteranno un po’, ossigenando muscoli e testa, e recuperando, per quanto possibile, energie che saranno fondamentali per affrontare la volata finale della stagione.

F. Ferrazza


Notizie correlate

17/08/2017 - (La Repubblica)

Totti va a Bergamo con la squadra. Esordio da dirigente

Tra incastri da trovare e un mercato da terminare, la Roma che domenica a Bergamo taglierà il nastro della nuova stagione

14/08/2017 - (La Repubblica)

Brutto poker dal Celta Vigo, il secondo tempo non basta

I titoli di coda della preparazione estiva romanista, si trascinano dietro la netta sconfitta contro il Celta Vigo

13/08/2017 - (La Repubblica)

Montuori: Stadio a Tor di Valle, il progetto va avanti a queste condizioni

Sul tavolo di Luca Montuori sono ordinati i faldoni dei dossier su cui l’assessore all’Urbanistica della giunta Raggi è al lavoro

13/08/2017 - (La Repubblica)

Con il Celta Vigo prove generali di avvio sprint

Mentre i tifosi del Leicester scaricano Mahrez, indicandolo come uno dei principali responsabili della sconfitta alla prima in Premier, contro l’Arsenal, perché distratto dalla Roma, Di Francesco prepara l’ultima amichevole estiva

10/08/2017 - (La Repubblica)

Di Fra: “Col Siviglia sarà una gara vera”. Ecco l’idea Munir

La mini tournée in terra iberica comincia da Siviglia, a casa di Monchi. I giallorossi andranno...

09/08/2017 - (La Repubblica)

Enigma Mahrez, ipotesi Schick. Defrel: “Noi grandi”

Ottimista di natura, ma anche realista. Dopo l’ultimo...

08/08/2017 - (La Repubblica)

Idea dopo Bonucci, la Juve su Manolas, per la Roma Schick se non arriva Mahrez

Undici giorni al via, 23 alla fine delle trattative. Eppure non c’è una sola grande d’Italia...

06/08/2017 - (La Repubblica)

Mahrez esce allo scoperto: “Vorrei parlare coi giallorossi”

La Roma chiama, Riyad Mahrez risponde. Praticamente, lancia un appello...

05/08/2017 - (La Repubblica)

Cautela Karsdorp, slitta il rientro. Rilancio su Mahrez

Piccoli, più o meno, problemi di fascia. Non c’entra il discorso per il tanto agognato attaccante esterno...

04/08/2017 - (La Repubblica)

Il piano B di Monchi. Se salta Mahrez spazio per due colpi

Il piano M e il piano B. La Roma studia le strategie per la«priorità»...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Silvio Rossi
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
20.08.2017 18:00
Atalanta - A.S. Roma
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
28.05.2017 18:00
A.S. Roma - Genoa 3 - 2
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
17.08.2016 20:45
Champions League
Porto A.S. Roma 1 - 1
CLASSIFICA
A.S. Roma 0
Atalanta 0
Benevento 0
Bologna 0
Cagliari 0
Chievo 0
Crotone 0
Fiorentina 0
Genoa 0
Inter 0
Juventus 0
Lazio 0
Milan 0
Napoli 0
Sampdoria 0
Sassuolo 0
Spal 0
Torino 0
Udinese 0
Verona 0
SONDAGGI

Chi ha ragione tra Totti e Spalletti? - CHIUSO -

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!