Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
Leggo

(20/03/2017)

Pallotta su Spalletti: «Vorrei rimanesse»

Sotto il segno dei Pesci la Roma dà segnali di rinascita. Il 3-1 al Sassuolo (battuto per la prima volta in un Olimpico tornato di nuovo semivuoto) permette l'ennesimo controsorpasso al Napoli ma non consente ancora di certificare la piena guarigione. Nel primo tempo, infatti, è la squadra di Di Francesco a essere sfigato e a maledire Szczesny. Gli emiliani erano passati in vantaggio proprio col francese, poi si sono visti rimontare da Paredes e Salah prima di affondare nella ripresa dal 31° gol stagionale di Dzeko.
 
Ciò che tiene ancora banco è il futuro di Spalletti che ieri ha vissuto un'altra puntata paradossale: «Dipende da me? No, dipende da tutti. Questo dubbio può essere stimolante, aspettiamo fine anno e credo sia giusto anche per la società. Se arriviamo secondi non abbiamo fallito, ma non hai vinto nulla. Zero titoli, quindi Il mio futuro dipende dalla squadra se dà seguito, e se ci sono le carte in regola per vincere. Chi non può più dare qualcosa di importante lasci spazio ai giovani. Io e la stampa? Leggetevi i giornali romani per capire la situazione, ormai siamo alle offese. A Roma c'è chi stappa se mi levo dai coglioni». Poi sulla partita: «Abbiamo avuto una reazione da campioni contro una buona squadra. Di Francesco è bravo, poi si è offerto alla Roma». In tribuna non c'era Pallotta (ha seguito il match in un ufficio dell'Olimpico). Ieri aveva fatto visita alla squadra a Trigoria. C'era anche Spalletti, ma i due non si sono parlati. Forse lo faranno oggi dopo il vertice societario di stamattina.
 
Intanto Jim tende la mano: «Sicuramente starà con noi fino a maggio, poi dipende da lui. C'è un rapporto eccellente tra noi, e spero possa rimanere. Sono soddisfatto del suo lavoro, ma non dipende più da me. Sono i media a non comprendere Spalletti, la controversia è costruita dalle troppe radio che sono a Roma e devono trovare conflitti per andare avanti. Tra il tecnico e la città non ci sono problemi. Totti? Può restare per 6 anni come dirigente. Ma ora pensiamo a vincere. Il nostro obiettivo è entrare in Champions, ma per lo scudetto non è finita. Per competere coi top club abbiamo bisogno dello stadio che tarderà di un anno, ora andremo avanti col progetto giovani. Non voglio buttare soldi per avere grandi nomi che magari non servono. Monchi prossimo ds? Non ve lo dico».

F. Balzani


Notizie correlate

17/01/2018 - (Leggo)

Emerson: più Liverpool che Juve

Un terzino brasiliano partirà. Questo ormai sembra scontato a Trigoria dove sia Bruno Peres...

17/01/2018 - (Leggo)

Roma, eclissi di Gerson

Firenze, Santa Maria Novella. È questa la stazione dove si è fermato due mesi e mezzo fa il treno...

16/01/2018 - (Leggo)

L’Operazione San Siro comincia senza Defrel

Le ferie sono finite, la crisi no. Così ieri alla ripresa degli allenamenti...

16/01/2018 - (Leggo)

A Trigoria sembra già estate

«Una rivoluzione permanente», per dirla alla Trockij. Siamo a gennaio, il mese in cui di solito...

15/01/2018 - (Leggo)

Verso l’Inter. Oggi si torna a Trigoria: Pellegrini in vantaggio su Strootman

Una doppia seduta per riprendere il ritmo allenamento dopo le lunghe ed esotiche vacanze...

15/01/2018 - (Leggo)

Riparte l’assalto a Darmian e Juanfran

Prima vendere, poi comprare. Ormai il motivetto è noto. Per questo la settimana che inizia dovrà...

12/01/2018 - (Leggo)

Se Strootman parte arriva Torreira, ora oppure a luglio

Vendere Strootman per arrivare a Torreira. Sembra questa la strategia di Monchi...

12/01/2018 - (Leggo)

Pallotta: «Odiavo il calcio ma adesso ne vado pazzo»

Non bastavano la crisi di risultati, i problemi sul mercato causati dal Fair Play finanziario...

11/01/2018 - (Leggo)

Roma costretta a vendere

Il fair play finanziario incombe ancora. Sulle speranze...

11/01/2018 - (Leggo)

Di Francesco: «Nainggolan si è scusato, caso chiuso»

Di Francesco: «Nainggolan si è scusato, caso chiuso»...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Silvio Rossi
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
21.01.2018 20:45
Inter - A.S. Roma
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
06.01.2018 18:00
A.S. Roma - Atalanta 1 - 2
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
17.01.1965 15:00
Campionato
Foggia A.S. Roma 0 - 0
17.01.1971 15:00
Campionato
A.S. Roma Verona 0 - 0
17.01.1982 15:00
Campionato
A.S. Roma Udinese 1 - 1
17.01.1988 15:00
Campionato
Verona A.S. Roma 0 - 1
17.01.1990 15:00
Campionato
A.S. Roma Genoa 0 - 1
17.01.1993 15:00
Campionato
A.S. Roma Sampdoria 0 - 0
17.01.1999 15:00
Campionato
A.S. Roma Vicenza 3 - 0
17.01.2007 17:30
Coppa Italia
Parma A.S. Roma 2 - 2
17.01.2010 15:00
Campionato
A.S. Roma Genoa 3 - 0
17.01.2015 20:45
Campionato
Palermo A.S. Roma 1 - 1
17.01.2016 15:00
Campionato
A.S. Roma Verona 1 - 1
CLASSIFICA
Napoli 45
Juventus 44
Inter 40
A.S. Roma 38
Lazio 36
Atalanta 27
Sampdoria 27
Fiorentina 26
Bologna 24
Milan 24
Torino 24
Udinese 24
Chievo 21
Sassuolo 20
Cagliari 17
Genoa 17
Crotone 14
Spal 14
Verona 13
Benevento 1
SONDAGGI

Hai fiducia nel lavoro di Eusebio Di Francesco? - Sondaggio chiuso

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!