Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
Il Tempo

(19/05/2017)

De Rossi e Strootman: i pilastri di Monchi

Soltanto due curve separano la Roma dal traguardo del secondo posto e dalla conseguente possibilità di preparare il futuro con maggiore serenità. L’accesso diretto ai gironi della Champions League renderebbe sicuramente più semplici i compiti del nuovo diesse Monchi, convinto di poter comunque mantenere la competitività della rosa a prescindere dalla maggiori disponibilità finanziarie garantite dall’approdo nell’Europa che conta. Anche perché lo spagnolo, che da mesi studia le caratteristiche di ogni singolo giocatore giallorosso, ha già delineato la lista degli intoccabili da trattenere nella capitale, a prescindere dalle ipotetiche future offerte di mercato e dal rebus legato al nome del prossimo allenatore. Se fosse Spalletti le difficoltà sarebbero certamente inferiori, grazie ad una condivisione di intenti che negli ultimi tempia Trigoria ha registrato numerosi punti in comune sulle valutazioni della squadra. Non a caso Monchi ha puntato la priorità sui rinnovi di Strootman e De Rossi, entrambi ritenuti cardini del nuovo corso romanista.

 
Due situazioni tenete sotto stretta osservazione e destinate comunque a concludersi positivamente in tempi relativamente brevi grazie all’intenzione comune di proseguire il percorso insieme. Gli incontri andati in scena nel centro sportivo con l’agente del numero 16 hanno limato infatti la distanza economica tra le rispettive proposte sulla base di un biennale da circa 3 milioni netti a stagione. Praticamente stesse cifre su cui la Roma è convinta di poter convincere l’entourage di Strootman, partito da una richiesta ritenuta dalla società eccessivamente alta (quasi 5 milioni). La volontà del giocatore di raggiungere un punto d’intesa ha permesso alla parti di superare la prima fase di stallo, una consuetudine all’inizio di ogni trattativa. Poi durante l’estate si penserà anche a Nainggolan (a cui è stato promesso soltanto un adeguamento sull’attuale contratto), che Monchi considera pedina fondamentale per chiudere il cerchio dei titolari di centrocampo. Una zona di campo che la Roma preferirebbe soltanto completare, in attesa di definire le situazioni in bilico di Paredes, Grenier e Gerson. Probabilmente verranno affrontati discorsi differenti in difesa e in attacco, dove in pochi possono sentirsi sicuri di una conferma ferrea da parte del diesse.
 
Le variabili legate a possibili grandi offerte estive possono ovviamente mischiare le carte e le strategie in ogni momento, anche se Monchi preferirebbe evitare l’addio di Rudiger e Dzeko, punti di forza dei rispettivi reparti. Gli obblighi del bilancio renderanno la strada più chiara al termine della stagione, quando il presidente Pallotta volerà nella capitale (arrivo previsto la mattina del 28) per assistere all’ultima partita in giallorosso di Totti (finora nessuna proposta è arrivata dagli States). La tappa dello statunitense durerà un paio di giorni, poco tempo a disposizione per cercare di fare chiarezza (anche pubblicamente) sulle questioni irrisolte. Da ruolo in società del numero 10 al futuro di Spalletti, le lancette della programmazione già corrono veloci.

A. Serafini


Notizie correlate

19/08/2017 - (Il Tempo)

Munir o Schick, la Roma ci prova

Almeno quattro nomi rimasti in corsa, dodici giorni per portarne uno a Roma

19/08/2017 - (Il Tempo)

A Bergamo Di Francesco sfida un tabù

La nuova Roma è pronta a dare il calcio d’inizio alla sua stagione. Domani a Bergamo contro l’Atalanta

18/08/2017 - (Il Tempo)

Di Francesco aspetta il nuovo Salah

Parte a fari spenti, complice un mercato non ancora completo. Nei tredici giorni che mancano alla chiusura della sessione estiva la dirigenza giallorossa può rimettersi in pari

18/08/2017 - (Il Tempo)

Il piano B di Monchi si chiama Florenzi

Il «salvagente» di Monchi si chiama Alessandro Florenzi. Dopo lo stop per Mahrez, il diesse sa di avere in casa un piano di riserva

17/08/2017 - (Il Tempo)

Roma in alto Mahrez

Stop Mahrez, la Roma guarda altrove. L’ultimatum lanciato dalla società giallorossa al Leicester non ha sortito gli effetti sperati

15/08/2017 - (Il Tempo)

Roma, processo a Ferragosto

La città che fagocita tutto e tutti batte se stessa: Di Francesco è in discussione ancor prima che inizi la stagione

15/08/2017 - (Il Tempo)

Mahrez oggi o mai più. Sadiq al Toro

Mahrez-Roma, il giorno del dentro o fuori è arrivato. Oggi scade l’ultimatum lanciato dal club giallorosso al Leicester

14/08/2017 - (Il Tempo)

Ultime 48 ore per arrivare a Mahrez

Ultime 48 ore per Mahrez, si avvicina il momento del dentro o fuori

14/08/2017 - (Il Tempo)

La Roma crolla in Spagna

La Roma cade rovinosamente e si fa male nella seconda e ultima amichevole della tournée in Spagna

13/08/2017 - (Il Tempo)

Mahrez: Ora datemi la Roma

Finora si è esposto una volta sola, per dire che «vorrei parlare con la Roma, ma non posso fino a quando il Leicester non accetta un’offerta».

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Mr. Pizzami
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
20.08.2017 18:00
Atalanta - A.S. Roma
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
28.05.2017 18:00
A.S. Roma - Genoa 3 - 2
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
19.08.2007 20:45
Supercoppa Italiana
Inter A.S. Roma 0 - 1
CLASSIFICA
Juventus 3
A.S. Roma 0
Atalanta 0
Benevento 0
Bologna 0
Cagliari 0
Chievo 0
Crotone 0
Fiorentina 0
Genoa 0
Inter 0
Lazio 0
Milan 0
Napoli 0
Sampdoria 0
Sassuolo 0
Spal 0
Torino 0
Udinese 0
Verona 0
SONDAGGI

Chi ha ragione tra Totti e Spalletti? - CHIUSO -

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!