Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
Il Tempo

(08/11/2018)

Ma Di Francesco si infuria: «Scherziamo troppo»

Non è arrivato a sferrare un doppio gancio alla panchina stavolta, ma ci e mancato poco. Forse dopo la frattura al polso rimediata contro l’Atalanta è diventato più accorto, o probabilmente è bastato il risultato, 3 punti che permettono di mettere una seria ipoteca sugli ottavi di Champions, a limitare la sua reazione comunque rabbiosa. Di Francesco ha iniziato la partita alzando il pugno al cielo per festeggiare il gol di Manolas che alleggeriva la pressione di una sfida da vincere a tutti i costi per dimostrare che almeno in Europa la Roma c’è, ma ha trascorso il resto dei minuti a sbraitare contro i suoi giocatori, in particolare gli attaccanti, perché anche in superiorità numerica non riuscivano a chiudere i conti. 
 
Neppure dopo il triplice fischio il tecnico è riuscito a rilassarsi: «Potevamo fare molto meglio dal punto di vista di squadra, potevamo fare il terzo gol. Non voglio si scherzi troppo. Si deve crescere, abbiamo scherzato fin troppo in tante partite. I miei ragazzi devono recepire, lo dico anche pubblicamente. Guardiamo il risultato che è importante, ma non dobbiamo fare l’errore di accontentarci, dobbiamo andare a chiudere la partita. Sono positivo ma anche arrabbiato perchè pretendo di più, la crescita deve passare da queste gare per poi portarla in campionato. Si devono fare dei mea culpa, anche se questa vittoria ci permette di essere vicini alla qualificazione». Ad un punto dagli ottavi, ad un passo dal primo obiettivo stagionale, il problema è che i dietro i giallorossi si portano un bagaglio di incertezze e difficoltà a cui serve qualcosa in più per scomparire. Una prestazione da grande, un cinismo maggiore sotto porta che neppure il bomber della Champions, Dzeko, ha saputo fornire ieri sera: «Può fare sempre di più, ma ricordiamoci che sta giocando tanto e può perdere lucidità. (...)
 
E. Menghi


Notizie correlate

20/11/2018 - (Il Tempo)

Pallotta pigliatutto e lo stadio è solo suo: il presidente è pronto a subentrare a Parnasi

Novanta milioni di euro: questa è la cifra che James Pallotta...

20/11/2018 - (Il Tempo)

Roma, occhio alla sosta

Appena la Roma ingrana, nemmeno a farlo di proposito...

19/11/2018 - (Il Tempo)

Pellegrini ko, rientra con Florenzi

Dopo Manolas, Di Francesco ritrova in anticipo Pellegrini, ma stavolta...

19/11/2018 - (Il Tempo)

La Roma cerca un mediano low cost

Un mediano dinamico e recuperatore di palloni che non costi molto...

18/11/2018 - (Il Tempo)

Se il futuro dipende dal ginocchio

Una stagione, fin qui, votata alla causa Roma e la terza pausa...

17/11/2018 - (Il Tempo)

Schick giura: «Mai pensato di andar via»

Non va da nessuna parte...

17/11/2018 - (Il Tempo)

Sospiro di sollievo

Dal grande spavento al sollievo. Dalla caviglia gonfia...

16/11/2018 - (Il Tempo)

Manolas fa crac

Piove sul bagnato. La sosta che doveva servire per rimettere insieme i pezzi e fornire forze fresche a Di Francesco per il prossimo tour de force tra campionato e Champions rischia di ritorcersi contro la Roma

16/11/2018 - (Il Tempo)

Totti premiato col Real. Rafinha rivela: "Vado da Monchi". E Schick cresce

Una confidenza tra amici fa scattare il campanello del calciomercato: «Vado da Monchi», è il virgolettato che il portale spagnolo Diario Gol ha attribuito a Rafinha.

15/11/2018 - (Il Tempo)

La Roma si fa giustizia da sola: ecco l'udienza per Dzeko

Una questione di principio. L'occasione per fare giustizia...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet a Roma - SEO SEM
Ristorante I Torquati
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
24.11.2018 15:00
Udinese - A.S. Roma
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
11.11.2018 15:00
A.S. Roma - Sampdoria 4 - 1
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
21.11.1965 15:00
Campionato
A.S. Roma Catania 1 - 1
21.11.1976 15:00
Campionato
A.S. Roma Foggia 3 - 1
21.11.1979 15:00
Coppa Italia
Milan A.S. Roma 0 - 4
21.11.1982 15:00
Campionato
A.S. Roma Fiorentina 3 - 1
21.11.1990 20:30
Coppa Italia
Genoa A.S. Roma 1 - 1
21.11.1992 20:30
Coppa Uefa
A.S. Roma Grasshoppers 3 - 0
21.11.1993 15:00
Campionato
Lecce A.S. Roma 0 - 2
21.11.1999 15:00
Campionato
A.S. Roma lazio 4 - 1
21.11.2015 18:00
Campionato
Bologna A.S. Roma 2 - 2
CLASSIFICA
Juventus 34
Napoli 28
Inter 25
Lazio 22
Milan 21
A.S. Roma 19
Sassuolo 19
Atalanta 18
Fiorentina 17
Parma 17
Torino 17
Sampdoria 15
Cagliari 14
Genoa 14
Spal 13
Bologna 10
Empoli 9
Udinese 9
Frosinone 7
Chievo 0
SONDAGGI

Ha fatto bene Totti a rilasciare le dichiarazioni di ieri?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!