Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
Il Messaggero

(11/01/2019)

Roma, Dzeko e ritorno

A dir poco bizzarro. Da un lato sedici giocatori già a segno in campionato, quarto attacco del torneo (34 reti) e migliore reparto offensivo (24 centri) nelle gare casalinghe (un gol ogni 34 minuti) della serie A. Dall'altro Dzeko fermo a quota 2. Sì, proprio Edin, l'uomo dei 29 gol un paio di stagioni fa, il centravanti della cavalcata in Champions lo scorso anno, il miglior marcatore di tutti i tempi della Bosnia (54 reti in 97 presenze), l'attaccante capace di segnare la bellezza di 307 volte (187 nei campionati, 21 nelle coppe nazionali, 45 nelle coppe internazionali e appunto 54 con la nazionale) in carriera. L'infortunio che gli ha fatto saltare tre gare di campionato (Inter, Cagliari e Genoa) non può essere un alibi. E le 5 reti in 2 partite in Champions non bastano. Appena due centri in serie A, rimangono sempre troppo pochi. Uno calciando di destro, l'altro di sinistro, entrambi in trasferta (Torino ed Empoli), lontano dall'Olimpico. E poi: 63 conclusioni (4,2 a gara) ma soltanto in 21 occasioni ha centrato lo specchio della porta avversaria, 2 pali oltre a 46 palle perse e appena 5 recuperate. Numeri negativi. Eppure di Dzeko non si può fare a meno.
 
PARTE LA RINCORSA
S'è visto a Parma: con lui la squadra gioca meglio. È chiaro che nella rincorsa al quarto posto non può bastare. Servono i suoi gol. Doppiato da Kolarov, Cristante (4) ed El Shaarawy (5), superato anche da Fazio e Under (3): c'è qualcosa da mettere a posto. Edin, dopo aver recuperato anche mentalmente grazie a questa sosta forzata dopo un periodo di iper-attività, è pronto a farlo. A far sperare Di Francesco in un pronto riscatto, ci sono i numeri della sua carriera che raccontano di un attaccante che ha (quasi) sempre dato il meglio di sé nella seconda parte del campionato: dei 185 gol realizzati in totale (non vengono conteggiati nel computo i due segnati in questa stagione, mancando il riscontro dopo il giro di boa, ndc) l'attaccante bosniaco (che ieri ha incontrato gli studenti dell'istituto Galilei) ne ha segnati 103 nei gironi di ritorno dei rispettivi tornei nei quali militato. Ossia, quasi il 56%. Dzeko è rientrato dal primo minuto nell'ultima gara di campionato prima della sosta. Ha però bisogno di giocare. Per questo motivo, contro l'Entella sarà impiegato dal primo minuto.
 
DOMANI INCERTO
Di questi tempi, lo scorso anno Edin era alle prese con l'offerta del Chelsea. La volontà di restare ha contribuito a farlo entrare ancor di più nel cuore dei tifosi. Oggi il bosniaco è a 18 mesi dalla scadenza del suo accordo con la Roma e vanta il contratto più oneroso della rosa. In estate più volte si era ipotizzato ad un prolungamento con la Roma. Ipotesi che non ha trovato seguito. (...)
 
S. Carina


Notizie correlate

22/03/2019 - (Il Messaggero)

Dzeko-El Shaarawy, la lite va avanti

La lite di sabato a Ferrara, Dzeko scatenato nel faccia a faccia...

22/03/2019 - (Il Messaggero)

Roma, ostacoli tecnici

Il futuro della Roma rimane ancora in stand by. La proprietà...

21/03/2019 - (Il Messaggero)

La Roma non torna indietro: “Costruire il nostro stadio ormai è un diritto acquisito“

Quando tutto è accaduto, a Boston era notte. Jim Pallotta...

21/03/2019 - (Il Messaggero)

Roma, il futuro ora si impunta

Il futuro, a Trigoria, passa inevitabilmente da una rivoluzione...

20/03/2019 - (Il Messaggero)

Manolas torna a Trigoria, la Juve lo tenta

Manolas è già tornato. Il greco, come previsto...

20/03/2019 - (Il Messaggero)

Pallotta punta sul numero uno

Chi sceglie l'allenatore, di solito, è il ds che nella Roma...

19/03/2019 - (Il Messaggero)

Dzeko e Kluivert, maldestre digressioni

Uno Dzeko a due volti. In campo arrabbiato, nervoso, polemico...

19/03/2019 - (Il Messaggero)

Jim-Monchi: ora volano gli stracci

Dall'amore in poi. Il problema è definire dove arriva...

18/03/2019 - (Il Messaggero)

Roma, quel poco di buono

Claudio Ranieri, parlando quasi da dirigente, fa ampiamente...

18/03/2019 - (Il Messaggero)

Tutti sotto processo: Ranieri è l'accusa

«Io sto qui solo tre mesi, ma se andiamo avanti così...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet a Roma - SEO SEM
Valentino Automobili
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
31.03.2019 15:00
A.S. Roma - Napoli 
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
16.03.2019 18:00
Spal - A.S. Roma 2 - 1
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
23.03.1969 15:00
Campionato
A.S. Roma Verona 1 - 2
23.03.1975 15:00
Campionato
lazio A.S. Roma 0 - 1
23.03.1980 15:00
Campionato
A.S. Roma Perugia 4 - 0
23.03.1986 15:00
Campionato
Milan A.S. Roma 0 - 1
23.03.1997 15:00
Campionato
A.S. Roma Bologna 1 - 1
23.03.2003 15:00
Campionato
A.S. Roma Piacenza 3 - 0
CLASSIFICA
Juventus 75
Napoli 60
Inter 53
Milan 51
A.S. Roma 47
Atalanta 45
Lazio 45
Torino 44
Sampdoria 42
Fiorentina 37
Genoa 33
Parma 33
Sassuolo 32
Cagliari 30
Spal 26
Empoli 25
Udinese 25
Bologna 24
Frosinone 17
Chievo 11
SONDAGGI

Ha fatto bene Totti a rilasciare le dichiarazioni di ieri?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!