Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
Il Tempo

(11/03/2019)

«Voglio cuore e orgoglio»

Che soffi forte il vento da Sud. E in campo i giocatori siano pronti a morire per loro, i tifosi, e per quell’ultimo obiettivo rimasto: la Champions. A partire da stasera, all’esordio-bis in panchina all’Olimpico contro l'Empoli, Ranieri ha bisogno di uomini che lottino per la maglia e di un pubblico (finora solo 6 mila biglietti venduti, 30 mila con gli abbonati) disposto a sostenere, nonostante tutto, la squadra, responsabilizzata al massimo dall’esonero di Di Francesco. Il successore per ripartire si aggrappa a chi, come lui, ha la fede giallorossa nel cuore e all’improvviso a Trigoria sembra di essere tornati indietro nel tempo, ad una società romanocentrica che ora però stona col contesto internazionale a mano a mano costruito da Pallotta. 
 
Questo ritorno al passato è un'eccezione dettata dagli eventi, un momento di passaggio necessario per dare una scossa e cercare di conquistare il pass per l'Europa delle grandi, da consegnare poi in mani altrettanto esperte a giugno, senza badare al sentimento romanista. Ognuno preme sui tasti che conosce meglio e sembra che Ranieri sia già riuscito a caricare calciatori e ambiente: «Da solo non ce la faccio a portare la Roma in Champions, chiedo aiuto ai tifosi. Il traguardo è molto vicino, le prossime due partite saranno fondamentali e sarà importantissimo il pubblico. I giocatori devono saper reagire e per farlo devono sentirsi amati: è brutto giocare in casa con la paura. Ai tifosi chiedo un lasciapassare: stateci vicino, abbiamo bisogno  di voi». 
 
Sarebbe però riduttivo cercare la forza dagli spalti, per far girare il vento serve qualcos'altro: «Voglio vedere - insiste Ranieri alla prima conferenza stampa - gente che ara il campo, che sprizzi determinazione, questo vogliono i tifosi. Accettiamo anche l’errore, ma prima vogliamo vedere una squadra che muore sul campo. Sono uomini, non bambini di 4 anni. Non devono esserci più scuse. Guadagnano certe cifre perché lo meritano e devono dimostrarlo. Chi ha problemi li tenesse a casa». Il vicecapitano, per esempio, deve asciugarsi le lacrime del Do Dragao: «Florenzi è un giocatore universale, l'importante è che si riprenda, da romano capisco il suo momento, ogni errore gli pesa più che a chiunque altro. Deve tirar fuori la romanità giusta: petto in fuori, c'è sempre un'altra partita da giocare. Mi aspetto molto da lui». E il 100% da tutti: «Voglio giocatori che non si arrendono. (...)
 
E. Menghi


Notizie correlate

26/05/2019 - (Il Tempo)

De Rossi chiude un'era

In lacrime per te. Due anni dopo, ci risiamo: il popolo romanista...

26/05/2019 - (Il Tempo)

Ranieri prova a finire in bellezza

Quella di stasera contro il Parma sarà una partita dal sapore triste...

25/05/2019 - (Il Tempo)

Gasperini e Petrachi non si liberano

Il futuro della Roma passa dalle mosse di Cairo e Percassi...

25/05/2019 - (Il Tempo)

Le picconate di Ranieri

Li aveva messi da parte per qualche giorno, ma nella sua ultima...

24/05/2019 - (Il Tempo)

Il ds Petrachi vedrà Pallotta a Parigi

Dopo nove anni e mezzo alla guida della direzione sportiva del...

24/05/2019 - (Il Tempo)

La Roma sceglie il made in Italy

Roma riparte da una spina dorsale italiana. La società giallorossa...

22/05/2019 - (Il Tempo)

La rivoluzione giallorossa parte dal tecnico

Gasperini o Sarri per la rivoluzione. La Roma vuole ripartire dal...

22/05/2019 - (Il Tempo)

Addio De Rossi, poi un'estate da definire

Meno cinque giorni a Roma-Parma. Mentre in città...

22/05/2019 - (Il Tempo)

Scatta il valzer

Chi resterà col cerino in mano? Arriva l'estate delle panchine...

21/05/2019 - (Il Tempo)

Gasperini avanza verso Trigoria

Uno si sente l'allenatore della Roma per il prossimo anno, l'altro...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet a Roma - SEO SEM
Ristorante I Torquati
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
26.05.2019 20:30
A.S. Roma - Parma 2 - 1
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
27.05.2001 15:00
Campionato
A.S. Roma Milan 1 - 1
27.05.2007 15:00
Campionato
A.S. Roma Messina 4 - 3
CLASSIFICA
Juventus 90
Napoli 79
Atalanta 69
Inter 69
Milan 68
A.S. Roma 66
Torino 63
Lazio 59
Sampdoria 53
Bologna 44
Sassuolo 43
Udinese 43
Spal 42
Cagliari 41
Fiorentina 41
Parma 41
Empoli 38
Genoa 38
Frosinone 25
Chievo 17
SONDAGGI

Ha fatto bene Totti a rilasciare le dichiarazioni di ieri?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!