Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
Il Tempo

(13/03/2019)

La cura Ranieri è iniziata

Mai così pochi tiri in porta concessi agli avversari. Meno rischi nel palleggio. Il baricentro abbassato e le linee compatte. Concetti semplici, quasi elementari che sono bastati alla Roma per battere l'Empoli, seppur faticando. La cura Ranieri ha portato i primi riscontri sul campo, senza effetti speciali e con la sostanza che serviva. In fondo, questo ha chiesto la società al tecnico romano, una missione lunga dodici partite basata sulla concretezza per riportare la squadra in Champions. La prima è andata come si sperava, contava solo il risultato ed è arrivato, ora sotto con la prossima prima di fermarsi due settimane.
 
Ranieri è tornato a dieci anni di distanza dalla prima chiamata e adesso non deve raggiungere uno scudetto miracoloso bensì agguantare il quarto posto distante solo tre punti. Il suo vantaggio rispetto ai tanti ex che sono rispuntati in questi anni a Trigoria è innanzitutto non portarsi rancori dal passato. Con nessuno. Giocatori, tifosi, componenti della societa o giornalisti. Con le dimissioni del 2010, Ranieri cancellò in un colpo le difficoltà di quel secondo anno e il ricordo lasciato e rimasto positivo per tutti. Partendo da questa base, in pochi giorni si è messo a lavorare iniziando, per usare le sue parole, "dall'abc". Ha notato i tanti gol subiti in stagione scaturiti da passaggi sbagliati e ha chiesto ai giocatori di non farsi problemi a lanciare lungo verso il centravanti, saltando la costruzione dal basso. Ha suggerito alla squadra di passare poco per la zona centrale del campo e di puntare più sugli strappi degli esterni Kluivert ed El Shaarawy. Ai difensori ha spiegato che è molto più importante "sentire" l'uomo in marcatura piuttosto che concentrarsi a tenere una linea difensiva corretta. Ovviamente, il risultato non è stato perfetto, la Roma si è comunque fatta gol da sola con Juan Jesus ma in tutta la partita, pur senza dominarla mai, ha rischiato meno.
 
Lo dicono chiaramente le statistiche. I 5 tiri tentati dell'Empoli sono il minimo stagionale concesso agli avversari, una solidità ritrovata che segue invece la peggiore prestazione difensiva dell'anno a Oporto, dove il dato degli "Expected Goals" della squadra di Coinceçao era oltre 3.5 mentre con l'Empoli è stato 0.2, mai così basso quest'anno. (...)
 
A. Austini

 


Notizie correlate

25/03/2019 - (Il Tempo)

Ecatombe infinita per la Roma

Cadono come mosche. Al ritmo di uno al giorno. La Roma accoglie...

24/03/2019 - (Il Tempo)

Florenzi salta Napoli, viola e Samp. Under guarito e pronto al rientro

Claudio Ranieri fa la conta degli infortunati in vista del big match...

24/03/2019 - (Il Tempo)

Roma e Uefa botta-risposta sul Fair Play

Lo scambio epistolare cambierà qualcosa? Per ora siamo alla forma...

23/03/2019 - (Il Tempo)

I giallorossi tornano in America: 10 giorni a luglio con tre amichevoli

Prove di Superlega per la Roma, che siede al tavolo delle grandi...

23/03/2019 - (Il Tempo)

Le primarie per guidare la Roma

«La direzione sportiva è stata affidata a Frederic Massara...

22/03/2019 - (Il Tempo)

Ed Lippie, un "salvatore" a Trigoria

I soccorsi arrivano dall'America. Pallotta si è deciso ad intervenire...

22/03/2019 - (Il Tempo)

Si ferma anche Florenzi

La Roma ha le ali tarpate. La pausa che doveva servirle per svuotare...

21/03/2019 - (Il Tempo)

Lo stadio era a un passo dal via. Ora tutto si ferma ancora

II traguardo iniziava a vedersi: le trattative...

21/03/2019 - (Il Tempo)

Svolta Under. Manolas migliora

Under è “di nuovo in pista”. L’ha scritto lui ieri sui social network...

21/03/2019 - (Il Tempo)

Passaggio di consegne tra Monchi e Massara

Un caffè tra amici dopo la bufera. Monchi e Massara, passato...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet a Roma - SEO SEM
SL Automobili
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
31.03.2019 15:00
A.S. Roma - Napoli 
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
16.03.2019 18:00
Spal - A.S. Roma 2 - 1
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
25.03.1973 15:00
Campionato
Milan A.S. Roma 3 - 1
25.03.1979 15:00
Campionato
Perugia A.S. Roma 1 - 1
25.03.1981 15:00
Coppa Italia
A.S. Roma Fiorentina 0 - 0
25.03.1984 15:00
Campionato
Ascoli A.S. Roma 0 - 0
25.03.1990 15:00
Campionato
A.S. Roma Verona 5 - 2
25.03.2000 15:00
Campionato
lazio A.S. Roma 2 - 1
25.03.2004 20:45
Coppa Uefa
A.S. Roma Villareal 2 - 1
25.03.2006 20:30
Campionato
Juventus A.S. Roma 1 - 1
25.03.2014 20:45
Campionato
A.S. Roma Torino 2 - 1
CLASSIFICA
Juventus 75
Napoli 60
Inter 53
Milan 51
A.S. Roma 47
Atalanta 45
Lazio 45
Torino 44
Sampdoria 42
Fiorentina 37
Genoa 33
Parma 33
Sassuolo 32
Cagliari 30
Spal 26
Empoli 25
Udinese 25
Bologna 24
Frosinone 17
Chievo 11
SONDAGGI

Ha fatto bene Totti a rilasciare le dichiarazioni di ieri?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!