Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
Il Tempo

(11/05/2019)

De Rossi al bivio finale

Ci siamo. Ancora pochi giorni, al massimo una decina, e il primo grande nodo della Roma del prossimo anno verrà sciolto: il club e De Rossi stanno per decidere se continuare insieme o separarsi. Una scelta di portata storica che, tra rifiuti di Conte, altri allenatori da contattare, incroci fra direttori sportivi e nubi varie sta passando in secondo piano mediaticamente. Ma in realtà è la più urgente da prendere. C'è un motivo e una data: il 26 maggio - salvo anticipi ancora da definire - all'Olimpico si gioca Roma-Parma e senza il rinnovo di contratto ancora in sospeso quella, ad oggi, potrebbe essere l'ultima partita del capitano con la maglia della sua vita. Sarebbe un altro addio lancinante a due anni dall'incredibile Totti-day col Genoa e l'eventuale celebrazione non si può certo improvvisare. Anche per rispetto dei tifosi pronti a riempire lo stadio. Col cuore a pezzi. Ma non è ancora detto che l'intensa storia di De Rossi da calciatore della Roma si chiuda tra due settimane. Una sola, al momento, la certezza scaturita dai pensieri del centrocampista: si sente calciatore a tutti gli effetti e continuerà a giocare almeno un'altra stagione, forse due, nonostante quest'anno in campionato abbia saltato 20 partite per infortuni vari. Quindi, qualora non dovesse trovare un accordo con la società giallorossa, lo vedremo vestire una maglia diversa, molto probabilmente all'estero.
 
Una scelta comunque complicata e prima di mettersi a cercare una nuova casa De Rossi vuole capire una volta per tutte quali siano le reali intenzioni della Roma. Il momento non è esattamente dei migliori: deve trattare il rinnovo con un direttore sportivo in uscita -Massara - coadiuvato dal Ceo Fienga. Con Pallotta di persona non ci parla da mesi e il presidente non ha intenzione di presentarsi a Roma a breve, anche se l'ultima parola dovrà essere per forza la sua come accadde con l'ultimo prolungamento di Totti. Oltre al lato economico da discutere, De Rossi accetterebbe di continuare a Trigoria solo se non fosse considerato un peso e preferirebbe non «trascinarsi» per un'altra stagione. Il suo incubo di sempre è quello di andar via e vedere la Roma vincere da lontano, per questo ha seguito con grande attenzione la trattativa con Conte: l'arrivo del suo ex ct (o di uno alla Sarri) gli avrebbe tolto qualsiasi dubbio, ora cerca di capire chi sarà l'allenatore del futuro per intuire le prospettive della squadra e personali. A breve le parti si vedranno per la decisione finale. (...)
 
A. Austini
 


Notizie correlate

22/05/2019 - (Il Tempo)

La rivoluzione giallorossa parte dal tecnico

Gasperini o Sarri per la rivoluzione. La Roma vuole ripartire dal...

22/05/2019 - (Il Tempo)

Addio De Rossi, poi un'estate da definire

Meno cinque giorni a Roma-Parma. Mentre in città...

22/05/2019 - (Il Tempo)

Scatta il valzer

Chi resterà col cerino in mano? Arriva l'estate delle panchine...

21/05/2019 - (Il Tempo)

Gasperini avanza verso Trigoria

Uno si sente l'allenatore della Roma per il prossimo anno, l'altro...

21/05/2019 - (Il Tempo)

L'ultimo abbraccio

Una vita insieme e le strade che si separano improvvisamente...

20/05/2019 - (Il Tempo)

Sirene argentine per capitan De Rossi

Una settimana lunga, anzi lunghissima. Quelli che portano alla...

20/05/2019 - (Il Tempo)

L'Europa ora è sicura

Il pareggio contro il Sassuolo ha fatto sfumare quasi definitivamente...

19/05/2019 - (Il Tempo)

Sarri-Gasperini, una poltrona per 2

Meno di quindici giorni per definire la Roma del futuro...

19/05/2019 - (Il Tempo)

L'ultima trasferta del capitano tra lacrime e contestazione

La sua ultima trasferta con la maglia della Roma l’ha vissuta...

19/05/2019 - (Il Tempo)

Ranieri duro con la società: «L'anno prossimo niente lotta Champions»

Più che una cura, è stato come dare acqua e zucchero...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet a Roma - SEO SEM
Casa del Materasso
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
26.05.2019 20:30
A.S. Roma - Parma 
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
18.05.2019 20:30
Sassuolo - A.S. Roma 0 - 0
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
24.05.1981 15:00
Campionato
Avellino A.S. Roma 1 - 1
24.05.1992 15:00
Campionato
A.S. Roma Bari 2 - 0
24.05.2003 15:00
Campionato
A.S. Roma Atalanta 1 - 2
24.05.2008 21:00
Coppa Italia
A.S. Roma Inter 2 - 1
24.05.2009 15:00
Campionato
Milan A.S. Roma 2 - 3
CLASSIFICA
Juventus 90
Napoli 79
Atalanta 66
Inter 66
Milan 65
A.S. Roma 63
Torino 60
Lazio 59
Sampdoria 50
Sassuolo 43
Spal 42
Bologna 41
Cagliari 41
Parma 41
Fiorentina 40
Udinese 40
Empoli 38
Genoa 37
Frosinone 24
Chievo 16
SONDAGGI

Ha fatto bene Totti a rilasciare le dichiarazioni di ieri?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!