Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
Il Messaggero

(16/05/2019)

Totti lo sposo dimesso

Le parole di De Rossi lo invitano all’esame di coscienza e, magari, a prendere decisioni forti. Ci ha pensato, certo che ci ha pensato, Francesco. Perché il suo fratello sportivo, Daniele De Rossi, lo ha avvisato, tipo grillo parlante, con delicatezza, con classe. Il messaggio di Daniele a Checco è stato chiaro: «Fai il dirigente senza potere, io questa fine non la voglio fare, per questo me ne vado». La verità, quando viene sparata col fucile, fa male, eccome. Boom, colpito. Non affondato. E Totti che fa? Mica vorrà lasciare il tutto così. Ed ecco, appunto, ci ha pensato, eccome, anche in queste ore in cui si trova in Kuwait (per partecipare al Al-Round Tournament, un torneo di futsal). Sarebbe un eroe se si dimettesse subito, questo pensano tanti tifosi della Roma. Che ora non vogliono che si mischi la passione (De Rossi e Totti) con l’azienda, quindi via i romani da Trigoria ma per scelta propria, non per volontà altrui. Chi sta con loro è complice, questo è in sintesi il messaggio di tanta gente. Francesco ha scritto a De Rossi: «Un giorno torneremo grandi insieme». Vuol dire che ora il Capitano (ex), grande, non si sente. Non ci si sente in questo contesto, perché poco utilizzato, poco ascoltato. Il suo essere determinante da calciatore è inversamente proporzionale a quanto lo sia oggi con giacca e cravatta. Totti sa perfettamente di avere dei nemici all’interno del club, non è mistero che uno di questi sia Franco Baldini, presenza ufficializzata da De Rossi nell’ultima conferenza stampa. Il paradosso nella Roma è che chi c’è davvero, Totti, non viene considerato, mentre chi non c’è, Baldini, è il primo consigliere del presidente, con poteri decisionali. Dici, Totti si dimetta. Comprensibile.
 
DA GRANDE
Poi pensi: ma perché dovrebbe darla vinta a chi non vede l’ora di liberarsi di lui? Ciò che dispiace a Totti - tra le altre -è il non aver potuto fare nulla per il suo amico De Rossi, defenestrato perché «non c’erano le condizioni tecniche». Ma è anche vero che lì, adesso, Totti, ha poco senso e dovrà decidere cosa fare da grande. Accettare o scappare, piegarsi per amore della Roma o l’abbandono, ma sempre per amore della Roma, oltre che di se stesso, del suo amor proprio, del rispetto per quel che è stato e per quel che significa per tanta gente. (...)
 
A. Angeloni

 


Notizie correlate

20/07/2019 - (Il Messaggero)

A Trigoria secondo test con il Trastevere

Oggi pomeriggio alle 17.30 la Roma disputerà...

20/07/2019 - (Il Messaggero)

Roma, in mezzo c'è il sold out

Il conto alla rovescia è ancora lontano. Fonseca e Petrachi...

19/07/2019 - (Il Messaggero)

Veretout, ora ci siamo. Hysaj, parte il pressing

Non è un’amichevole contro il Tor Sapienza che può regalare...

19/07/2019 - (Il Messaggero)

Roma, la prima è in maschera

«Press, press», non è un'invocazione ai giornalisti...

18/07/2019 - (Il Messaggero)

Baires, è febbre alta per De Rossi: «Al Boca arriva una leggenda»

«No podía terminar mi carrera sin jugar en Boca»...

18/07/2019 - (Il Messaggero)

Roma, legittima difesa

Oggi pomeriggio, a Trigoria, primo test: Roma-Pro Calcio Tor Sapienza...

17/07/2019 - (Il Messaggero)

De Rossi ha deciso: giocherà in Argentina con il Boca Juniors

De Rossi ci ripensa e dice sì al Boca...

17/07/2019 - (Il Messaggero)

Roma, il colpo è doppio

A 24 ore dalla prima amichevole stagionale contro...

16/07/2019 - (Il Messaggero)

La Roma stringe per Veretout. Mancini in dirittura d'arrivo

«Con l'uscita di Manolas e di Marcano la Roma ha la necessità...

16/07/2019 - (Il Messaggero)

Petrachi, le cessioni impossibili

Gianluca Petrachi, ds della Roma, è chiaro sugli obiettivi...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet a Roma - SEO SEM
Confalone Design di Antonio Confalone
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
26.05.2019 20:30
A.S. Roma - Parma 2 - 1
CLASSIFICA
Juventus 90
Napoli 79
Atalanta 69
Inter 69
Milan 68
A.S. Roma 66
Torino 63
Lazio 59
Sampdoria 53
Bologna 44
Sassuolo 43
Udinese 43
Spal 42
Cagliari 41
Fiorentina 41
Parma 41
Empoli 38
Genoa 38
Frosinone 25
Chievo 17
SONDAGGI

Vi convince la lettera del presidente James Pallotta?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!