Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
Il Messaggero

(17/04/2021)

Roma, coppia d'addio

Separati in casa, non in campo. Divisi nello spogliatoio, uniti nel destino. Paulo Fonseca ed Edin Dzeko sono i testimonial dell'avventura della Roma in Europa League, con l'obiettivo di alzare il trofeo il 26 maggio nel cielo di Danzica e magari di salutare i Friedkin proprio nella notte in Polonia. Sarebbe la exit strategy migliore per entrambi che, in crisi dalla scorsa stagione, avrebbero comunque voluto interrompere il loro rapporto professionale già all'inizio di questa e comunque lo avrebbero poi fatto a giugno. L'ideale per l'allenatore e anche per il centravanti sarebbe dire addio dopo aver sistemato la coppa nella bacheca di Trigoria, mai più riqualificata dal 2008, quando Spalletti e Totti, all'epoca ancora amici carissimi, sollevarono la Coppa Italia, la nona della società giallorossa. L'unica vittoria nelle competizioni continentali è lontana quasi 60 anni: capitan Losi festeggio all'Olimpico nell'ottobre del 61 il trionfo in Coppa delle Fiere, poi diventata Coppa Uefa (e adesso Euroleague).
 
Fonseca e Dzeko lo hanno già detto in pubblico giovedì sera dopo il pari contro l'Ajax, utile per andare in semifinale ad affrontare il Manchester United di Solskjaer, Pogba, Rashford e Cavani. Si presenteranno insieme anche all'Old Trafford, la sera del 29 aprile, per ribaltare il pronostico e al tempo stesso per iniziare il countdown: -3 partite (è il numero perfetto e quello che si augurano) al traguardo, da sommare comunque alle 8 di campionato. Sul domani che ormai è quasi il presente, hanno risposto con la stessa eleganza e con l'identico messaggio. «Ora conta la Roma». Paulo è stato più deciso: «Non so se allenerò la Roma anche l'anno prossimo. So solo che guiderò la squadra contro il Torino. La semifinale non cambia niente nel rapporto con la società». Dzeko, invece, non ha anticipato il divorzio, limitandosi al classico «Vediamo» quando gli è stato chiesto se vestirà la maglia giallorossa anche nella nuova stagione (il suo contratto scade il 30 giugno del 2022). «La fascia di capitano è un onore, ma io gioco per la Roma e non per la fascia. Se sto in campo do tutto per questa squadra: ieri, oggi e anche domani. Ma è presto per parlare di futuro, guardo solo al finale di stagione». Il portoghese, a differenza del bosniaco che è vincolato per un altro anno (la prossima settimana Pinto vedrà il suo manager per proporre la risoluzione), può restare a Trigoria solo in caso di vittoria dell'Europa League: la conferm, però, scatta solo con la partecipazione alla Champions, garantita pure dall'eventuale successo a Danzica. E potrebbe poi essere l'allenatore a decidere di andar via, essendo stato messo in discussione già in estate. Anche se il gm Tiago Pinto gli ha fatto da scudo, la proprietà non lo ha mai difeso pubblicamente. Il silenzio dei Friedkin è diventato rumoroso per il tecnico. (...)
 
U. Trani


Notizie correlate

13/05/2021 - (Il Messaggero)

Fonseca, ultima chance con una big «I nostri tifosi meritano questo regalo»

Un copione già visto. Gioca, crea, fallisce...

13/05/2021 - (Il Messaggero)

Roma, adesso c’è solo il derby

Resta il derby di sabato. È l'ultima chance per Fonseca...

12/05/2021 - (Il Messaggero)

Darboe cala il poker e studia per restare nella rosa di Mou

Dopo gli 8 minuti con la Sampdoria, l'ora con il Manchester e i 78 minuti...

12/05/2021 - (Il Messaggero)

Roma, San Siro con vista derby

Stasera al Meazza, teatro che ha incoronato Mourinho undici anni fa...

11/05/2021 - (Il Messaggero)

Zaniolo non è pronto, slitta ancora la visita «Ci vuole pazienza»

Dovrà ancora aspettare Nicolò Zaniolo...

11/05/2021 - (Il Messaggero)

Dzeko esame a casa di Mou

A casa di Mou, senza lo Special One. Se c'è una gara...

10/05/2021 - (Il Messaggero)

Fonseca, addio con l'eredità «Qui giovani interessanti»

Un successo che vale gli applausi di Mourinho sui social...

10/05/2021 - (Il Messaggero)

Mourinho, applausi alla Roma

Basta la presenza, davanti alla tv: Mourinho ha già cambiato la Roma...

09/05/2021 - (Il Messaggero)

Josè giallorosso vive già sui social. E prepara gelati

Non è ancora arrivato a Roma, ma Josè Mourinho...

09/05/2021 - (Il Messaggero)

La Roma in vetrina

Leggi Crotone ma il pensiero rimane fisso su Mourinho...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Quadrifoglio Immobiliare
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
15.05.2021 20:45
A.S. Roma - lazio 
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
12.05.2021 20:45
Inter - A.S. Roma 3 - 1
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
13.05.1973 15:00
Campionato
Palermo A.S. Roma 1 - 1
13.05.1979 15:00
Campionato
Ascoli A.S. Roma 0 - 0
13.05.1984 15:00
Campionato
A.S. Roma Verona 3 - 2
13.05.2007 15:00
Campionato
A.S. Roma Torino 0 - 1
13.05.2012 18:00
Campionato
Cesena A.S. Roma 2 - 3
13.05.2018 20:45
Campionato
A.S. Roma Juventus 0 - 0
CLASSIFICA
Inter 88
Atalanta 75
Milan 75
Napoli 73
Juventus 72
Lazio 67
A.S. Roma 58
Sassuolo 56
Sampdoria 46
Verona 43
Bologna 40
Udinese 40
Fiorentina 39
Genoa 39
Cagliari 36
Spezia 35
Torino 35
Benevento 31
Parma 20
Crotone 18
SONDAGGI

Siete d'accordo con il progetto Superlega?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!