Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
Il Messaggero

(26/10/2021)

Capello: «José ricorda me nel 99: per vincere dovrà essere accontentato sul mercato»

Fabio Capello, apprezzato opinionista di Sky, guarda con interesse l'evoluzione della Roma di Mourinho. Che sotto alcuni aspetti è simile alla sua, la prima, quella del 1999-2000: per una rosa buona ma non eccezionale e per la ricostruzione affidata a un big, 22 anni fa Sensi chiamò lui, oggi i Friedkin si sono affidati a Mourinho. Due vincenti.

Dopo 9 giornate, riesce a intravedere la mano dello Special One? «Altroché se la vedo. È una squadra che ha un'idea di gioco, una sua personalità e un modo ben delineato di stare in campo. Anche quando è sotto, osa. A me piace».

Magari le ricorda la sua prima Roma, quella antecedente allo scudetto, che palesava una differenza tra il prestigio dell'allenatore e il reale valore della rosa. «Sì, ci sono delle analogie. José è venuto per costruire, come accadde a me quando venni ingaggiato da Franco Sensi. Anche io, quando arrivai, impiegai un po' di tempo per capire cosa servisse alla squadra. Ne parlai con il presidente e l'anno dopo venni accontentato. Dalle dichiarazioni che sta facendo Mourinho, mi sembra che anche lui abbia le idee chiare su quello che manca a questa rosa per poter vincere il campionato. Quando si arriva in un posto nuovo e si è allenatori ambiziosi, si pensa tutti alla stessa maniera. Non è questione di Mourinho, Capello o Spalletti: se vuoi vincere, si fa così. Poi dipende da cosa pensa la proprietà. Io all'epoca trovai un presidente che mi venne incontro su tutto. Mi auguro sia così anche per José».

Lei quando allenava, passava per essere un tipo un po' burbero, non pensa... «Alt, la fermo subito. Io non sono un tipo burbero (ride, ndr). Ero, anzi sono soltanto un amante del rispetto e della serietà. Cose che ho sempre dato e preteso che mi venissero restituite attraverso il comportamento quotidiano. Dai calciatori allo staff, nessuno escluso».

Non trova somiglianze tra lei che nel 99 in un Roma-Udinese si girò verso la panchina urlando E ora chi faccio entrare?' con quanto sta accadendo tra Mourinho e parte della rosa, spedita in tribuna dopo il ko contro il Bodo/Glimt? «No, mi dispiace ma non rispondo. Sono cose di spogliatoio. Soltanto io all'epoca sapevo perché dissi quelle parole come adesso José, se si comporta in questo modo, avrà le sue ragioni. Ma certe dinamiche, se non le conosci, è meglio non entrarci». 

Ha capito il reale valore della Roma?  «Da come l'ho vista contro il Napoli, che al momento è la squadra più in forma del campionato, è un gruppo competitivo. Ha fatto una grande prestazione. L'obiettivo è tornare in Champions. Non sarà facile».
(...)
 
A. Angeloni


Notizie correlate

30/11/2021 - (Il Messaggero)

Tegola Pellegrini. Lesione muscolare, torna in campo l’anno prossimo

Lorenzo Pellegrini alza bandiera bianca per una lesione muscolare...

30/11/2021 - (Il Messaggero)

Alchimia Mou

Il timbro di Mourinho c’è e si vede. Mai quanto adesso...

29/11/2021 - (Il Messaggero)

Un mostro di nome Abraham

Eccolo, in versione mostro, come lo vuole Mou...

29/11/2021 - (Il Messaggero)

Roma che cuore. Ora sai vincere anche soffrendo

Il destro di Abraham entra direttamente in classifica...

28/11/2021 - (Il Messaggero)

«Così è più bello»

La spinta dei 46 mila per rimanere in scia Champions...

27/11/2021 - (Il Messaggero)

Tammy e Nick è nata una coppia

Nata per caso. Nell’emergenza, contro un avversario modesto...

26/11/2021 - (Il Messaggero)

Mourinho: «Era un girone da vincere»

Non si accontenta. E fa bene, Mourinho...

26/11/2021 - (Il Messaggero)

Tanto Zaniolo grande Roma

Zaniolo show, poi doppio Abraham. E la finale, per dirla alla José...

25/11/2021 - (Il Messaggero)

Mou, che fatica. «Coppa e serie A sarà dura ma…»

José Mourinho la definisce una finale. E in effetti lo è: Roma e Zorya...

24/11/2021 - (Il Messaggero)

Zaniolo, il momento di invertire la rotta

La rincorsa di Zaniolo è iniziata...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Macelleria Di cotte e di crude
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
01.12.2021 18:30
Bologna - A.S. Roma
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
28.11.2021 18:00
A.S. Roma - Torino 1 - 0
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
30.11.1969 15:00
Campionato
A.S. Roma Torino 0 - 0
30.11.1975 15:00
Campionato
A.S. Roma Torino 1 - 1
30.11.1980 15:00
Campionato
A.S. Roma Udinese 3 - 1
30.11.1986 15:00
Campionato
A.S. Roma Juventus 3 - 0
30.11.1997 15:00
Campionato
Parma A.S. Roma 0 - 2
30.11.2003 15:00
Campionato
A.S. Roma Lecce 3 - 1
30.11.2008 15:00
Campionato
A.S. Roma Fiorentina 1 - 0
30.11.2014 20:45
Campionato
A.S. Roma Inter 4 - 2
CLASSIFICA
Napoli 35
Milan 32
Inter 31
Atalanta 28
A.S. Roma 25
Bologna 21
Fiorentina 21
Juventus 21
Lazio 21
Empoli 19
Verona 19
Sassuolo 18
Torino 17
Sampdoria 15
Udinese 15
Venezia 15
Spezia 11
Genoa 10
Cagliari 8
Salernitana 8
SONDAGGI

Siete d'accordo con il progetto Superlega?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!