Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalitÓ illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su

Dettagli Partita

23.02.2006 a 21:00 Roma - Stadio Olimpico Spettatori: 15209
A.S. Roma
2 - 1
Bruges
Arbitro: Larsen (Dan) Coppa Uefa-partita

Marcatori
A.F. Amantino Mancini (54)
Cesare Bovo (70)
Verheyen (59)
Formazione
Gianluca Curci
Cesare Bovo
Philippe Mexes
Leandro D. CufrŔ
Samuel Osei Kuffour
Edgar Alvarez
Alberto Aquilani
Houssine Kharja
Damiano Tommasi
A.F. Amantino Mancini
Vincenzo Montella
Stijen
De Cock
Maertens
Klukowski
Vermant
Englebert
Clement
Gvozdenovic
Verheyen
Balaban
Yulu-Matondo
Panchina
Donieber Alexander Marangon Doni
Christian Panucci
Cristian Chivu
Rodrigo Ferrante Taddei
Simone Perrotta
Verbauwhede
Leko
Hermans
Trenson
Portillo
Roelandts
Vadelannolte
Sostituzioni
Simone Perrotta -> Edgar Alvarez (69)
Rodrigo Ferrante Taddei -> Vincenzo Montella (72)
Cristian Chivu -> A.F. Amantino Mancini (88)
Portillo per Verheyen (61)
Roelandts per Klukowski (61)
Leko per Vermant (61)
Ammonizioni
Houssine Kharja (19)
Damiano Tommasi (59)
Clement (72)
Espulsioni
Nessuno. Nessuno
Cronaca
La Roma avanza agli ottavi di coppa Uefa. Batte all'Olimpico per 2-1, lo stesso punteggio dell'andata, i belgi del Bruges, giç eliminati dalla Champions League dalla Juventus. I Capitolini affronteranno ora gli inglesi del Middlesbrough, che hanno eliminato lo Stoccarda orfano di Trapattoni. Spalletti pu┌ essere soddisfatto della prestazione dei suoi: nulla di eclatante, ma non ╦ mai facile dare continuitç alle vittoria, ed il filotto dei giallorossi ╦ da guinness dei primati. E poi dopo la netta affermazione dell'andata, in 10 uomini per gran parte della gara, poteva esserci il rischio di sottovalutare l'avversario, specie con il derby che faceva giç capolino. E invece i giallorossi hanno tenuto alta la concentrazione, brillando anche in Europa, soprattutto nel secondo tempo.
Le formazioni. Nella Roma in porta c'╦ Curci, in difesa coppia centrale formata da Kuffour e Mexes, convocato in nazionale francese dopo due anni. Turno di riposo dunque per Chivu, ma anche per Perrotta, risparmiato in chiave derby. Al suo posto Tommasi, impiegato nell'inedito ruolo di trequartista. In avanti Montella, che con l'assenza di Totti si ripropone come il terminale offensivo della manovra giallorossa. I belgi si presentano senza troppe aspettative. La scelta di Ceulemans di risparmiare il regista Leko e l'attaccante Portillo, ex Fiorentina, parla chiaro: si pensa soprattutto al campionato.
Il primo tempo ╦ equilibrato. La Roma amministra il 2-1 esterno dell'andata, non ha intenzione si forzare i ritmi e di spremersi troppo a tre giorni dalla stracittadina. Il pi˘ vivo ╦ Montella, abile soprattutto in fase di rifinitura: con il suo sinistro telecomandato asseconda gli inserimenti di difensori e centrocampisti. E proprio da una scorribanda di un difensore, Bovo, arriva l'unico vero pericoloso di marca giallorossa: l'esterno destro impegna Stijen con un destro potente ribattuto dal portiere del Bruges. I belgi non stanno a guardare, un destro da fuori area di Vermant colpisce la traversa a Curci battuto. Sono i pochi lampi di 45' senza troppe emozioni. Si va all'intervallo sullo 0-0, alla Roma va bene cos¤.
Si riparte con la Roma ancora pericolosa con Montella e Bovo. I ritmi sono bassi, ma la difesa belga va comunque in bambola: Kahrja approfitta di una dormita generale, ruba palla in area e prova il tiro, Stijen respinge, ma proprio sui piedi di Mancini, che ha tutto il tempo di stoppare di sinistro e poi di prendere la mira con il destro: ╦ l'1-0. Neanche il tempo di festeggiare che il Bruges trova il pari, approfittando a sua volta di un gentile omaggio degli avversari. Dopo un rimpallo (con una mano) il capitano Verheyen deposita in rete il pareggio con un tocco facile facile. Il Bruges prende coraggio: Ceulemans inserisce i pezzi pregiati: dentro Leko, Portillo e Roelandts. Ma ╦ di nuovo la Roma a trovare il gol: il refrain ╦ il solito: sponda ispirata di Montella per il destro potente di Bovo, che, deviato da un difensore, termina alle spalle di Stijen. Qualificazione archiviata. Il nuovo entrato Perrotta imperversa, disintegrando la lenta difesa belga, ma non riesce ad arrontondare il risultato. Spalletti tira fuori Montella per farlo respirare in chiave Lazio.
Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
CSB - Usura Bancaria
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
27.10.2021 a 20:45
Cagliari - A.S. Roma
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
24.10.2021 a 18:00
A.S. Roma - Napoli 0 - 0
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
27.10.1968 15:00
Campionato
Napoli A.S. Roma 0 - 0
27.10.1974 15:00
Campionato
A.S. Roma Milan 0 - 1
27.10.1985 15:00
Campionato
Inter A.S. Roma 2 - 1
27.10.1991 20:30
Campionato
A.S. Roma Foggia 1 - 1
27.10.1998 20:30
Coppa Italia
Atalanta A.S. Roma 1 - 1
27.10.2001 20:30
Campionato
A.S. Roma lazio 2 - 0
27.10.2002 20:30
Campionato
lazio A.S. Roma 2 - 2
27.10.2013 15:00
Campionato
Udinese A.S. Roma 0 - 1
27.10.2019 18:00
Campionato
A.S. Roma Milan 2 - 1
27.10.2021 20:45
Campionato
Cagliari A.S. Roma  
CLASSIFICA
Milan 25
Napoli 25
Inter 18
A.S. Roma 16
Atalanta 15
Fiorentina 15
Juventus 15
Lazio 14
Bologna 12
Empoli 12
Sassuolo 11
Torino 11
Verona 11
Udinese 10
Sampdoria 9
Venezia 8
Spezia 7
Cagliari 6
Genoa 6
Salernitana 4
SONDAGGI

Siete d'accordo con il progetto Superlega?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!