Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su

Dettagli Partita

28.10.2007 a 15:00 Meazza di Milano Spettatori: 50000
Milan
0 - 1
A.S. Roma
Arbitro: Rosetti di Torino Campionato-partita

Marcatori
Nessuno Mirko Vucinic (72)
Formazione
Dida
Cafu
Nesta
Kaladze
Maldini
Gattuso
Pirlo
Ambrosini
Kaka
Seedorf
Gilardino
Donieber Alexander Marangon Doni
Cicero Joao De Cesare - Cicinho
Juan Silveira do Santos
Philippe Mexes
Marco Cassetti
David Marcelo Cortes Pizarro
Daniele De Rossi
Simone Perrotta
Max Tonetto
A.F. Amantino Mancini
Mirko Vucinic
Panchina
Kalac
Bonera
Brocchi
Gourcuff
Inzaghi
Favalli
Serginho
Gianluca Curci
Christian Panucci
Matteo Ferrari
Ahmed Apimah Barusso
Matteo Brighi
Ludovic Giuly
Mauro Esposito
Sostituzioni
Serginho -> Gattuso (74)
Favalli -> Maldini (78)
Matteo Brighi -> Simone Perrotta (58)
Ludovic Giuly -> A.F. Amantino Mancini (75)
Christian Panucci -> Cicero Joao De Cesare - Cicinho (84)
Ammonizioni
Ambrosini (12)
Nesta (40)
Pirlo (52)
Ambrosini (79)
Favalli (82)
Seedorf (89)
Mirko Vucinic (39)
Philippe Mexes (67)
Christian Panucci (85)
Daniele De Rossi (87)
Espulsioni
Ambrosini (79) Nessuno.
Altre Statistiche
13 Tiri 22
1 Tiri in porta 8
3 Fuorigioco 1
6 Calci d'angolo 13
16 Falli Commessi 14
0 Rigori 1
Cronaca
Mirko Vucinic al 27' della ripresa decide di salire in cattedra e chiudere la gara con un colpo di testa che batte Dida sul primo palo grazie ad un assist strepitoso di Cicinho, autore di una prestazione straordinaria. La vittoria permette alla squadra della Capitale di rosicchiare due punti all'Inter fermata a Palermo.
Carlo Ancelotti conferma centrocampo di Champions e Gilardino in attacco, in difesa si cambia: sulle fasce Cafu e Maldini, centrali davanti a Dida sono Nesta e Kaladze. All'assenza di Francesco Totti, Spalletti rimedia schierando Vucinic punta unica, mettendogli alle spalle un tridente del centrocampo con Tonetto a sinistra, Perrotta al centro e Mancini a destra. In difesa preferisce Cicinho a Panucci, mentre sul fronte opposto schera Cassetti.
Ed è proprio il brasiliano la costante del gioco romanista. Il difensore domina la fascia destra con percussioni puntuali e cross che fiaccano la retroguardia rossonera. Il primo tempo è tutto sommato equilibrato, ma è senza dubbio la Roma a imprimere più spinta esprimendo il meglio del suo gioco. A tratti la Roma è davvero micidiale: quattro tocchi e la palla è già davanti a Dida. La prima vera occasione è però di marca rossonera: bello il tocco di Pirlo per Kakà che sfiora il palo con un diagonale morbido. Nella Roma le occasioni più limpide le firmano invece Cicinho e Mexes e ci deve pensare Dida con l'istinto a non far precipitare la situazione. Il Milan soffre nella fase offensiva, ma quando Kakà e Seedorf giocano sulle linee della difesa romanista è spettacolo puro e solo gli straordinari Mexes, Juan e De Rossi evitano il peggio alla Roma. Il Milan nel primo quarto d'ora della ripresa mantiene il baricentro alto e pressa di più, impedendo alla Roma di uscire dalla sua trequarti. Spalletti corregge in corsa, inserendo Brighi per Perrotta che non ha i novanta minuti nelle gambe. Il nuovo entrato va ad affiancare De Rossi, mentre Pizarro avanza a centrocampo. Più sostanza alla Roma che torna in partita. Gilardino con un balzo prodigioso potrebbe andare in gol di testa, ma la gara non si sblocca. Servirebbe un episodio. Cicihno e Vucinic se lo ritagliano al 27', quando il brasiliano, dopo l'ennesima sgroppata sulla fascia, fornisce la palla perfetta al montenegrino che infila Dida sul primo palo. Ancelotti toglie lo spompato Gattuso per Serginho, mentre Giuly rileva Mancini. Scontato l'assalto del Milan, ma anche la ripartenza della Roma che, dopo l'uscita di Maldini per Favalli, conquista un rigore per una trattenuta di Ambrosini su De Rossi: rigore per i giallorossi, espulsione per doppia ammonizione per il rossonero. Calcia De Rossi che tenta il cucchiaio: palla che sorvola la traversa. In inferiorità numerica Gilardino sfiora ancora di testa, ma piano piano il Milan si scioglie e consegna le armi alla Roma.
Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
BluDental
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
04.12.2021 a 18:00
A.S. Roma - Inter 
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
01.12.2021 a 18:30
Bologna - A.S. Roma 1 - 0
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
02.12.1973 15:00
Campionato
A.S. Roma Napoli 0 - 1
02.12.1979 15:00
Campionato
A.S. Roma Fiorentina 2 - 1
02.12.1984 15:00
Campionato
A.S. Roma Udinese 2 - 1
02.12.1990 15:00
Campionato
lazio A.S. Roma 1 - 1
02.12.2001 15:00
Campionato
A.S. Roma Venezia 1 - 0
02.12.2006 20:30
Campionato
A.S. Roma Atalanta 2 - 1
02.12.2007 15:00
Campionato
A.S. Roma Udinese 2 - 1
02.12.2012 15:00
Campionato
Siena A.S. Roma 1 - 3
02.12.2018 20:30
Campionato
A.S. Roma Inter 2 - 2
CLASSIFICA
Napoli 35
Inter 34
Milan 32
Atalanta 31
A.S. Roma 25
Bologna 24
Fiorentina 24
Juventus 24
Lazio 21
Verona 20
Empoli 19
Sassuolo 18
Torino 17
Sampdoria 15
Udinese 15
Venezia 15
Spezia 11
Genoa 10
Cagliari 9
Salernitana 8
SONDAGGI

Siete d'accordo con il progetto Superlega?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!