Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su

Dettagli Partita

22.10.2009 a 21:05 Londra Spettatori:
Fulham 1 - 1 A.S. Roma
Arbitro: Paul Allaerts Europa League-partita

Marcatori
Brede Hangeland (24) Marco Andreolli (93)
Formazione
Mark Schwarzer
Stephen Kelly
Paul Konchesky
Brede Hangeland
Christopher Baird
Zolt·n Gera
Diomansy Kamara
Bj¯rn Helge Riise
Aaron Hughes
Bobby Zamora
Jonathan Greening
Donieber Alexander Marangon Doni
Philippe Mexes
John Arne Riise
Marco Andreolli
Nicolas Burdisso
Rodrigo Ferrante Taddei
Daniele De Rossi
Matteo Brighi
Stefano Guberti
Stefano Chuka Okaka
Jeremy Menez
Panchina
David Stockdale
John Pantsil
Erik Nevland
Damien Duff
Clint Dempsey
Christopher Smalling
Joe Anderson
Bogdan Lobont
Marco Cassetti
David Marcelo Cortes Pizarro
Simone Perrotta
Leandro Greco
Mirko Vucinic
Julio Cesar Baptista
Sostituzioni
John Pantsil -> Paul Konchesky (46)
Erik Nevland -> Bobby Zamora (61)
Damien Duff -> Bj¯rn Helge Riise (75)
Simone Perrotta -> Stefano Chuka Okaka (46)
David Marcelo Cortes Pizarro -> Matteo Brighi (46)
Mirko Vucinic -> Rodrigo Ferrante Taddei (63)
Ammonizioni
Nessuno Mirko Vucinic (84)
Espulsioni
Stephen Kelly (77) Nessuno.
Cronaca
Un punto díoro, arrivato proprio allíultimo assalto. La Roma, grazie al sigillo di Marco Andreolli al 93í, riesce ad uscire indenne dal Craven Cottage, tana di un Fulham ormai convinto di avercela fatta. Nella terza giornata del Gruppo E di UEFA Europa League, i giallorossi ottengono un pareggio importantissimo nellíeconomia del girone: dopo il vantaggio realizzato nel primo tempo da Brede Hangeland, agli uomini di Claudio Ranieri non era bastato un secondo tempo in costante proiezione offensiva. Le speranze sembravano essersi arenate sullíerrore dal dischetto di JÈrÈmy Menez, ma il destro al volo del giovane difensore ha rimesso le cose a posto.
Ranieri, senza capitan Francesco Totti, sceglie Andreolli accanto a Philippe MexËs; il tecnico giallorosso lascia in panchina anche Mirko Vučinić e schiera una coppia díattacco formata da Stefano Okaka Chuka e Menez, quarantadue anni in due. Roy Hodgson risponde con un 4-4-2 classico, marchio di fabbrica dellíex tecnico dell'Inter: davanti Bobby Zamora e Diomansy Kamara, con questíultimo che ha gi‡ segnato alla Roma nella stagione 2002/2003 con la maglia del Modena FC. Curioso il duello tra i due fratelli Riise: da una parte il giallorosso John Arne, dallíaltra il pi˘ giovane Bj¯rn Helge, alla prima stagione con la maglia dei Cottagers.
I padroni di casa partono meglio, e dopo 3í vanno vicini al vantaggio: sugli sviluppi di un calcio díangolo, Jonathan Greening conclude con il sinistro, trovando líottima opposizione di Doni, alla seconda uscita da titolare dopo líinfortunio al ginocchio. I giallorossi trovano pochi spazi per infilarsi nella difesa inglese e, almeno nel primo quarto díora, sono i padroni di casa a produrre le uniche conclusioni degne di nota. Il primo sussulto di marca romanista Ë un destro potente ma impreciso di Daniele De Rossi al 21í.
La superiorit‡ del Fulham si concretizza tre minuti pi˘ tardi, quando Hangeland salta pi˘ in alto di tutti girando di testa un corner calciato da Bjorn Riise ed anticipando in uscita un Doni tuttíaltro che irreprensibile. La Roma? Non pervenuta. I giallorossi soffrono terribilmente a centrocampo, e si affidano ad isolate iniziative di Menez e di Stefano Guberti, che sul settore sinistro prova a mettere in difficolt‡ i diretti avversari. Okaka non riesce ad entrare in partita, ed anche líatteggiamento del reparto arretrato Ë troppo permissivo verso gli attaccanti inglesi.
Segnali di ripresa si intravedono al 31í, quando John Arne Riise con il sinistro scaraventa un bolide di potenza inaudita verso la porta di Schwarzer, bravissimo a volare e a mettere in angolo. Ma Ë un fuoco di paglia: il Fulham controlla agevolmente il risultato, sorvegliando a vista una Roma che attacca ma non d‡ mai líimpressione di poter sfondare.
Per invertire la rotta, Ranieri spedisce nella mischia David Pizarro e Simone Perrotta per Matteo Brighi e Okaka. Hodgson risponde con John Pantsil al posto di Paul Konchesky. Passano cento secondi e Guberti prova la conclusione dalla distanza, con il pallone che si alza troppo sopra la traversa di Schwarzer. Inutile, al 7í, il gol di testa di Daniele De Rossi, arrivato con il capitano giallorosso in posizione di fuorigioco, prontamente segnalata dallíassistente dellíarbitro belga Paul Allaerts.
Fulham vicino al raddoppio al 12í: Zamora parte in contropiede sulla fascia sinistra ma, sul suo cross verso il centro, Ë fondamentale il recupero di MËxes che anticipa Kamara solo soletto sul secondo palo. Altro duetto Zamora-Kamara due minuti pi˘ avanti: questa volta Ë bravissimo Doni a chiudere in uscita, con il brasiliano che riscatta parzialmente líerrore da cui Ë scaturito il gol di Hangeland. Arriva anche il momento di Vučinić, in campo al posto di Rodrigo Taddei.
Il montenegrino al 27í spaventa Schwarzer, bravo a difendersi con i pugni; sul proseguimento dellíazione, poi, De Rossi alza troppo la mira dal limite. Per sfruttare gli spazi in contropiede, Hodgson richiama in panchina Riise, per inserire líirlandese Damien Duff. Un Riise abbandona il campo, líaltro si guadagna un calcio di rigore: John Arne entra in area e, al momento di concludere a rete, viene messo a terra da Stephen Kelly, che nellíoccasione viene anche espulso. Ma a salvare i Cottagers ci pensa Schwarzer, che respinge il tentativo dagli undici metri di Menez.
Nel finale, ancora Riise pericoloso su un cross da destra di Pizarro: il pallone colpito di controbalzo dal norvegese passa non lontano dal palo. Al 93í il pareggio: sugli sviluppi di un calcio díangolo battuto da Pizarro, il destro al volo di Andreolli da posizione defilata sbatte sulla traversa e si insacca alle spalle di un incredulo Schwarzer, per la gioia incontenibile del giovane difensore. Finisce 1-1: per quello che si Ë visto in campo, soprattutto nella ripresa, Ë giusto cosÏ.
Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Voto 10 - Cinema, Film, Attori, Recensioni, Trailer
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Conference League
09.12.2021 a 18:45
CSKA Sofia - A.S. Roma
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
04.12.2021 a 18:00
A.S. Roma - Inter 0 - 3
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
04.12.1966 15:00
Campionato
A.S. Roma Juventus 1 - 0
04.12.1983 15:00
Campionato
Juventus A.S. Roma 2 - 2
04.12.1988 15:00
Campionato
Sampdoria A.S. Roma 0 - 2
04.12.1991 20:30
Coppa Italia
Napoli A.S. Roma 3 - 2
04.12.1994 15:00
Campionato
A.S. Roma Padova 2 - 0
04.12.2002 20:30
Coppa Italia
Triestina A.S. Roma 1 - 1
04.12.2003 20:30
Coppa Italia
A.S. Roma Palermo 1 - 0
04.12.2005 20:30
Campionato
Lecce A.S. Roma 2 - 2
04.12.2010 18:00
Campionato
Chievo Verona A.S. Roma 2 - 2
04.12.2011 15:00
Campionato
Fiorentina A.S. Roma 3 - 0
04.12.2016 15:00
Campionato
lazio A.S. Roma 0 - 2
04.12.2021 18:00
Campionato
A.S. Roma Inter 0 - 3
CLASSIFICA
Napoli 36
Milan 35
Inter 34
Atalanta 31
A.S. Roma 25
Bologna 24
Fiorentina 24
Juventus 24
Lazio 22
Empoli 20
Verona 20
Sassuolo 19
Torino 18
Udinese 16
Sampdoria 15
Venezia 15
Spezia 11
Genoa 10
Cagliari 9
Salernitana 8
SONDAGGI

Siete d'accordo con il progetto Superlega?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!