Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalitÓ illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su

Dettagli Partita

12.01.2010 a 21:00 Roma - Stadio Olimpico Spettatori: 7500
A.S. Roma
3 - 1
Triestina
Arbitro: Morganti Coppa Italia-partita

Marcatori
Matteo Brighi (45)
Mirko Vucinic (60)
Julio Cesar Baptista (80)
Della Rocca (4) rig.
Formazione
Donieber Alexander Marangon Doni
Marco Motta
Marco Andreolli
Nicolas Burdisso
Marco Cassetti
David Marcelo Cortes Pizarro
Ricardo Faty
Matteo Brighi
Mirko Vucinic
Julio Cesar Baptista
Alessio Cerci
Agazzi
D'Ambrosio
Cottafava
Audel
Sabato
Crovetto
Cossu
Gorgone
Pani
Princivalli
Volpe
Della Rocca
Panchina
Bogdan Lobont
Cicero Joao De Cesare - Cicinho
Rodrigo Ferrante Taddei
Simone Perrotta
Adrian Florin Pit
Mauro Esposito
Jeremy Menez
Dei
Magliocchetti
Villanovich
Testini
Princivalli
Stankovic
Brosco
Sostituzioni
Adrian Florin Pit -> Marco Cassetti (46)
Jeremy Menez -> Ricardo Faty (46)
Mauro Esposito -> Alessio Cerci (79)
Princivalli -> Pani (54)
Stankovic -> Volpe (62)
Brosco -> Crovetto (65)
Ammonizioni
Nessuno. Cottafava (52)
Espulsioni
Nessuno. Nessuno
Cronaca


Le foto della partita
La Roma fa 13. Il vecchio Totocalcio non c'entra, ma il numero Ŕ davvero fortunato per la squadra di Ranieri che battendo la Triestina 3-1 accede ai quarti di finale di Coppa Italia, e centra il tredicesimo risultato utile tra campionato e coppe. Una striscia che viaggia ininterrotta da quasi due mesi e mezzo, perchŔ l'ultimo stop risale infatti al 28 ottobre con l'Udinese. Da allora i giallorossi non hanno mai perso, e anche nella sfida contro la squadra giuliana, non si sono smentiti. Nonostante il pesante turn over e il gol doccia-fredda subito in avvio: anche la Roma-2 di Claudio Ranieri marcia spedita e resta in corsa per lo storico trofeo, in cui vanta nove vittorie e punta alla cifra tonda. La squadra bis messa in piedi da Ranieri riesce a ribaltare l'1-0 sul generoso rigore concesso a Della Rocca dominando per 85' l'incontro: a segno vanno in ordine Brighi, Vucinic e Baptista e per i biancorossi il sogno dell'impresa svanisce nei secondi che seguonono il gol illusorio del momentaneo vantaggio. La Triestina, con una prima parte di stagione poco brillante in serie B, arriva all'Olimpico con i numeri che non parlano a suo favore (da pi¨ di 50 anni non batte i giallorossi) e tante assenze (da Godeas a Scurto). Anche Ranieri senza i big (fuori Totti, ma anche Toni, a riposo dopo la gara con il Chievo, assenti Mexes, Juan, De Rossi) mette in campo la Roma-2 con Faty e Cerci titolari, Brighi dietro a Baptista e Vucinic. Ma per i giallorossi la tegola arriva a soli quattro minuti dal fischio d'inizio di Morganti: l'arbitro di Ascoli Piceno indica il dischetto a favore della Triestina, per un fallo di Cassetti su Della Rocca. ╚ lo stesso giocatore a portare in vantaggio i giuliani: per la Roma il match comincia in salita, ma Ŕ di fatto l'unica, o quasi, svista per la squadra di casa che domina nonostante la partenza ad handicap. I giallorossi provano in tutti i modi a rimettere in paritÓ la partita, ma nonostante le diverse occasioni la Triestina riesce a mantenere il vantaggio. Sia Vucinic che Cerci vanno vicinissimi al gol, e sono sempre loro due a reclamare due rigori. Al 36' Cerci invoca il penalty per un fallo di Cottafava e un minuto dopo il montenegrino si ribella per un evidente fallo di mano in area di Sabato. Per Morganti per˛ tutto regolare e la Roma riprende a pressare. Al 41' Ŕ ancora Vucinic a farsi trovare pronto di testa dopo un corner, ma Cottafava respinge sul palo e salva ancora la Triestina. Al 45' per˛ ci pensa Brighi, con un destro basso a centro area a chiudere il primo tempo in paritÓ. Nella ripresa Ranieri cambia due pedine, con Pit al posto di Cassetti e Menez per Faty: il francese Ŕ stato perdonato dopo le bizze di Cagliari. Pace fatta aveva detto il tecnico della Roma, e l'attaccante riconquista la fiducia con l'assist che (al 15') permette alla Roma di scongiurare i supplementari. Vucinic raccoglie il bel suggerimento del francese e mette dentro la palla del meritato vantaggio. La Roma per˛ non si accontenta, continua a premere: la terza rete se la conquista con una punizione dal limite di Baptista. Gara chiusa e qualificazione centrata. Ai quarti incontrerÓ la vincente tra Genoa e Catania, per inseguire la decima Coppa Italia della storia giallorossa.
Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet a Roma - SEO SEM
La Braceri'
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
20.05.2018 a 20:45
Sassuolo - A.S. Roma 0 - 1
CLASSIFICA
Juventus 94
Napoli 91
A.S. Roma 77
Inter 72
Lazio 72
Milan 64
Atalanta 60
Fiorentina 57
Sampdoria 54
Torino 54
Sassuolo 43
Genoa 41
Chievo 40
Udinese 40
Bologna 39
Cagliari 39
Spal 37
Crotone 33
Verona 25
Benevento 21
SONDAGGI

Chi vorresti esca dalla Champions League?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio! - Chiuso