Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su

Dettagli Partita

26.02.2006 a 20:30 Roma - Stadio Olimpico Spettatori: 60000
lazio
0 - 2
A.S. Roma
Arbitro: Trefoloni di Siena Campionato-partita

Marcatori
Nessuno Rodrigo Ferrante Taddei (31)
Alberto Aquilani (63)
Formazione
Peruzzi A.
Oddo M.
Siviglia S.
Cribari S.
Zauri L.
Behrami V.
Dabo O.
Liverani F.
Manfredini C.
Di Canio P.
Rocchi T.
Donieber Alexander Marangon Doni
Christian Panucci
Philippe Mexes
Cristian Chivu
Leandro D. Cufrè
Alberto Aquilani
Rodrigo Ferrante Taddei
Daniele De Rossi
Simone Perrotta
A.F. Amantino Mancini
Vincenzo Montella
Panchina
Ballotta M.
Stendardo G.
Belleri M.
Mudingayi G.
Bonanni M.
Pandev G.
Tare I.
Gianluca Curci
Cesare Bovo
Samuel Osei Kuffour
Edgar Alvarez
Houssine Kharja
Olivier Dacourt
Damiano Tommasi
Sostituzioni
Bonanni M. -> Manfredini C. (30)
Pandev G. -> Di Canio P. (68)
Tare I. -> Bonanni M. (83)
Damiano Tommasi -> Vincenzo Montella (68)
Olivier Dacourt -> Alberto Aquilani (80)
Houssine Kharja -> Rodrigo Ferrante Taddei (88)
Ammonizioni
Behrami V. (47)
Pandev G. (94)
Vincenzo Montella (34)
Alberto Aquilani (63)
A.F. Amantino Mancini (69)
Olivier Dacourt (81)
Espulsioni
Nessuno Nessuno.
Cronaca
E undici, adesso la Roma e' veramente nella storia del calcio italiano, e puo' impazzire di felicita' con capitan Totti che sventola il bandierone sotto la curva, nonostante la gamba ingessata, assieme a Bruno Conti vestito con la maglia n.10 del suo successore in tutti i cuori giallorossi. E' un girotondo di felicita', un Carnevale romanista a cui partecipa anche un presidente Sensi che si scioglie in lacrime, abbracciato da mille mani. Ha il nome della squadra della capitale il primato assoluto di successi consecutivi in campionato, che regala un sogno alla sua gente, perche' ottenuto nel modo piu' desiderato, una netta vittoria nel derby. La Roma sa vincere anche senza il suo capitano (presente comunque a bordo campo) ed oggi e' stata nettamente superiore, con un Mexes, un Perrotta ed un De Rossi stratosferici e un Totti trascinatore anche quando non scende in campo. Il sapore del derby e di cio' che vuol dire questa vittoria e' anche nella corsa sfrenata sotto la curva sud e nella gioia urlata di un altro ragazzo che i colori giallorossi li ha nel sangue, quell'Alberto Aquilani autore di quel gol che aveva desiderato fin da bambino, quando nella cameretta dell' appartamento di Montesacro ascoltava papa' che gli raccontava di Falcao e di capitan Agostino. Ma cio' che vuol dire questa partita ed il suo risultato si legge anche nell' espressione rabbuiata di Paolo Di Canio, travolto dal destino e schiacciato dal peso di una prestazione personale molto poco convincente. La sua sconfitta e' doppiamente pesante. Al di la' dei primati e delle storie di chi questa partita la sente particolarmente, la Roma e' sempre in zona Champions mentre la Lazio deve ritrovare se stessa, ma prima di tutto soluzioni offensive convincenti. Rocchi e' solo, non fa reparto, e oggi ha avuto anche la sfortuna di non ricevere rifornimenti da un Liverani in giornata no forse perche' e' un altro di quelli che il derby non lo considera un match come gli altri. In questa partita dove tutto il pubblico ha vinto per civilta', la Lazio e' stata alla pari della rivale soltanto per la mezz'ora iniziale. Il primo tiro dell'incontro e' di Perrotta all'8', su assist di Montella. La palla finisce di poco a lato. Poco dopo, invece, si fa viva la Lazio e ha subito un'occasione da gol: una fuga di Behrami sulla destra e cross al centro verso Rocchi che, colpendo al volo di destro, manda la sfera a colpire il palo. Mentre i laziali si mordono ancora le mani, la Roma replica prima con una conclusione 'telefonata' di Montella e poi con un'incursione di Aquilani su cui rimedia Siviglia in corner. Al 29' tocca a Mexes (un gigante nel suo settore di competenza) sbrigliare una situazione pericolosa, toccando all'indietro verso Doni prima che Rocchi possa concludere a rete. Due minuti dopo il gol della Roma, con Taddei che gira di testa alle spalle di Peruzzi su corner dalla sinistra dell'altro brasiliano Mancini. Al 38' e' Chivu a spezzare un'altra iniziativa in area della Lazio, mentre al 42' c'e' un tiro di Di Canio che finisce a lato. La ripresa vive di schermaglie fino al momento del gol di Aquilani. Poi comincia il Carnevale da record dei giallorossi. La Lazio ha provato a recriminare solo su una presunta spinta in area di Mexes a Pandev, per il resto in campo c'e' stata una squadra sola. Roma da primato, Spalletti ha compiuto la sua opera d'arte di una squadra senza ruoli precisi e che non da' punti di riferimento. Negli albi e nei libri dei primati la Roma ci e' entrata di diritto.
Sventolio di bandiere giallorosse accompagnato da un tripudio di clacson e cori. Cosi' i tifosi della Roma hanno festeggiato la vittoria sulla Lazio lasciando lo stadio Olimpico. I romanisti, in auto e in motorino, hanno invaso i lungotevere, osannando con canti e slogan la squadra facendo sentire forte la loro voce. I colori giallo e rosso hanno colorato le strade della Capitale con le bandiere della Roma che sono state fatte sventolare dai finestrini delle auto o tenute in alto dai ragazzi e dalle ragazze dirette a casa in sella agli scooter. Il traffico sui lungotevere e' rimasto subito bloccato, ma per i tifosi nessun problema: un'occasione per suonate i clacson, intonare cori, sventolare bandiere e sciarpe giallorosse.
Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
22.04.2021 a 18:30
A.S. Roma - Atalanta 
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
18.04.2021 a 18:00
Torino - A.S. Roma 3 - 1
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
19.04.1969 15:00
Campionato
Milan A.S. Roma 1 - 0
19.04.1987 15:00
Campionato
A.S. Roma Ascoli 1 - 1
19.04.1997 15:00
Campionato
Fiorentina A.S. Roma 2 - 1
19.04.1998 15:00
Campionato
A.S. Roma Brescia 5 - 0
19.04.2003 20:30
Campionato
Juventus A.S. Roma 1 - 2
19.04.2008 18:00
Campionato
A.S. Roma Livorno 1 - 1
19.04.2009 15:00
Campionato
A.S. Roma Lecce 3 - 2
19.04.2011 20:45
Coppa Italia
A.S. Roma Inter 0 - 1
19.04.2014 21:00
Campionato
Fiorentina A.S. Roma 0 - 1
19.04.2015 15:00
Campionato
A.S. Roma Atalanta 1 - 1
CLASSIFICA
Inter 74
Milan 66
Atalanta 64
Juventus 62
Napoli 59
Lazio 58
A.S. Roma 54
Sassuolo 46
Verona 41
Sampdoria 39
Bologna 37
Udinese 36
Genoa 32
Spezia 32
Benevento 30
Fiorentina 30
Torino 30
Cagliari 25
Parma 20
Crotone 15
SONDAGGI

Vi piacerebbe Sarri come prossimo allenatore della Roma?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!