Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
Non dimentico

Ilaria Cucchi a Te la do io Tokyo: Non ci forniscono esami fondamentali come la TAC. Faccio un appello al Presidente della Camera.

(10/02/2010)

Ilaria Cucchi, sorella di Stefano è intervenuta in diretta a Te la do io Tokyo durante lo speciale sulle carceri italiane :

"L’indagine va avanti e noi abbiamo piena fiducia nel lavoro da parte della procura, c’era stato un momento di sfiducia, pensiamo comprensibile perché non ci arrivavano risposte. Si sta lavorando ma il vero problema è che a pochi giorni dalla chiusura delle perizie medico legali non ci vengono forniti esami fondamentali come la TAC. La TAC l’abbiamo chiesta solo noi, solo i nostri medici per dimostrare quello che andiamo sostenendo, ossia che Stefano è morto per uno squilibrio elettrolitico causato dalle lesioni provocate durante quella ‘colluttazione’. Non abbiamo risposte alla nostra richiesta, ci vengono forniti CD contenenti altri esami ma non la TAC, che è fondamentale.
Al momento ci sono 9 indagati: 3 agenti e 6 medici. Sosteniamo che la responsabilità dei medici c’è ed è gravissima ma allo stesso tempo è chiaro che senza le botte Stefano al Pertini non ci sarebbe mai arrivato. Riteniamo ci sia un nesso tra le percosse e la morte di Stefano.
Abbiamo sempre avuto fiducia nelle Istituzioni, ora chiediamo che loro si assumano l’onere di individuare e punire in maniera esemplare i responsabili della morte di mio fratello. Ce lo aspettiamo da cittadini italiani.
Preferisco non commentare quello che ha detto Giovanardi, le sue parole sono state offensive ed inopportune. Stefano non era come lui lo ha descritto quindi mi è rimasta impressa questa definizione di ‘larva umana’. Stefano non era così ma, se anche così fosse stato, comunque non giustifica il modo in cui è morto, soprattutto perché in quel momento era sotto la tutela dello Stato.
Rivolgo un appello anche al Presidente della Camera che in un primo momento ci aveva offerto il proprio sostegno, per noi è fondamentale entrare in possesso di quella documentazione.
Vi ringrazio e ribadisco che il vostro sostegno è fondamentale e che senza di quello sarebbe sceso il silenzio sulla morte di Stefano."



Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
CSB - Usura Bancaria
Pubblicità su Te la do io Tokyo
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Conference League
25.05.2022 21:00
A.S. Roma - Feyenoord 1 - 0
CLASSIFICA
Milan 86
Inter 84
Napoli 79
Juventus 70
Lazio 64
A.S. Roma 63
Fiorentina 62
Atalanta 59
Verona 53
Sassuolo 50
Torino 50
Udinese 47
Bologna 46
Empoli 41
Sampdoria 36
Spezia 36
Salernitana 31
Cagliari 30
Genoa 28
Venezia 27
SONDAGGI

Siete d'accordo con il progetto Superlega?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!