Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
Il Tempo

(23/10/2021)

Roma già spaccata

Già spaccata, già in crisi. La Roma di Mourinho si risveglia all’improvviso del sogno estivo iniziato con lo sbarco del portoghese e inizia a fare i conti con la realtà. Più dura del previsto. La vergogna di Bodo, seguita alle sconfitte contro Verona, Lazio e Juventus, ha fatto emergere tutti insieme e con forza i problemi e le incomprensioni che frenano il progetto giallorosso. Più chiaro di così Mourinho non poteva essere. Dopo l’intempestiva uscita di Pinto nel pre-partita, l’allenatore ha detto chiaro e tondo che le riserve della Roma non sono all’altezza, definendole addirittura inferiori alla squadra norvegese, nr. 262 del ranking Uefa. «C’è una differenza significativa tra i titolari e gli altri» ha tuonato lo Special One. Uno sfogo dettato dall’amarezza della sconfitta più pesante subita dallo Special One in carriera (mai incassati sei gol in una partita), ma pure un pensiero reale del tecnico, che da mesi ripete lo stesso concetto nelle interviste. «Gli altri allenatori possono fare tanti cambi e io no».
 
Scontento e nervoso, Mourinho è al momento incontrollabile. E inizia a difendersi dagli attacchi, con la Roma che rischia di finire danneggiata. Prima di ridimensionare il valore della rosa in pubblico, il portoghese aveva alzato la voce con i giocatori nello spogliatoio di Bodo. Poi i calciatori sono rimasti venti minuti a colloquio da soli, affrontandosi con toni accesi su quanto era appena successo. Quantomeno un segnale di «vita» del gruppo dopo una figuraccia storica, conclusa con le scuse ai 400 tifosi romanisti inferociti sugli spalti, che ha creato tensioni tra i giocatori. Pellegrini, Mancini e Abraham, i tre nuovi leader insieme a Cristante e al più silenzioso Mkhitaryan, sono segnalati come i più nervosi. E non può essere certo buono l’umore di gente come Borja Mayoral, Villar e Kumbulla, umiliata dall’allenatore con le sue dichiarazioni oltre che con le scelte tecniche. E la società? I Friedkin non si espongono ma si confrontano di continuo con Mourinho e Pinto (lo hanno fatto anche ieri), non sono ovviamente felici di questa caduta ma al momento non sono previsti interventi di alcun tipo. (...)
 
A. Austini

 


Notizie correlate

03/12/2021 - (Il Tempo)

Il silenzio di Mourinho

Avrebbe voluto giocarla in ben altre condizioni...

02/12/2021 - (Il Tempo)

Mou ancora contro gli arbitri: «Zaniolo non può giocare qui»

Tanto lucido e sorridente dopo le vittorie quanto...

02/12/2021 - (Il Tempo)

Doppia sconfitta

Un passo indietro: clamoroso. Zero gioco, poche occasioni...

01/12/2021 - (Il Tempo)

Cristante ok. Ma ora è Felix quello positivo

José Mourinho ritrova uno dei suoi fedelissimi...

01/12/2021 - (Il Tempo)

Questione di testa

Il cammino che porta a conquistare un posto tra le prime quattro...

30/11/2021 - (Il Tempo)

Rabbia Mourinho. Pellegrini nel 2022

Le parole di José Mourinho si sono rivelate amaramente profetiche...

29/11/2021 - (Il Tempo)

«Questo successo è più bello di un 5-0»

«Più bello di un 5-0». La Roma manda novembre...

29/11/2021 - (Il Tempo)

Carattere Roma

Tre punti, belli come il sole in una giornata brutta...

28/11/2021 - (Il Tempo)

Il Ceo Berardi «Rafforziamo la società»

Prima uscita pubblica per il Ceo giallorosso...

28/11/2021 - (Il Tempo)

Roma cogli l’attimo

La domenica delle occasioni. All’Olimpico la Roma...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Orsolini
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
04.12.2021 18:00
A.S. Roma - Inter 
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
01.12.2021 18:30
Bologna - A.S. Roma 1 - 0
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
03.12.1967 15:00
Campionato
A.S. Roma Cagliari 2 - 3
03.12.1972 15:00
Campionato
Ternana A.S. Roma 1 - 4
03.12.1978 15:00
Campionato
A.S. Roma Avellino 2 - 1
03.12.1989 15:00
Campionato
Fiorentina A.S. Roma 1 - 2
03.12.1995 15:00
Campionato
Udinese A.S. Roma 1 - 1
03.12.2000 15:00
Campionato
Perugia A.S. Roma 0 - 0
03.12.2009 21:05
Europa League
A.S. Roma Basilea 2 - 1
03.12.2020 21:00
Europa League
A.S. Roma Young Boys 3 - 1
CLASSIFICA
Napoli 36
Milan 35
Inter 34
Atalanta 31
A.S. Roma 25
Bologna 24
Fiorentina 24
Juventus 24
Lazio 22
Empoli 20
Verona 20
Sassuolo 19
Torino 18
Udinese 16
Sampdoria 15
Venezia 15
Spezia 11
Genoa 10
Cagliari 9
Salernitana 8
SONDAGGI

Siete d'accordo con il progetto Superlega?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!