Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
Il Tempo

(15/05/2022)

Maledizione Roma

Una serata maledetta con quattro traverse colpite e venti calci d’angolo battuti a vuoto porta via alla Roma gran parte delle speranze di qualificarsi all’Europa attraverso il campionato. Nell’ultima gara stagionale in casa i giallorossi non riescono a battere neanche il Venezia che scende in campo da retrocesso, segna subito un gol, finisce in dieci dopo 32 minuti e si difende per i restanti, strappando un pareggio per l’onore che complica maledettamente i piani di Mourinho. Con la miseria di tre punti fatti nelle ultime cinque gare di Serie A, la Roma rischia di ritrovarsi ottava domani sera e di dover affidare ogni speranza alla finale di Conference League a Tirana che vale pure un posto in Europa League. La pressione così aumenta, i punti buttati in campionato sono davvero troppi, se si pensa che la Roma ne ha ottenuto appena uno in due partite coi lagunari ultimi.
 
La formazione iniziale dimostra che Mourinho ha iniziato a fare i conti per le energie da dedicare al Feyenoord. Oltre all’infortunato Mkhitaryan e lo squalificato Mancini, l’affaticato Zaniolo va addirittura in tribuna con Felix, partono in panchina Karsdorp, Zalewski e Oliveira. Dal 1’ c’è Spinazzola al rientro da titolare dopo oltre 10 mesi, mentre Carles Perez parte al posto di Zaniolo. Il problema è che alla Conference sembra pensarci sin troppo la squadra, che parte senza accendere l’interruttore e dopo cinquanta secondi incassa un gol in maniera ingiustificabile. La reazione giallorossa è quasi tutta negli spunti del volenteroso Spinazzola, in qualche strappo di Carles Perez e in una punizione di Pellegrini che sbatte sulla traversa. (...)
 
A. Austini


Notizie correlate

04/07/2022 - (Il Tempo)

Ritiro e test. Ecco tutte le date estive

Meno uno. La seconda era della Roma...

04/07/2022 - (Il Tempo)

A Roma spunta Solbakken

Toccata e fuga a Roma a sorpresa...

03/07/2022 - (Il Tempo)

Zaniolo si isola, Villar fuori rosa

La Roma torna a fare i conti con gli esuberi...

03/07/2022 - (Il Tempo)

Frattesi in sospeso, c’è Aouar

(...) Frattesi è il nome più «caldo»...

02/07/2022 - (Il Tempo)

Adesso Mourinho vuole due mediani

La prima parte dell'opera può dirsi compiuta...

01/07/2022 - (Il Tempo)

Preso anche Celik. Ora tocca a Frattesi

E tre. Mehmet Zeki Celik è il terzo acquisto...

30/06/2022 - (Il Tempo)

Darboe sblocca Celik

Il mercato della Roma si sblocca con due mosse...

29/06/2022 - (Il Tempo)

Mercato e lavoro. Mou in pressing

Se è davvero arrabbiato lo sa soltanto lui...

28/06/2022 - (Il Tempo)

La Roma baby in vendita

Una rosa intera da piazzare altrove...

27/06/2022 - (Il Tempo)

Stallo Zaniolo. Assalto a Celik

Uno stallo destinato a durare ancora a lungo...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Quadrifoglio Immobiliare
Pubblicità su Te la do io Tokyo
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
14.08.2022 20:45
Salernitana - A.S. Roma
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Conference League
25.05.2022 21:00
A.S. Roma - Feyenoord 1 - 0
CLASSIFICA
SONDAGGI

Siete d'accordo con il progetto Superlega?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!