Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Dal 22 Gennaio Te la do io Tokyo sui 92.700 di Tele Radio Stereo
  • Condividi su
Corriere dello Sport

(18/04/2024)

Bove al posto di Cristante. Ma De Rossi prova le varianti

Squadra che vince non si cambia, è vero. Ma se quella squadra vuole conservare l’effetto sorpresa che è stato alla base della vittoria, è obbligata sempre a cercare un’idea nuova. E’ su questi pensieri che De Rossi sta lavorando con lo staff, con l’obiettivo di imbrigliare un’altra volta il Milan e guadagnarsi la semifinale europea. L’ipotesi più logica conduce verso la conferma del 4-4-2 visto a San Siro, con El Shaarawy ancora a destra e Bove unica novità di formazione rispetto a Cristante. Però a Trigoria è stato provato anche il 4-3-3 più classico, con Bove pronto ad allargarsi nella fase difensiva ed El Shaarawy pronto alla scalata dalla tradizionale posizione di ala sinistra: può essere una variazione per ovviare alle contromosse di Pioli. Anche a partita in corso.

Di sicuro De Rossi non vuole scherzare con il cronometro, “perché se li aspettiamo nella nostra area ci fanno gol”. Vuole una squadra spigliata che sappia mettere in difficoltà l’avversario, per segnargli il gol che può frenarne i propositi di rimonta. Ha chiesto ai giocatori – e lo farà ancora – di non perdere la propria identità, di non ragionare sulla vittoria dell’andata, di sfruttare l’onda d’entusiasmo che trasmetterà l’Olimpico. Leggerezza e giudizio. Serviranno. De Rossi si aspetta un Milan migliore rispetto alla versione di San Siro, sia nell’espressione collettiva che nel rendimento dei singoli. Ma non trascura le potenzialità della Roma, che per almeno un’ora una settimana fa è stata superiore in ogni specialità.

Se poi basterà il gol di Mancini, che ieri ha compiuto 28 anni, la festa sarà completa. Il rientro di sette giocatori dopo la tormentata trasferta di Udine è garanzia di freschezza atletica, tanto più che pure quelli più spremuti (ad esempio Lukaku, a -1 dai 300 gol nei club) hanno giocato 71 minuti e non 90. Ma la Roma deve essere brava soprattutto a gestire le energie nervose: in questo senso la terribile distrazione obbligata dal malore di N’Dicka è stata impegnativa. Ma il sollievo successivo ha rasserenato la squadra, che ritrova anche Azmoun dopo l’infortunio come possibile cambio offensivo. Con lui e Abraham, le opzioni per cambiare struttura in attacco non mancano.


Notizie correlate

29/05/2024 - (Corriere dello Sport)

Saluta Gombar. Nuovo manager per il vivaio

La ristrutturazione continua a tutti i livelli: la Roma cambia pelle anche nel settore giovanile

29/05/2024 - (Corriere dello Sport)

Ghisolfi già al lavoro

C’è una Roma che è volata in Australia, ce ne è un’altra invece che è rimasta nel vecchio

28/05/2024 - (Corriere dello Sport)

Si salvano in otto. Tutti gli altri in bilico

Nel gioco delle figurine, ce l’ho/mi manca, Daniele De Rossi si sta rendendo

27/05/2024 - (Corriere dello Sport)

La moviola di Empoli-Roma: clamoroso errore di Massa, Niang andava espulso al 91’

Insufficiente Massa, clamoroso il doppio giallo che perde nel finale, la conferma

26/05/2024 - (Corriere dello Sport)

Bellanova e Co. La Roma prepara la strategia

La Roma aspetta gli ultimi verdetti del campionato per stabilire il budget

26/05/2024 - (Corriere dello Sport)

Empoli-Roma sarà l’ultima per tanti: Rui Patricio può giocare

Se Dybala rappresenta una delle incognite per la Roma della prossima stagione

25/05/2024 - (Corriere dello Sport)

Dybala è pronto. Chance Abraham

De Rossi parlerà in conferenza stampa alle 15, poi lavorerà con i suoi per monitorare

24/05/2024 - (Corriere dello Sport)

Paredes, anno top ma finale amaro

A trent’anni Leandro Paredes è nel pieno della maturità. Brinderà alla cifra tonda

24/05/2024 - (Corriere dello Sport)

Roma, una speranza da 50 milioni

La prima condizione è scattata, adesso la Roma aspetta e spera. La vittoria

23/05/2024 - (Corriere dello Sport)

E adesso manca soltanto il rinnovo di De Rossi

Ghisolfi arriva alla Roma dopo che la Roma ha già deciso di confermare l’allenatore

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Macelleria Di cotte e di crude
Le Ali di Camilla - Dona il Tuo 5 x 1000
Pubblicità su Te la do io Tokyo
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
26.05.2024 19:00
Empoli - A.S. Roma 2 - 1
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
30.05.1984 20:30
Coppa dei Campioni
A.S. Roma Liverpool 1 - 1 (3 - 5 )
30.05.1991 20:30
Coppa Italia
A.S. Roma Sampdoria 3 - 1
30.05.1993 15:00
Campionato
A.S. Roma Sampdoria 2 - 2
CLASSIFICA
Inter 93
Milan 75
Juventus 71
Bologna 68
Atalanta 66
A.S. Roma 63
Lazio 60
Fiorentina 57
Torino 53
Napoli 52
Genoa 49
Monza 45
Lecce 37
Verona 37
Cagliari 36
Frosinone 35
Udinese 34
Empoli 33
Sassuolo 29
Salernitana 17
SONDAGGI

Chi è il responsabile del momento attuale della Roma?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!