Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Dal 22 Gennaio Te la do io Tokyo sui 92.700 di Tele Radio Stereo
  • Condividi su
Il Tempo

(15/05/2024)

Lukaku, i conti non tornano

Con la Champions League che è sempre più un miraggio, Romelu Lukaku si allontana dalla Roma. Nei momenti in cui Dan Friedkin sbarcava a fine agosto con il suo jet privato nella Capitale, portando a Ciampino proprio l'attaccante come passeggero, il messaggio era stato chiaro: con questo sforzo la squadra deve raggiungere la qualificazione alla massima competizione europea. A quasi nove mesi di distanza la realtà è però ben diversa, con la formazione giallorossa che è al sesto posto a tre punti dall'Atalanta, che ha una gara in meno e, dopo la vittoria di domenica, si è portata pure in vantaggio negli scontri diretti (l'ultima speranza è che gli uomini di Gasperini arrivino al quinto posto e vincano l'Europa League). In una stagione che è sembrata lunghissima - e che ha visto l'esonero di José Mourinho e l'addio anticipato del gm Tiago Pinto - ora anche il futuro del belga è in bilico. Per portarlo in prestito annuale dal Chelsea la Roma ha sborsato 7 milioni di euro, garantendo al giocatore un ingaggio da 7 milioni netti, pari a 9,1 milioni lordi. La società può infatti usufruire dei vantaggi fiscali legati al Decreto Crescita, poiché il numero 90 anche nel 2023 è stato residente in Italia, essendo stato dipendente dell'Inter fino al 30 giugno 2023.
 
Tenerlo nella rosa e consegnarlo a De Rossi appare complicato vista la clausola (valida per qualsiasi club), negoziata direttamente dall'entourage del 3lenne e i Blues, da 38 milioni di sterline (44 milioni di euro), esborso necessario per completare l'acquisto a titolo definitivo. Senza i 50-60 milioni di ricavi che garantisce la Champions il costo complessivo dell'affare appare veramente proibitivo. Anche in considerazione di una stagione che gli ha visto segnare appena dodici gol in campionato. Migliore il rendimento in Europa League (sette reti, più una in Coppa Italia), dove però ha decisamente steccato nelle decisive semifinali. In generale dal giro di boa del nuovo anno le prestazioni sono state in gran parte deludenti, con uno score di sette gol dopo Capodanno. L'unica chance sarebbe quella di un eventuale nuovo prestito, magari ad un costo più contenuto. Sarà uno dei tanti compiti del nuovo ds, che pronti e via dovrà sciogliere il nodo del futuro centravanti titolare. Nel frattempo oggi De Rossi guiderà il primo vero allenamento per preparare la sfida di domenica contro il Genoa. Da monitorare con attenzione le condizioni di Paulo Dybala, che ha saltato le sfide con Bayer e Atalanta per un problema al flessore, e quelle di Leandro Paredes, uscito in anticipo a Bergamo per un fastidio, che però non preoccupa.


Notizie correlate

25/05/2024 - (Il Tempo)

Rebus Dybala: ecco Ghisolfi

A Empoli per chiudere l'ennesima lunga e sfiancante stagione, in attesa dei risultati

24/05/2024 - (Il Tempo)

Le spine inglesi di Ghisolfi

Più fuori che dentro il campo. Per motivi diversi i due inglesi della Roma

23/05/2024 - (Il Tempo)

Ghisolfi nuovo responsabile area tecnica

L’aveva anticipato Rivère, presidente del Nizza, al termine del campionato

22/05/2024 - (Il Tempo)

Attacco da rifondare

Una coppia d'attacco da 37 gol non si vedeva da tempo alla Roma

21/05/2024 - (Il Tempo)

Lavori in corso

In attesa di possibili miracoli Champions a Trigoria campeggia il cartello "lavori in corso"

20/05/2024 - (Il Tempo)

Saluto all'Olimpico, giro di campo al fischio finale

Una settimana di tempo per preparare l'ultima gara di campionato in trasferta

19/05/2024 - (Il Tempo)

De Rossi tra Genoa e Roma che verrà

Vincere per alimentare quel filo di speranza per la Champions

18/05/2024 - (Il Tempo)

Nessun rimpianto

Guai a chiudere col rimpianto. La Roma di De Rossi negli ultimi centottanta minuti

17/05/2024 - (Il Tempo)

Progetto Roma. Comanda De Rossi

In attesa del comunicato ufficiale, De Rossi comincia a consolidare la Roma

16/05/2024 - (Il Tempo)

Dybala solo a metà

Una Joya a metà. Alla fine del suo secondo anno in giallorosso Dybala

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Wedental Care Studi Dentistici
Le Ali di Camilla - Dona il Tuo 5 x 1000
Pubblicità su Te la do io Tokyo
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
26.05.2024 19:00
Empoli - A.S. Roma
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
19.05.2024 20:45
A.S. Roma - Genoa 
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
25.05.1975 15:00
Coppa Italia
Torino A.S. Roma 3 - 0
25.05.1997 15:00
Campionato
Perugia A.S. Roma 2 - 0
25.05.2001 15:00
Campionato
Bari A.S. Roma 1 - 4
25.05.2015 18:00
Campionato
lazio A.S. Roma 1 - 2
25.05.2022 21:00
Conference League
A.S. Roma Feyenoord 1 - 0
CLASSIFICA
Inter 93
Milan 74
Bologna 68
Juventus 68
Atalanta 66
A.S. Roma 63
Lazio 60
Fiorentina 57
Torino 53
Napoli 52
Genoa 49
Monza 45
Lecce 37
Verona 37
Cagliari 36
Frosinone 35
Udinese 34
Empoli 33
Sassuolo 29
Salernitana 16
SONDAGGI

Chi è il responsabile del momento attuale della Roma?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!