Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Dal 22 Gennaio Te la do io Tokyo sui 92.700 di Tele Radio Stereo
  • Condividi su
Corriere dello Sport

(15/05/2024)

Pinto, 110 milioni di acquisti flop

Oltre Centodieci milioni di euro investiti in quattro anni, durante la proprietà Friedkin. Alla fine qualche “spicciolo” da spendere Tiago Pinto lo ha avuto. Centodieci milioni, per la precisione, per i costi dei cartellini, senza quindi considerare gli stipendi o le commissioni, utilizzati per acquistare tredici giocatori che, per usare un eufemismo, non hanno lasciato (o non stanno lasciando) grandi tracce nella capitale. E allora era inevitabile che con il passare degli anni, dei bilanci, degli allenatori uscissero fuori tutte le problematiche create da una gestione del mercato poco produttiva e che ha portato non solo a una costruzione caotica della rosa, ma anche al consumo di risorse che qualcun altro avrebbe investito in altro modo. Stonano allora in questo discorso l’acquisto di Reynolds, il primo di Tiago Pinto arrivato alla Roma nel gennaio del 2020, oppure quelli di Shomurodov e Viña. Basti pensare che per questi tre giocatori il general manager giallorosso, che al Benfica non ricopriva il ruolo di direttore sportivo, aveva speso la bellezza di 42,2 milioni di euro. Centomila euro in meno rispetto al costo totale di Tammy Abraham (i numeri sono stati raccolti dai bilanci degli ultimi anni), che da titolare nel primo anno, adesso fa la panchina alla Roma, chiaramente a causa del lungo infortunio che lo ha colpito undici mesi fa.

E non sono mica finiti. Perché ci sono i 13,1 milioni per Rui Patricio, i 7,4 milioni per Celik, e altri 6 milioni totali per i prestiti di Sergio Oliveira, Maitland-Niles, Camara, Llorente, Renato Sanches e Huijsen. E allora sono 110,9 i milioni spesi per questi giocatori. E allora non è del tutto vero il racconto della Roma costruita solo con i parametri zero o con un budget ridotto all’osso. E se adesso questi giocatori citati non sono diventati grandi giocatori e sono stati svenduti ad alcuni club che, tra l’altro, neanche giocano le coppe, un motivo ci sarà. La Roma nel 2024-2025 dovrà versare al Genoa 4 milioni per Shomurodov (più altri 4 nel 2026), altri 15 milioni invece al Chelsea per Abraham. Totale: 19 milioni di euro che usciranno dalle casse.


Notizie correlate

25/05/2024 - (Corriere dello Sport)

Dybala è pronto. Chance Abraham

De Rossi parlerà in conferenza stampa alle 15, poi lavorerà con i suoi per monitorare

24/05/2024 - (Corriere dello Sport)

Paredes, anno top ma finale amaro

A trent’anni Leandro Paredes è nel pieno della maturità. Brinderà alla cifra tonda

24/05/2024 - (Corriere dello Sport)

Roma, una speranza da 50 milioni

La prima condizione è scattata, adesso la Roma aspetta e spera. La vittoria

23/05/2024 - (Corriere dello Sport)

E adesso manca soltanto il rinnovo di De Rossi

Ghisolfi arriva alla Roma dopo che la Roma ha già deciso di confermare l’allenatore

22/05/2024 - (Corriere dello Sport)

Roma, almeno sei colpi

“Ho già in testa mille nomi”. Daniele De Rossi ha inaugurato ufficialmente il mercato

21/05/2024 - (Corriere dello Sport)

A Empoli sarà Abraham il centravanti

Senza Lukaku e Paredes, che concluderanno da squalificati il campionato

20/05/2024 - (Corriere dello Sport)

Adesso rinforzi in tutti i reparti

Il pubblico canta e accompagna i giallorossi al traguardo. Non importa che sia solo il sesto posto

19/05/2024 - (Corriere dello Sport)

Angeliño ora vuole mettere le radici

C’è un bando con un unico concorrente, per il possesso della fascia sinistra

19/05/2024 - (Corriere dello Sport)

Dybala corre e scalpita: De Rossi ci pensa su

Titolare o riserva, questo è il dilemma. Il grande dubbio della formazione

18/05/2024 - (Corriere dello Sport)

Roma-Genoa, Distinti Nord aperti: allo stadio in oltre 65 mila

Quello di domani sera sarà il sold out numero 57 da quando sono stati

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Le Cucine del Castello
Le Ali di Camilla - Dona il Tuo 5 x 1000
Pubblicità su Te la do io Tokyo
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
26.05.2024 19:00
Empoli - A.S. Roma
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
19.05.2024 20:45
A.S. Roma - Genoa 
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
25.05.1975 15:00
Coppa Italia
Torino A.S. Roma 3 - 0
25.05.1997 15:00
Campionato
Perugia A.S. Roma 2 - 0
25.05.2001 15:00
Campionato
Bari A.S. Roma 1 - 4
25.05.2015 18:00
Campionato
lazio A.S. Roma 1 - 2
25.05.2022 21:00
Conference League
A.S. Roma Feyenoord 1 - 0
CLASSIFICA
Inter 93
Milan 74
Bologna 68
Juventus 68
Atalanta 66
A.S. Roma 63
Lazio 60
Fiorentina 57
Torino 53
Napoli 52
Genoa 49
Monza 45
Lecce 37
Verona 37
Cagliari 36
Frosinone 35
Udinese 34
Empoli 33
Sassuolo 29
Salernitana 16
SONDAGGI

Chi è il responsabile del momento attuale della Roma?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!