Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Dal 22 Gennaio Te la do io Tokyo sui 92.700 di Tele Radio Stereo
  • Condividi su

(10/02/2024) A.S. Roma

Roma – Inter, De Rossi: Se vogliamo competere al livello di queste squadre forti dobbiamo salire di livello e diventare perfetti

L’AS Roma ha perso 4-2 in casa contro l’Inter. Al termine dell’incontro ha parlato Daniele De Rossi, allenatore dei giallorossi, a Dazn.

Il messaggio principale di questa partita è che la via è quella giusta? “Ci sono tante risposte positive da questa partita e anche qualche risposta che ci fa capire che se vogliamo giocare alla pari con queste squadre grandissime non possiamo mai abbassare il livello perché poi loro ti castigano. La partita è stata pari, con alcuni momenti per loro, soprattutto ad inizio ripresa, ed altri momenti per noi. Sono orgoglioso dell’atteggiamento mostrato dai ragazzi e penso che hanno dato tutto, lo stadio lo ha riconosciuto e quando questo accade non è mai per caso. Sono orgoglioso perché hanno fatto una partita da giocatori veri contro una squadra molto forte. È la strada giusta quella che ho visto”.
 
I singoli: “È facile mettere solo gli episodi negativi sulla bilancia, è facile accollarla ad un solo giocatore. Gli episodi nel calcio sono tutto, sono importanti, ma le partite si vincono tutti insieme. Abbiamo abbassato il livello nella prima parte del secondo tempo, se lo fai contro il Verona o contro la Salernitana vinci, se la fai contro l’Inter ci sta che la perdi. Non mi piace poi cercare il colpevole e se abbiamo fatto una partita che considero buona è merito di tutti”.
 
El Shaarawy ha fatto la differenza nel primo tempo: "Abbiamo deciso di difendere a cinque, di metterci a specchio, un po’ per rispetto della squadra avversaria che è molto forte. L’unico rischio era Angelino che non ha la classica fisicità del centrale di sinistra ma volevamo sfruttare le sue doti in uscita e lo abbiamo fatto anche bene. È stato bravo Stephan, sapevamo che dovevamo fare una partita coraggiosa, giocando e che ci sarebbero stati momenti di sofferenza dove avremmo dovuto giocare anche da provinciale”.
 
Cosa lascia questa sconfitta? “Lascia una partita da analizzare, una conduzione da analizzare così come le scelte. Sono figlio calcistico di Luciano Spalletti che quando ci facevano i complimenti perché avevamo giocato bene, anche dopo una sconfitta, rispondeva che non c’erano complimenti e che si doveva lavorare perché le sconfitte raramente sono totalmente immeritate. Questa non lo è, l’Inter non ha rubato niente anche se poteva finire in pareggio. Se vogliamo competere al livello di queste squadre forti dobbiamo salire di livello e diventare perfetti, poi dobbiamo analizzare la sconfitta perché se siamo contenti di aver giocato una buona partita, nonostante la sconfitta, allora vuol dire che la direzione è la mediocrità e  non possiamo permettercelo”.

“Dobbiamo migliorare, devo migliorare e lavorare in questa direzione. Evidentemente negli spogliatoi non abbiamo toccato i tasti giusti. Abbiamo preparato la partita sapendo che ci sono tante partite al suo interno, venire a giocare contro l’Inter e pensare di non soffrire mai è utopistico in questo momento. E in quei momenti bisogna fare legna, continuare a dare pressione agli avversari ed essere perfetti. Al momento dell’autogol di Angelino abbiamo commesso un errore nella scalata, con Dybala costretto a rincorrere per 70 metri”.
 
Il Feyenoord: “Noi dobbiamo essere all’altezza di tutti, anche se in Europa League ci sono squadre con rose e nomi importanti. Noi abbiamo una rosa forte e l’obiettivo è questo, dovremo essere pronti perché giovedì sarà una sfida difficile”.
 

Notizie correlate A.S. Roma

03/03/2024 (A.S. Roma)

Rassegna Stampa Giallorossa - 3 Marzo

La rassegna stampa giallorossa di domenica 3 marzo...

02/03/2024 (A.S. Roma)

Monza – Roma, Pellegrini: Il nostro percorso prosegue e prosegue bene

Lorenzo Pellegrini ha parlato a Dazn al termine di Monza-Roma...

02/03/2024 (A.S. Roma)

Monza-Roma 1-4 FINALE

Segui LIVE Monza-Roma...

02/03/2024 (A.S. Roma)

Monza - Roma, le formazioni ufficiali: Kristensen, Angelino e Lukaku titolari

L'AS Roma tra pochi minuti scenderà in campo all'U-Power Stadium...

02/03/2024 (A.S. Roma)

Monza – Roma: le probabili formazioni dei quotidiani

L’AS Roma alle 18 scenderà in campo all’U-Power Stadium...

02/03/2024 (A.S. Roma)

Rassegna Stampa Giallorossa - 2 Marzo

La rassegna stampa giallorossa di sabato 2 marzo...

01/03/2024 (A.S. Roma)

Nazionali – Argentina: convocati Paredes e Dybala

Il mese di marzo porterà alla prima pausa per le Nazionali...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Iamauto
Canale WhatsApp di Te la do io Tokyo
Pubblicità su Te la do io Tokyo
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Europa League
07.03.2024 18:45
A.S. Roma - Brighton 
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
02.03.2024 18:00
Monza - A.S. Roma 1 - 4
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
03.03.1968 15:00
Campionato
A.S. Roma Juventus 0 - 0
03.03.1974 15:00
Campionato
A.S. Roma Genoa 2 - 0
03.03.1985 15:00
Campionato
Verona A.S. Roma 1 - 0
03.03.1991 15:00
Campionato
Lecce A.S. Roma 1 - 1
03.03.2002 15:00
Campionato
Lecce A.S. Roma 1 - 1
03.03.2004 20:45
Coppa Uefa
A.S. Roma Gaziantepspor 2 - 0
03.03.2007 15:00
Campionato
Ascoli A.S. Roma 1 - 1
03.03.2013 20:45
Campionato
A.S. Roma Genoa 3 - 1
03.03.2018 20:45
Campionato
Napoli A.S. Roma 2 - 4
03.03.2021 20:45
Campionato
Fiorentina A.S. Roma 1 - 2
CLASSIFICA
Inter 69
Juventus 57
Milan 56
Bologna 48
A.S. Roma 47
Atalanta 46
Fiorentina 42
Lazio 40
Napoli 40
Torino 37
Monza 36
Genoa 33
Empoli 25
Lecce 24
Udinese 24
Frosinone 23
Cagliari 20
Sassuolo 20
Verona 20
Salernitana 14
SONDAGGI

Chi è il responsabile del momento attuale della Roma?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!