Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su
Leggo

(15/04/2019)

I senatori di Ranieri

Vecchia guardia fa buon brodo, e forse permetterà alla Roma di sentire per il 6° anno di fila la musichetta da Champions. Non ci riferiamo (solo) a Ranieri capace di ricompattare un gruppo e un ambiente ridotto a pezzi, ma a quei giocatori dell'era Sabatini che fanno ancora la differenza e che il prossimo anno potrebbero giocare altrove. Da De Rossi, autore del gol vittoria a Genova, fino a Dzeko, Manolas, El Shaarawy e Fazio. I quattro migliori in campo nella vittoria sofferta nel secondo tempo con l'Udinese che i nuovi dell'ex Monchi (da Schick a Pastore passando per Nzonzi) hanno vissuto da spettatori.  Un lavoro da psicologo quello di Ranieri, che ha saputo toccare le corde giuste di leader che sembravano ormai rassegnati. L'esempio più lampante è proprio Dzeko, tornato al gol in casa dopo un anno. Il nervosismo che il bosniaco esprimeva con atteggiamenti al limite del sopportabile si è tramutato in rabbia positiva. L'esultanza in un Olimpico da bolgia ne è la dimostrazione. Vuole il lieto fine Edin che ha già capito di dover fare le valigie. Destinazione West Ham, o Inter. Un altro pezzo del fantastico attacco della Roma del record di punti che ha già visto andare via il rimpianto Salah (ieri gol da fantascienza al Chelsea) oltre a Totti. Potrebbe rimanere, invece, El Shaarawy che con Dzeko ha trovato la pace grazie a un assist da capogiro. Il Faraone ha trovato continuità sia in zona gol sia nella delicata doppia fase che il ruolo gli impone.
 
Rivitalizzata, però, è soprattutto la difesa. Manolas ha ripreso in mano lo scettro di leader del reparto. Contro Samp e Udinese il muro greco non ha sbagliato un respiro e ora fa davvero paura quella clausola da 36 milioni che sono disposti a pagare United e Juve. Al suo fianco pure Fazio (disastroso nelle prime 30 giornate) ha ritrovato serenità. L'anello di congiunzione tra la prima Roma di Ranieri (quella che sfiorò lo scudetto in un'altra delle imprese del testaccino) e quella che oggi insegue il Milan resta De Rossi, uscito per un problema al flessore che sarà valutato oggi dagli esami. (...)
 
F. Balzani


Notizie correlate

22/07/2019 - (Leggo)

L'ex Paulo Sergio critico con il club: «Subito il bomber e basta rivoluzioni»

E' stato uno dei pilastri della prima Roma zemaniana...

22/07/2019 - (Leggo)

Higuain, affondo decisivo

Si apre una settimana importante per la Roma...

19/07/2019 - (Leggo)

Zaniolo resta? Il tormentone continua

Resti?, e poi il silenzio. Come accaduto con Dzeko....

19/07/2019 - (Leggo)

Manca solo il Pipita. Dodici gol e buona la prima, Spinazzola già convince

L'Argentina nel destino e il pressing come marchio di fabbrica...

18/07/2019 - (Leggo)

E a Buenos Aires sono già tutti pazzi per De Rossi

Da Roma a Buenos Aires, dall'Olimpico alla Bombonera...

18/07/2019 - (Leggo)

Ecco Mancini: «Una rete nel derby il mio sogno»

«E’ un orgoglio essere qui, non vedo l’ora di iniziare...

18/07/2019 - (Leggo)

Dal Colosseo alla Pampa. L'argentino Higuain più vicino alla Roma

Per un campione (De Rossi) che emigra a Buenos Aires...

17/07/2019 - (Leggo)

De Rossi ha deciso: va in Argentina

Dopo settimane di pensieri, riflessioni e ripensamenti...

17/07/2019 - (Leggo)

Obiettivi da centrale: Mancini a Roma, ora Alderweireld. Pronto anche il piano B per Lovren

La vera rivoluzione parte dalla difesa. Il Mancini day...

16/07/2019 - (Leggo)

Il ds Petrachi: "Cambierò ancora molto"

«Fosse per me cambierei ancora più giocatori». Il rivoluzionario Petrachi...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet a Roma - SEO SEM
Sapori di casa - Pizzeria, trattoria, cucina romana
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
26.05.2019 20:30
A.S. Roma - Parma 2 - 1
CLASSIFICA
Juventus 90
Napoli 79
Atalanta 69
Inter 69
Milan 68
A.S. Roma 66
Torino 63
Lazio 59
Sampdoria 53
Bologna 44
Sassuolo 43
Udinese 43
Spal 42
Cagliari 41
Fiorentina 41
Parma 41
Empoli 38
Genoa 38
Frosinone 25
Chievo 17
SONDAGGI

Vi convince la lettera del presidente James Pallotta?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!