Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su

(26/11/2021) On Air

Ugo Trani a Te la do io Tokyo: La partita di ieri? Secondo me ti porti dentro poco. Lo Zorya è veramente scarso, lo devo dire altrimenti ci facciamo l’idea che la Roma abbia trovato un’identità

Ugo Trani, giornalista del quotidiano Il Messaggero, è intervenuto in diretta a Te la do io Tokyo, la trasmissione ideata e condotta da Mario Corsi, in onda tutti i giorni dalle 10 alle 14 sui 101.500 di Centro Suono Sport.  

“La partita di ieri? Secondo me ti porti dentro poco. Lo Zorya è veramente scarso, lo devo dire altrimenti ci facciamo l’idea che la Roma abbia trovato un’identità. Si sentono tante storie ma dobbiamo andare sul semplice. Uno degli aspetti positivi è il rigore sbagliato da Veretout, perché non conta ma adesso sai che devi cambiare rigorista. Prendo poi gli aspetti minimi: le condizioni di Zaniolo mi sono sembrate di buon livello, perché ho visto la corsa, cambi di direzione e sono cose che devi portarti dentro. Poi ci metto altre cose sempre molto semplici: le condizioni fisiche di Karsdorp che sta crescendo e che è stato elogiato anche da Mourinho, quindi dal punto di vista agonistico può darti qualcosa, poi la conferma di El Shaarawy che fa le cose giuste al momento giusto e poi la difesa dove vedo in crescita Kumbulla che può tornare utile. Mentre vedo in ritardo Smalling. 
 
Il gioco? È stata una buona mossa mettere Mkhitaryan e Perez a fare le mezzali però quante partite puoi giocare in Serie A con un assetto così spregiudicato? Ieri Perez è andato bene a prescindere dal gol ma in quel ruolo hai Pellegrini. A me come sistema di gioco piace e convince. Sento dire che ora torna Vina ma con il suo ritorno si torna a giocare a 4 e a quel punto si indebolisce il centrocampo dove hai realmente dei problemi. Io mi devo fidare di Mourinho e io penso che la difesa a 4 sia la migliore però aggiungo che bisogna fare i conti con l’emergenza, quindi senza Veretout, senza Cristante e ci metto anche Villar probabilmente conviene restare a tre”.
 

Notizie correlate On Air
Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Italiana Occhiali
PROSSIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
23.01.2022 18:00
Empoli - A.S. Roma
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Coppa Italia
20.01.2022 21:00
A.S. Roma - Lecce 3 - 1
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
21.01.1968 15:00
Campionato
A.S. Roma Inter 2 - 6
21.01.1973 15:00
Campionato
Juventus A.S. Roma 1 - 0
21.01.1979 15:00
Campionato
A.S. Roma Ascoli 1 - 0
21.01.1990 15:00
Campionato
Atalanta A.S. Roma 3 - 0
21.01.1996 15:00
Campionato
A.S. Roma Sampdoria 3 - 1
21.01.2001 15:00
Campionato
Milan A.S. Roma 2 - 3
21.01.2007 15:00
Campionato
Livorno A.S. Roma 1 - 1
21.01.2009 20:45
Coppa Italia
Inter A.S. Roma 2 - 1
21.01.2012 18:00
Campionato
A.S. Roma Cesena 5 - 1
21.01.2014 20:45
Coppa Italia
A.S. Roma Juventus 1 - 0
21.01.2018 20:45
Campionato
Inter A.S. Roma 1 - 1
CLASSIFICA
Inter 50
Milan 48
Napoli 46
Atalanta 42
Juventus 41
A.S. Roma 35
Fiorentina 35
Lazio 35
Torino 31
Verona 30
Empoli 29
Sassuolo 28
Bologna 27
Udinese 23
Spezia 22
Sampdoria 20
Venezia 18
Cagliari 16
Genoa 12
Salernitana 11
SONDAGGI

Siete d'accordo con il progetto Superlega?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!