Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
  • Condividi su

(21/04/2021) Altre News

Gasperini in conferenza stampa: Contro la Roma gara importantissima ma non decisiva. Spero che i giallorossi possano vincere l’Europa League

La conferenza stampa di Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta, alla vigilia della partita contro la Roma.
 
In questi giorni hai pensato di più al futuro del calcio o alla partita contro la Roma? “Inizialmente sono stato sbarellato… Ora però pensiamo alla partita. Questa cosa però non è caduta cosi senza riflessi su di noi. Basta vedere d’altronde le reazioni che ci sono state. Penso a Guardiola, Klopp e i giocatori del Liverpool, ai tifosi tra i 16 e i 24 anni del Chelsea, a De Zerbi. Si è parlato tantissimo anche nello spogliatoio e le reazioni sono state stravolgenti per tutti”.
 
La Roma: “Ha preso una posizione. Per quanto riguarda la partita… fortunatamente poi c’è il calcio giocato. Una partita importante per noi, in virtù di tutto quello che è successo. Questo ci dà anche più stimoli nel tentativo di meritare quello che abbiamo conquistato con i risultati, quello che abbiamo conquistato domenica scorsa in una partita difficile. Ora cerchiamo di continuare questo percorso. Lunedì sembrava non servisse più a niente giocare, ci siamo tutti interrogati su un eventuale stop del campionato”.
 
Che effetto ti ha fatto sentirti nominare insieme all’Atalanta? “Fino a due giorni fa non ho mai sentito parlare di merito sportivo, è venuto fuori tutto dopo. Ho sempre sentito della necessità di parlare degli obiettivi del calcio italiano perché era fondamentale salvare i bilanci, il numero dei tifosi… Mi auguro che da questa roba possa venire fuori un qualcosa di utile che non metta in discussione le performance dell’Atalanta o di altre pochissime società e che queste possano essere più frequenti. Che venga fuori un sistema che possa permettere qualche realtà in più rispetto alla nostra”.
 
Grande pazienza contro la Juventus: “Questo tipo di partite sono difficili, poi con gli episodi possono prendere strade diverse. Una partita del genere l’abbiamo giocata contro l’Inter, poi dopo abbiamo preso gol da calcio d’angolo e abbiamo perso. Anche a Madrid abbiamo fatto una partita così ma non è andata bene, mentre contro la Juventus sì. Il mio obiettivo era quello di inserire alcuni calciatori come Malinovski ed Ilicic durante la gara. Abbiamo avuto coraggio e abbiamo provato a vincere e abbiamo vinto a due minuti dalla fine grazie ad una deviazione: la partita quindi poteva andare in tanti modi”.
 
Hateboer: “Ha fatto due allenamenti, oggi anche ha fatto bene. Non ha avuto un problema muscolare ma una frattura ossea. Ha bisogno di minuti perché è tanto tempo che gioca. Non è in grado di giocare domani ma posso portarlo”
 
La gara di Roma è decisiva? “Non è così perché sarà difficile contro il Bologna, contro il Sassuolo e le altre squadre. Il campionato è pieno di difficoltà. Vincere gli scontri diretti è importante: domenica abbiamo preso tre punti e li abbiamo tolti alla Juve. Con la Roma c’è un vantaggio che si è allargato in queste ultime due settimane e per lei sarà difficile rientrare nel discorso Champions. Non per questo incontreremo però una squadra meno forte”.
 
Inter, Milan e Juve verranno viste con un occhio diverso? “Non si dimentica nulla, però l’importante è la reazione della gente. La risposta da parte della gente ha bloccato tutto. Che il calcio abbia qualche problema è evidente. Questo vale anche per la comunicazione”.
 
Che tipo di Roma si aspetta? “Sarà una partita di notevole importanza e vale per entrambe le squadre. Dobbiamo sperare che vadano fino in fondo in coppa così da avere un’altra italiana in Champions League il prossimo anno. La Roma è una squadra di valore, gioca una semifinale di Europa League”.
 
La classifica: “Noi siamo andati sempre per gradi. Fino a poco tempo fa dicevamo di voler stare in Europa. Noi giochiamo per arrivare tra le prime quattro, questo è il traguardo vero”.
 
Mancini, Cristante, Ibanez e Spinazzola: “Felicissimo per loro perché hanno fatto un’ottima stagione. Spero possano avere successo in Europa completando questa manifestazione. Sono ragazzi che hanno dato molto a noi e c’è un legame forte”.
 
All’andata l’Atalanta era distante cinque punti dalla Roma, ora è dieci punti avanti: “Con i tre punti, con le squadre così vicine è successo anche in passato che quando qualcuna si stacca dall’obiettivo corra il rischio di perdere qualche punto. Succede anche a squadre di metà classifica come il Verona. Nel calcio le motivazioni sono una componente molto forte. Noi abbiamo fatto 9 vittorie su 10 partite, una striscia non facile”.
 
Che tipo di partita si aspetta domani? “La Roma la conosciamo benissimo tutti, è una squadra di assoluto valore. Ha perso alcuni giocatori ed alcune gare, dovuto questo anche ai tanti impegni che ha avuto ma questo non toglie il valore alla squadra”.
 
Giocare dopo le altre è uno svantaggio? “La classifica è talmente corta che basta una partita per cambiare le posizioni. Il campionato è ancora tutto da giocare e fino ad oggi nessuno ha ceduto. Le prossime partite saranno più belle da affrontare. Noi dobbiamo pensare al nostro percorso”.
 

Notizie correlate Altre News

14/06/2021 (Altre News)

Acerbi: L’Italia? Non vedo punti deboli

Francesco Acerbi, difensore dell’Italia, ha parlato in conferenza stampa...

14/06/2021 (Altre News)

Freuler: Xhaka? Mi ha chiesto come sono le strade in Italia…

La Svizzera affronterà l’Italia il prossimo mercoledì...

13/06/2021 (Altre News)

Jorginho: Non perderemo l'umiltà. Attenzione alla Svizzera

A tre giorni dalla partita contro la Svizzera, Jorginho...

13/06/2021 (Altre News)

Marotta: Eriksen ha scritto un messaggio nella nostra chat, ci ha tranquillizzato. Sta meglio

Beppe Marotta, ad dell’Inter, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport...

12/06/2021 (Altre News)

Euro 2020 - Paura per Eriksen: malore in campo

Tanta paura durante Danimarca-Finlandia...

12/06/2021 (Altre News)

Spinazzola: È stata una serata emozionante. La presenza dei tifosi? Brividi…

Leonardo Spinazzola, calciatore dell'AS Roma e dell'Italia...

12/06/2021 (Altre News)

Mancini: Era importante iniziare bene e credo sia una soddisfazione per tutti gli italiani

Roberto Mancini, ct dell’Italia, ha parlato al termine della partita vinta contro la Tuchia...

11/06/2021 (Altre News)

Euro 2020 – L’Italia debutta con una vittoria: 3-0 alla Turchia

Nella partita inaugurale di Euro 2020 ottimo debutto dell’Italia...

11/06/2021 (Altre News)

Ceferin: La giustizia a volte è lenta, ma arriva sempre

Aleksander Ceferin, presidente della UEFA...

Roma Virtuale - Web agency, Realizzazione siti internet - SEO SEM
Valentino Automobili
Cuccioli di Pastore dell'Asia centrale
ULTIMA PARTITA DELLA ROMA
Campionato
23.05.2021 20:45
Spezia - A.S. Roma 2 - 2
OGGI NELLA STORIA DELLA ROMA
15.06.1968 20:30
Coppa delle Alpi
A.S. Roma Fiorentina 1 - 0
15.06.1975 15:00
Coppa Italia
A.S. Roma Torino 0 - 0
15.06.2005 20:45
Coppa Italia
Inter A.S. Roma 1 - 0
CLASSIFICA
Inter 91
Milan 79
Atalanta 78
Juventus 78
Napoli 77
Lazio 68
A.S. Roma 62
Sassuolo 62
Sampdoria 52
Verona 45
Genoa 42
Bologna 41
Fiorentina 40
Udinese 40
Spezia 39
Cagliari 37
Torino 37
Benevento 33
Crotone 23
Parma 20
SONDAGGI

Siete d'accordo con il progetto Superlega?

I sondaggi di Marione.net! Clicca per partecipare al sondaggio!